Ncis – Unità anticrimine, anticipazioni e streaming puntata di oggi 21 settembre

- La Redazione

Questa sera, domenica 21 settembre 2014, su Rai Due va in onda un nuovo episodio della decima stagione di NCIS – Unità anticrimine, dal titolo Punto e a capo”

NcisR439
NCIS - Unità Anticrimine 11, in onda su Rai 2

Sarà visibile anche in diretta streaming la nuova puntata in programma questa sera di NCIS Unità anticrimine, in onda su Rai Due. Stasera andrà in onda l’episodio Punto e a capo in cui la squadra di agenti speciali dellagenzia federale Naval Criminal Investigative Service, con sede a Washington, sarà sulle tracce di un terrorista. Clicca qui per vedere la puntata in streaming grazie a Rai.tv

Questa sera, domenica 21 settembre, su Rai Due va in onda un nuovo episodio della decima stagione di NCIS – Unità anticrimine, dal titolo Punto e a capo. Ma prima di scoprire le anticipazioni rivediamo cosa è successo nell’appuntamento di martedì scorso. In “Il contagio” la felice atmosfera natalizia all’interno dell’ufficio dell’MCRT viene scossa da una telefonata ricevuta da Timothy “Tim” McGee (Sean Murray). Otto bambini, figli di marines, sono in terapia intensiva con sintomi simili, febbre alta e difficoltà respiratorie, nonostante non siano mai entrati in contatto tra loro. Carol Wilson (Meredith Eaton), Abigail “Abby” Sciuto (Pauley Perrette) e Jimmy Palmer (Brian Dietzen) cercheranno di capirne di più su una malattia che sembrerebbe simile alla SARS. I bambini potrebbero essere vittime di un folle bioterrorista. Il numero dei bambini infetti cresce di ora in ora e i medici non riescono a trovare i farmaci giusti per migliorare le loro condizioni, in rapido peggioramento. Il sospettato è Max Comey (Gabriel Tigerman), un ex assistente di laboratorio appena licenziato che ha portato via con se delle spore di muffe tossiche. Max ha da poco avuto una discussione con un marine e potrebbe aver usato le spore contro i figli dei marines per vendetta. Leroy Jethro Gibbs (Mark Harmon), Anthony “Tony” DiNozzo (Michael Weatherly), Eleanor Bishop (Emily Wickersham) e McGee sono sulle tracce dell’uomo e lo trovano sul suo nuovo posto di lavoro. Una volta interrogato Comey dimostra di soffrire di disturbi paranoici ma non è in alcun modo legato all’accaduto. La squadra MCRT è in alto mare e i bambini non rispondono ai farmaci. Il batterio sta mutando rapidamente, provocando anche danni alla pelle dei bambini. Il team dell’MCRT riesce finalmente a trovare la soluzione all’enigma. La malattia è stata trasmessa ai bambini da un marine che ha partecipato a una missione in Congo e ha visitato la casa di tutti i bambini malati in qualità di Babbo Natale. Ai bambini vengono somministrate cure specifiche che ne favoriscono una pronta guarigione.Nell’episodio intitolato “Angelus” il team dell’MCRT indaga sulla morte del marines Daniel Coyne (Justin Cuomo), ucciso in un parco da un misterioso drone. Coyne aveva partecipato a una missione speciale in Pakistan contro il terrorista Benham Parsa (Karan Oberoi) e aveva perso il controllo del drone Angelus, precipitato al suolo. I terroristi hanno preso il drone e lo hanno riconfigurato per l’utilizzo in attività terroristiche. Coyne ucciso, in quanto autore materiale del raid, potrebbe essere solo il primo della lista. Solo un programmatore appartenente alle forze militari americane ha le conoscenze necessarie per riprogrammare il drone. La sospettata è Erin Pace (Julie Ann Emery), assente dal suo posto di lavoro da diverso tempo senza alcuna motivazione plausibile. L’altro sospettato è il criminale Bashire Malik (Ravi Kapoor), da poco convertitosi alla religione islamica, e ricercato per furto di armi, che potrebbe aver ricattato la programmatrice per conto di Parsa. Gli uomini del MCRT riescono a rintracciare Bashire ma l’uomo viene ucciso dall’esplosione della rimessa in cui si trovava, innescata dallo sparo dell’inesperta Bishop. Nel furgone di Malik viene ritrovata Erin Pace che, interrogata, rivela di essere stata minacciata dai terroristi, che avrebbero potuto uccidere suo marito, e costretta dagli uomini di Parsa a riprogrammare il drone e a condurre Coyne nel parco dove ha trovato la morte. 

Dai rilevamenti risulta che nella rimessa erano contenuti pezzi di vecchi droni smantellati. L’esplosione non è stata causata dallo sparo di Bishop ma è stata comandata a distanza dagli uomini di Parsa, simulando la distruzione del drone Angelus, che in realtà è pronto per la prossima missione terroristica. La versione raccontata da Erin Pace non regge. La donna, messe alle strette, confessa di aver accettato 5 milioni di dollari in cambio della riprogrammazione del drone e dell’aiuto nell’assassinio di Coyne. Il prossimo obiettivo è un Gala dove sono presenti le maggiori personalità nel campo dell’antiterrorismo e McGee, assieme alla sua fidanzata Delilah Fielding (Margo Harshman). Gibbs cerca di avvertire telefonicamente McGee del pericolo ma ormai è troppo tardi. Parsa (che riesce a fuggire dalla cattura) ha usato il drone per bombardare l’edificio, causando quattro vittime e numerosi feriti, tra cui Delilah.

Trama puntata 21 settembre 2014 – Tutta la squadra NCIS si metterà sulle tracce del terrorista Benham Parsa. McGee si sente in colpa per non aver evitato il ferimento di Delilah.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori