CHE TEMPO CHE FA/ Chi è Stefano Benni, lo scrittore che ha appena pubblicato il libro Pantera

- La Redazione

Tra gli ospiti della puntata di Che tempo che fa in onda oggi c’è il celebre scrittore e giornalista Stefano Benni. Il suo ultimo libro, dal titolo Pantera, è in libreria

stefano-benni-facebook
Stefano Benni

Tra gli ospiti della puntata di Che tempo che fa in onda oggi c’è il celebre scrittore e giornalista Stefano Benni. Giusto pochi giorni fa, o meglio il 30 aprile, sugli scaffali delle più importanti librerie dItalia è arrivato può trovare il suo ultimo lavoro letterario dal titolo Pantera edito da Feltrinelli (e con le immagini grafiche di Luca Ralli). In questi giorni lautore è in giro per lItalia per presentare il suo nuovo romanzo che vede protagonista Pantera, una donna giocatrice di biliardo che da un giorno allaltro sconvolge la quiete dellAccademia dei Tre Principi, un luogo riservato ai campioni di stecca e ai poeti e scrittori del passato, dove trascorrono le serate tra fumo e vino. Solo Jones, un affascinante uomo giunto in città da poco tempo, riesce a tenere testa alla donna, non solo sul tavolo da gioco, ma anche in amore.

Stefano Benni nasce a Bologna nel 1947, il suo modo di scrivere lo avvicina molto alla narrativa contemporanea. I romanzi che hanno avuto maggiore consenso di pubblico sono “Bar Sport” (1976), “Terra” (1987), “La compagnia dei Celestini” (1992), “Spiriti” (2000), Saltatempo (2001), “Achille pie veloce” (2003), “Margherita Dolcevita” (2005), “La traccia dellangelo” (2011) fino al più recente “Di tutte le ricchezze” (2012). Ma questi sono alcuni dei suoi libri, tradotti in più di trenta paesi. Recentemente lo scrittore si è schierato a favore dei manifestanti No Tav. Come Erri De Luca, Stefano Benni ha scritto una lettera a Mattia, un manifestante finito in carcere accusato di terrorismo, dove ne valorizza il coraggio per aver lottato contro una causa a cui crede.

Stefano Benni è un artista eclettico e poliedrico, oltre a essere un eccellente umorista e giornalista. Molto apprezzati sono i suoi aforismi come Ci vuole un gran fisico per correre dietro ai sogni tratto da Elianto. Stefano Benni in passato ha collaborato con importanti settimanali quali Panorama e LEspresso. Ha scritto per i giornali Il Manifesto e La Repubblica e anche per Liberation. Su Il Mango ha pubblicato a puntate una parte di Bar Sport.

È grande amico di Beppe Grillo. Quando il comico lavorava in televisione Benni gli scriveva gli sketch televisivi, qualcuno lo ha messo anche in cattiva luce con i responsabili Rai, tanto da essere esonerato dalla televisione. Oggi che Grillo è sceso in politica, lo scrittore continua a collaborare con lui, scrivendo alcuni voci sul blog del comico. Nel 1989 dirige il film “Musica per vecchi animali”. La pellicola non entra nel circuito cinematografico, ma molte persone lo hanno visto, ora può essere recuperato anche online. Stefano Benni durante un’intervista ha dichiarato di amare questo film perché gli ha permesso di lavorare con grandi personaggi come Dario Fo, Paolo Rossi e Viola Simoncioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori