The Voice of Italy 2014/ 2^ Edizione: Marcella Giovagnini ricorda la sorella. Ascolti, il picco 21,26%. I team e i concorrenti (News al 27 Marzo 2014)

- La Redazione

Questa sera va in onda una nuova puntata di The Voice of Italy 2014, il talent show musicale. Le news, la diretta e le anticipazioni di questa terza serata di blind audition

the-voice-2-coach
Vincitore The Voice
Pubblicità

La terza puntata di The Voice Of Italy 2, ancora dedicata alle “Blind Audition”, è stata seguita da 3.253.076 telespettatori, con uno share del 12,92% e con un picco di ascolto del 21,26% alle ore 23:51. Nella fascia di età compresa tra i 25 e 45 anni “The Voice of Italy” ha registrato il 16,90% di share, che porta il programma al primo posto per ascolto giovane. Il talent show di Rai Due si afferma anche come il programma più visto dalle giovani famiglie con il 17,19% e dai professionisti con il 16,78%. I dati di ascolto sono omogenei in tutte le aree della penisola, con una punta del 16,23% nelle regioni del centro nord Italia.

Fa parte della squadra di Piero Pelù che ieri sera a The Voice Italy 2 ha fatto una scorpacciata di elementi di tutto rilievo. Lei è una di queste, sia chiama Marcella Giovagnini ed è la sorella della scomparsa Valentina Giovagnini. Le due erano conosciute nell’ambiente tanto da partecipare ad una serie di competizioni e le rivali dicevano “ci sono le Giovagnini, sarà meglio lasciar perdere”. Poi la sorella è riuscita a sfondare, almeno in parte, arrivando con successo sul palco del Festival di Sanremo nel 2002 con il brano Il passo silenzioso della neve classificandosi seconda nella categoria giovani, dopo Anna Tatangelo, e portando a casa il premio della giuria di qualità per il miglior arrangiamento.  Adesso tocca alla sorella farsi strada e ieri sera Marcella ha dato il meglio non prima di aver rivelato che ogni volta che canta lo fa per e con la sorella, morta in un terribile incidente stradale che vede accanto a lei sul palco cancellando tutto il resto. La sua passione e la sua grinta sono venute fuori subito sulle note di “Blues in the night” e conquistando i 4 giudici. La giovane, però, preferisce il rock e Pelù.

Pubblicità

Durante le Blind Audition di mercoledì 26 marzo 2014 altre 13 voci sono entrare a far parte di una delle quattro squadre di The Voice of Italy 2014: Carolina Russi, Federica Graziani, Valeria Marchetti, Andrea Manchiero, Esther Oluloro, Giuseppe Maggioni, Piero Dread, Elisabetta Gagliardi, Debora Patrimi, Giorgia Pino, Sasha Susino, Benedetta Giovagnini e Francesco Marotta. Raffaella Carrà, J-Ax, Noemi e Piero Pelù hanno a disposizione altre due sessioni di “Blind Audition” per completare le proprie squadre, da 16 cantanti ciascuna. Vediamo come sono formate, al momento, le squadre. Fanno parte del team di Raffaella Carrà: Federica Buda, Tommaso Pini, Simone Di Benedetto, Vittoria De Santis, Nunzia Anna Sardiello, Francesco Capriglione, Francesco Marotta e Giuseppe Maggioni. Il team di Piero Pelù è composto da Giacomo Voli, Paola Bivona, Daria Biancardi, Mia Schettino, Marco Costa, Andreazzurra Gullotta, Steven Patrick Piu, Elisabetta Gagliardi, Esther Oluloro e Benedetta Giovagnini. Nel team di J-Ax ci sono Luna Palumbo, Ivan Granatino, Giusy Scarpato, Yvonne Tocci, Alice Pardo, Giulia Dagani, Suor Cristina Scuccia, Valeria Marchetti, Piero Dread, Carolina Russi e Debora Patrimia. Infine il team di Noemi è composto da: Gianna Chillà, Simona Farris, Andrea Veschini, Antonella Anastasi, Daniele Blaquier, Gianmarco Dottori, Sasha Susino, Giorgia Pino, Federica Graziani e Andrea Manchiero.

Pubblicità

Dopo Suor Cristina, diventata fenomeno mondiale a poche ore dalla sua esibizione sul palco di The Voice of Italy 2, siamo nuovamente qui per parlare di un’altra particolare concorrente del talent di Raidue. A stupire tutti questa volta è la bella nigeriana Esther Oluloro. Con la sua esibizione (qui il video) la cantante ha stupito i giudici. Un canto che veniva da dentro, un’esibizione sentita, tanta sofferenza e voglia di riscatto, sono questi gli elementi che accompagnati ad una voce molto estesa e ad un ritmo quasi blues che si sprigiona dalle sue corde vocali, hanno fatto di Esther il fenomeno web della terza puntata di The Voice Italy 2014. Sono migliaia i commenti positivi su di lei e sono migliaia anche le persone che hanno visualizzato la sua esibizione di ieri era. Tutti coloro che vogliono seguirla, però, possono farlo anche sui social network dove è molto attiva. Proprio dal web arrivano le sue prime parole sull’esibizione di ieri e il suo successo. Esther ha scritto: “Un grazie sincera e pronfonda prima a Dio per la grande opportunità:-) e a voi!! Grazie a tutti dall’anima”  

Nella puntata di mercoledì 26 marzo 2014 della trasmissione The Voice of Italy 2014, la terza dedicata alla fase di Blind Audition, il primo concorrente a presentarsi sul palcoscenico è Francesco Marotta, 28enne della provincia di Arezzo che si esibisce nel pezzo “Cough Syrup”. La sua è una performance di un certo spessore tant’è che dopo pochi secondi circa si girano dando il proprio giudizio positivo J-Ax, Raffaella Carrà ed in extremis anche Piero Pelù. Tanti complimenti per lui soprattutto da J-Ax ma alla fine Francesco Marotta anche per dare una soddisfazione alla propria madre che è una grande fan di Raffaella Carrà decide di entrare nella squadra di quest’ultima. La seconda concorrente in gara è una vecchia conoscenza del pubblico italiano, si tratta di Alessandra Drusian dei Jalisse che nel 1997 come tutti ricorderanno ha vinto il Festival di Sanremo con il pezzo “Fiumi di parole” per poi scomparire completamente dalle scene. Prova a rientrare con questo talent proponendo il pezzo “Io canto” ma incredibilmente non ha fortuna in quanto nessuno dei quattro coach si gira e quindi viene eliminata. Il terzo concorrente si chiama Sasha Susino di 21 anni che si esibisce nella canzone “Nothing real but love” ottenendo il giudizio positivo da parte di Noemi e di Raffaella Carrà. Sasha dopo aver sentito soprattutto le motivazione delle due coach che l’hanno scelta, decide di entrare nel team di Noemi anche perché ammette di avere una grande stima nei confronti della cantante. È la volta di Valeria Marchetti di 24 anni che si cimenta nel pezzo “One and only”. Valeria riesce a conquistare l’attenzione di Raffaella Carrà e di J-Ax mentre da parte di Noemi non vi è un risultato positivo in quanto ha notato una serie di imprecisioni nella performance. Comunque alla fine Valeria decide di entrare a far parte della squadra di J-Ax. Al pianoforte si esibisce Giuseppe Maggioni di 34 anni proveniente dalla provincia di Bergamo che canta “Don’t stop me now” dei Queen anche perché come lui stesso ammette, è il cantante di una tribute band dei Queen. Per lui si girano tutti ad eccezione di J-Ax che motiva la sua decisione evidenziando un certo ‘odio’ nei confronti della celebre band inglese. Alla fine Maggioni sceglie il team di Raffaella Carrà. Il prossimo concorrente si chiama Antonio Careddu di chiare origini sarde ma che da alcuni anni si è trasferito a Torino. Per lui c’è il brano “Without me” per effetto del quale non riesce ad ottenere nessun giudizio positivo nemmeno da J-Ax nonostante il pezzo fosse rap. La prossima concorrente si chiama Alessandra Gagliardi è canta il pezzo di Nada, “Amore disperato”, riuscendo a far schiacciare il fatidico bottone che indica il gradimento a tutti i coach tranne Noemi. Alessandra alla fine della discussione decide di entrar a far parte della squadra di Piero Pelù che così raccoglie il primo elemento della serata. Spazio a Mattia Battistini, romano di 35 anni che si esibisce con tanto di chitarra nel celeberrimo pezzo “Billy Jean” di Michael Jackson con una interpretazione molto particolare che però non raccoglie pareri positivi da parte di nessuno dei coach. È il turno di un altro volto abbastanza conosciuto agli appassionati di un certo tipo di musica: Piero Dread dei Franziska che canta “No woman no cry” ovviamente di Bob Marley. Dread supera il turno entrando a far parte del team di J-Ax. Carolina Russi è la prossima concorrente, figlia di Anna Pettinelli, che ottiene con il pezzo “Fallin’”, il consenso nell’ordine della Carrà, di J-Ax e Piero Pelù. Carolina decide di optare per J-Ax che in questa serata sta raccogliendo tantissimi talenti. È al volta della giovanissima Giorgia Pino che con la canzone Come foglie ottiene il si quasi immediato di Noemi e quello in extremis di Piero Pelù. Entra nella squadra di Noemi. Prossima concorrente è Esther Oluloro residente in Lombardia ma originaria della Nigeria che canta “Stay” che ottiene un grande successo entrando nella squadra di Piero Pelù. La prossima concorrente si chiama Benedetta Giovagnini che si esibisce nel pezzo “Blues in the Night”. Una esibizione molto convincente tant’è che non solo manda in visibilio il pubblico ma ottiene il “sì” di tutti e quattro i coach. Benedetta sceglie tra i quattro Piero Pelù. Il prossimo concorrente arriva da Roma, ha 33 anni, si chiama Dario Falasca e interpreta “Sei solo tu”, ma non riesce a ottenere il pass. Tocca a Federica Graziani che canta un pezzo di Elisa, “Una poesia anche per te” ma anche per lei non c’è il passaggio del turno. Arriva sul palco Maria Afrodite di Lucia con la canzone “Do What u want” e c’è da registrare il terzo no consecutivo. Tocca quindi ad Andrea Manchiero di 33 anni proveniente dalla città di Varese che canta un pezzo del grande Lucio Battisti, “Anche per te”. Per lui si gira soltanto Noemi. La prossima e ultima concorrente si chiama Debora Debby Lou che racconta di aver visto sfumare il proprio matrimonio a circa 3 settimana dalla data designata per le nozze. Canta “Black Velvet” ottenendo il “sì” di Noemi e J-Ax. La giovane cantante sceglie proprio J-Ax. Si chiude la terza puntata delle Blind Audition di The Voice of Italy 2.

E’ Noemi che si gira per Andrea, che viene dalla provincia di Varese e ha 33 anni. Solo la bella rossa di The Voice Italy 2 si gira per il giovane che si presenta sul palco con il piano che suona in modo magnifico. Lei ha trovato in lui una voce blues.  Lui Pensa che nella vita la fortuna è avere un sogno e se si ha una persona con cui condividerlo tanto meglio. Sul palco si presenta con “Anche per te” di Lucio Battisti. Suona in un quartetto swing e canta in una band rockabilly, fa la cantante, si chiama Deborah ed è di Lecce. La nuova concorrente di The Voice Italy 2 è stata lasciata a pochi giorni dal matrimonio ma adesso è qui per ricominciare anche se non avrebbe voluto affrontare questa sfida da sola. Sulle note di “Black Velvet” Debby Lou conquista il pubblico che applaude per lei ma poi anche i giudici che iniziano a guardarsi con sospetto. Alla fine solo Noemi e J Ax si girano per lei che sceglie proprio quest’ultimo.

Ogni sua esibizione è dedicata alla sorella. Sul palco di The Voice Italy 2014 arriva Marcella Giovagnini, la sua famiglia le ha trasmesso la passione per la musica. Nel 2001 è arrivata l’occasione per la sorella Valentina che vince a Sanremo ma lei è morta cinque anni in un brutto incidente stradale e questo ha segnato la sua vita. Prima di esibirsi bacia e stringe un cuore che porta al collo, pensa alla sorella e va. “Blues in the night” è la canzone che porta tra grinta, passione e sensualità conquistando subito Piero Pelù seguito da Raffaella Carrà e gli altri due giudici.I 4 applaudono e dicono la loro aspettando la scelta della bella cantante che già ci ha pensato a casa anche se adesso le cose si complicano. La sua preferenza è per Piero Pelù che con questi due ultimi acquisti ha spaccato e promette battaglia. Federica Graziani ha 23 anni ed è di Roma. A The Voice Italy si presenta con il suo piano, insegna canto, la sorella più grande è portatrice di handicap, ero una bambina che non lo era. Ora fa l’insegnante di canto ma vuole fare il salto successivo. Con “Un poesia per te” tenta di stupire tutti grazie alla sua voce e la sua estensione, ma l’interpretazione? Sarà giusta per almeno uno dei giudici? Sul filo del rasoio si girano Piero Pelù e Noemi. Lei sceglie quest’ultima.

Esther si è presentata quasi contro voglia ma adesso è pronta per le blind dopo aver stupito tutti con la sua voce. A The Voice Italy 2 si presenta un’interprete di colore di 22 anni, ha un rapporto difficile con il padre ma lei vorrebbe coinvolgerlo. La musica l’ha guarita dalla depressione e l’ha sempre accompagnata. Vuole dimostrare il suo valore al padre e sul palco canta “Stay”. Piero Pelù e Raffaella Carrà si girano per lei, per la malinconia e la tristezza che la sua voce fanno trasparire mentre canta aprendo la sua anima al pubblico. Un’esibizione magica che fa girare anche Noemi sulle ultime note. Per lei pubblico in piedi e giudici in subbuglio. Chi sceglierà? Pelù ritiene Esther Oluloro la voce più bella di questa edizione. La cantante nata in Nigeria e in Italia da 10 anni. J Ax le chiede un pezzettino della canzone a cappella. La cantante nigeriana è molto felice ma il suo cuore va da Pelù. Lei saluta tutti e poi va via ma Raffaella Carrà non ci capacita di averla persa. E’ lei la rivelazione di questa puntata?

Carolina ama il gospel e vuole portarlo sul palco di The Voice Italy 2. Lei è la figlia della Pettinelli, il “volto” della radio italiana e di RDS. Lei le manda un video messaggio ma lei non vuole essere la “figlia di”…Sulle note di “Fallin”, Carolina Russi calca il palco del talent di Raidue e conquista subito Raffaella Carrà che si gira seguita da Piero Pelù e J Ax. Ancora nessun input da parte di Noemi che rimane di spalle ma che poi si complimenta con lei. Dopo le arringhe dei giudici, arriva il momento di Carolina. Cosa sceglierà? RaffaellA Carrà le offre un pezzo difficilissimo c che ha nel cassetto e le vuole offrire. Carolina alla fine sceglie J Ax. Da poco ha compiuto 18 anni è si chiama Giorgia Pino. E’ lei che sale sul palco di The Voice Italy e si lamenta del fatto che la madre la ostacoli per paura di farla soffrire mentre il padre la sostiene sempre. “Come foglie” è la canzone che presenta in una brutta copia di Amy Winhouse. La giovane gioca con la sua voce ed è Noemi che si gira per lei ma sulle ultime note fa lo stesso anche Piero Pelù. “L’errore la rende unica” e Noemi è pronta a farle fare “cose fighe” e farle scoprire cose che non pensa di poter cantare. Pelù si è girato perchè ha il timbro più originale che abbia sentito fino ad oggi nel talent. La giovane è molto emozionata ma alla fine sceglie Noemi.

A colpi di swing arriva Mattia Battistini ed è nipote di un famoso baritono. Il nuovo concorrente di questa terza stagione di The Voice Italy 2 ha fatto molti lavori umili e adesso insegna musica negli asili. Anche la moglie fa l’artista, è un’attrice e ballerina e il loro amore ha dato vita ad una bellissima bambina di quasi due anni. Mattia arriva sul palco con “Billie Jean” in versione bossanova. Nessuno dei giudici si volta, però, nonostante la sua bravura. Pelù gli fa i complimenti ma lo sente distante dalla sua squadra. A The Voice Italy 2 arriva Piero Dread, 35 anni, fa musica da sempre e vive a Milano. Si è avvicinato al professionismo musicale grazie alla sua band e lui ama il reggae che ha un messaggio importante e non pesta i piedi a nessuno. I tempi non sono dei migliori e vivere di musica è difficile ma basta vivere di passione per superare tutto. “No woman no cry” è il pezzo che presenta e tutto il pubblico partecipa alla performance insieme a Piero Pelù, quasi in estasi. Il primo a girarsi, però, è J Ax.

Giuseppe Maggioni, della provincia di Bergamo, 34 anni, da pochi giorni è papà e insegna musica. Il salto di qualità è arrivato quando con la sua band ha avuto molte date omaggiando i Queen. Si presenta sul palco di The Voice Italy 2 per prove a sè stesso qualcosa in pù e sul palco si presenta con un grande successo dei Queen. Il primo a girarsi è Piero Pelù ma lo seguono a ruota anche Noemi e Raffaella Carrà.I 3 giudici sono estasiati dalla sua performance visto che oltre a cantare ha suonato magnificamente il piano. J Ax si complimenta con lui perchè “canta e suona da paura” sulle note di “Don’t stop me now”. Al contrario di ogni pronostico, anche lui sceglie la Carrà. Il caschetto d’oro della tv è pronta a stravolgere il giovane cantante. Ecco il rapper. Dopo tre puntate di The Voice Italy 2 si presenta sul palco un rapper, Antonio Careddu con un successo di Eminem. Il sardo non sembra entusiasmare i giudici che si guardano e non riescono nemmeno a capire se sono uno o due le persone che cantano. Dopo l’inizio originale della canzone, il rapper va in free style con le sue parole ma non convince nessuno. Elisabetta, viene dal Piemonte e ha 30 anni compiuti da poco, è una cantautrice che racconta le esperienze vestite sulla sua pelle. E’ lei la nuova concorrente sul palco di The Voice Italy 2. Ringrazia la madre per averla ripresa spesso e averle evitato di vivere allo sbando. Con “Amore disperato”, la bella biondina tenta di stupire i 4 giudici del talent di Raidue e ci riesce sin dalle prime note facendo girare Piero Pelù. A lui si uniscono anche J Ax e Raffaella Carrà mentre è delirio dietro le quinte tra i parenti che l’hanno accompagnata al provino. J Ax si complimenta per il suo modo erotico di cantare questa canzone già sentita e risentita in tante versioni. Dopo i complimenti dei giudici, la bella biondina sceglie Piero Pelù, il primo che si è girato e le ha dato fiducia.

Chiudiamo gli occhi. Anche in questo caso ascolteremo solo la voce della nuova concorrente di The Voice Italy 2014. Lei da sempre si è nascosta per via del suo aspetto fisico ma adesso ha deciso di farlo e le s’è aperto un mondo. Anche se i giudici non si girassero per lei si è aperta una finestra che non si chiuderà. Ad accompagnarla ci sono il fidanzato e i genitori. La sua voce quasi angelica colpisce subito il pubblico e la nostra Raffaella Carrà che si gira subito. Valeria, questo è il suo nome, canta One and Only. Alla Carrà segue J Ax che al suo primo acuto graffiato si volta subito. Lei è Valeria Marchetti, ha 24 anni e viene dalla provincia di Roma. Noemi non si è girata per via delle sue imprecisioni. La Carrà è stata colpita dalla sua energia e la sua rabbia, non le interessano le imprecisioni ci pensa lei a renderla precisa. Lei stima tutti i giudici ma Raffaella nel percorso potrebbe far venire a galla il suo brio ma è molto affascinata da J Ax e vorrebbe provare e sperimentare su di lei mettendosi in gioco: la giovane sceglie il rapper. Giuseppe Maggioni, della provincia di Bergamo, 34 anni, da pochi giorni è papà e insegna musica. Il salto di qualità è arrivato quando con la sua band ha avuto molte date omaggiando i Queen. Si presenta sul palco di The Voice Italy 2 per prove a sè stesso qualcosa in più e sul palco si presenta con un grande successo dei Queen. Il primo a girarsi è Piero Pelù ma lo seguono a ruota anche Noemi e Raffaella Carrà.I 3 giudici sono estasiati dalla sua performance visto che oltre a cantare ha suonato magnificamente il piano. J Ax si complimenta con lui perchè “canta e suona da paura” sulle note di “Don’t stop me now”. Al contrario di ogni pronostico, anche lui sceglie la Carrà. Il caschetto d’oro della tv è pronta a stravolgere il giovane cantante.

Sasha Susino viene da Gela, la musica è sempre stata nella sua vita e canta da quando aveva due anni e adesso vuole provare con The Voice Italy 2. La musica la libera, canta quando è triste, quando è felice, sempre. Tempo fa la bloccava il fatto di non avere il fisico giusto, adesso ha deciso di rifarsi, con il tempo ha capito che l’unica cosa che serve per sfondare è la voce. Sul palco si presenta con “Nothing real but love”. Le prime a girarsi sono le due donne, ovvero Noemi e Raffaella Carrà, mentre i due maschietti si guardano cercando di capire se per loro una voce così può andare bene ma alla fine non si girano. Sasha si commuove ma Noemi la prega di non piangere perchè ormai è passata. Il giudice “rosso” le dice che faranno un bel lavoro insieme perchè ha un bel groove mentre Raffaella Carrà la prega di sceglierla. Lei stima entrambe ma per una questione di cuore, al momento, lei sceglie Noemi.

Alessandra Drussian, la vocalist dei Jalisse, 44 anni. E’ lei la seconda concorrente della seconda stagione di The Voice Italy 2. Lei ha scelto di venire a The Voice per mettersi in gioco e loro da sempre sono andati avanti, hanno creato una famiglia e adesso sono pronti a ripartire, magari, sarà davvero così? La sua valigia non è ancora pieno avrà modo di colmare questo vuoto? Alessandra sale sul palco con “Io canto” ma nessuno dei 4 giudici si gira. E’ lei a dire che è la cantante dei Jalisse e i 4 giudici ora si sentono a disagio, si scusano, la capiscono, cercano di appoggiarla ma il risultato non cambia. Alessandra è fuori.

E’ mercoledì e come ogni mercoledì da tre settimane a questa parte inizia una nuova puntata di The Voice Italy 2014. Il primo concorrente anche per noi, come per j Ax, Raffaella Carrà, Noemi e Piero Pelù, è un appuntamento al buio. Il giovane sale le scale e appare sul palco, il suo nome è Francesco ed è questo che sappiamo di lui fino a che inizia a cantare e il suo timbro graffiato e la sua musicalità ci conquistano. Sarà lo stesso anche per i giudici di questa seconda edizione del talent di Raidue? Il primo a girarsi è Piero Pelù e così finalmente anche noi possiamo guardarlo in faccia e scoprire la sua espressione curiosa e i suoi baffetti particolari. Sarà lui il personaggio di questa puntata? Mentre noi ci facciamo queste domande, J Ax e Raffaella Carrà si voltano seguendo El Diablo. “Francesco Marotta viene dalla provincia di Arezzo, ha 28 anni e buona sera a tutti” così si presenta ai giudici. Piero Pelù è molto colpito dalle sue caratteristiche vocali e anche dai baffetti. La Carrà ha sentito delle insicurezze all’inizio ed è per questo che ha pigiato alla fine quasi ma promette “tuoni, fulmini and saette”. J Ax si sente ispirato da lui, ha cantato bene e il rapper promette di farsi crescere i baffetti. Dopo le arringhe finali, Francesco sceglie la Carrà e lei promette che diventerà il nuovo Michael Jackson.

La puntata scorsa di The Voice Italy 2014 ha meravigliato tutti con la presenza sul palco di Suor Cristina. Il giorno dopo più di due milioni di persone l’avevano vista sul web e la notizia della sua presenza e la sua voce hanno fatto il giro del mondo in poche ore. Tutti i tg, da People, twitt inaspettati (addirittura quello di Alicya Keys e Whoopi Goldberg). E’ con lei che si apre questa nuova puntata, la terza delle blind edition, del talent di Raidue al grido di “Suor Cristina: un fenomeno mondiale”. Per l’anteprima della puntata possiamo rivedere la performance di Suor Cristina, le lacrime di J Ax, lo stupore degli altri giudici e l’ovazione del pubblico.

La terza puntata di The Voice of Italy 2014 in onda questa sera sarà dedicata ancora alle cosiddette “blind audition”. Secondo recenti indiscrezioni, sembra che tra le performance che vedremo oggi ci sarà anche quella di Alessandra Drusian, cantante nota per essere la voce storica dei Jalisse, il gruppo che vinse il Festival di Sanremo del 1997 con il brano “Fiumi di parole”. Ecco, secondo quanto riportato dal sito EuroFestivalnews, sembra che la cantante non sia stata in grado di convincere i quattro giudici del talent. Insomma, J-Ax, Noemi, Piero Pelù e Raffaella Carrà hanno dato parere negativo e Alessandra Drusian non prenderà parte al programma.

In attesa della nuova puntata di blind audition di The voice of Italy 2014, Suor Cristina è diventata indubbiamente già una star del programma. E un’altra religiosa, Suor Anna Nobili, che lo scorso anno fece la sua apparizione al Le Invasioni Barbariche, è stata intervistata da Vanity Fair su Suor Cristina Scuccia. Suor Anna Nobili ha fondato nel 2008 la Holy Dance, scuola di ballo cristiano, a Palestrina, dopo aver deciso di abbandonare la carriera da cubista ed entrare in convento. “Sono contenta per lei, ma anche per me: mi fa piacere non essere più l’unica suora che va in televisione”, ha detto suo Anna. Qualche consiglio per la giovane suor Cristina: “È importante non scadere, perché lei si presenta comunque come religiosa. Ma ha un dono e fa bene a usarlo”. E ancora: “Quando si è giovani la prudenza è maestra. Quando noi facciamo o diciamo qualcosa è la Chiesa che lo dice, quindi bisogna stare molto attente. È un mondo pericoloso”, riferendosi al mondo dello spettacolo.

Quest’oggi,mercoledì 26 marzo, torna in prima serata, alle 21.10, The Voice of Italy 2014, il talent show musicale targato Rai Due. Nel corso dell’appuntamento odierno continueranno le cosiddette blind audition che vedranno impegnati i quattro giudici – Raffaella Carrà Noemi, Piero Pelù, e J-Ax – a selezionare “al buio” le voci più intriganti e con un possibile futuro nella scena musicale italiana. A dominare la puntata della scorsa settimana è stata l’esibizione, sulle note di “No one” di Alicia Keys, di Suor Cristina Scuccia. La sua performance ricca di verve ha fruttato al format ottimi ascolti (2.197.000 telespettatori per uno share del 9.21%), tanta risonanza e tanta curiosità circa il suo cammino futuro in trasmissione. La sua grintosa prestazione è stata vista in tutto il mondo: il video della sua prova sul palco di The Voice è stato caricato su Youtube dove è stato visto, ad oggi, da più di 28 milione di utenti, anche celebri. Un esempio? L’attrice Woophi Goldberg (protagonista indimenticabile di Sister Act) ha retwittato la notizia di Suor Cristina sul suo profilo Twitter, così come la stessa Alica Keys, entusiasta per l’interpretazione della sorella. Suor Cristina, 25enne (siciliana, ma milanese d’adozione) ha raccontato come la spinta che l’ha portata a partecipare a The Voice sia arrivata soprattutto “dall’invito di papa Francesco ad uscire, aprirsi e andare nelle periferie a portare la propria testimonianza. Io porto agli altri questo mio talent, lo dono”. Questa sera, non può che essere ancora protagonista e al centro dell’attenzione, nonché agli ordini di J-Ax, suo voacal coach. Ecco cosa dice del rapper milanese: “È una persona eccezionale. L’ho scelto perché rappresenta i giovani di oggi e se voglio testimoniare ai giovani devo andare dai giovani. E poi lui è un personaggio tenero che si è commosso quando mi sono esibita”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori