In Hell – Scatena l’inferno, stasera su Cielo il film con Jean Claude Van Damme. Il video della scena finale

- La Redazione

Questa sera andrà in onda su Cielo il film “In Hell- Scatena l’ inferno”, un action movie del 2003, della durata di 96 minuti. Protagonista  Jean Claude Van Damme e Lawrence Taylor. La trama

logo-cielo
Il film in onda su Cielo

Questa sera andrà in onda su Cielo il film Hell – Scatena l’inferno. Secondo alcuni si tratterebbe di uno dei migliori film di Van Damme degli ultimi dieci anni passati in cui l’attore è stato prevalentemente intanto a produrre film lowbudget in direct-to-video. Questo action movie è ben fatto e dedicato agli amanti del genere carcerario. Inoltre, nonostante l’inizio del film si presenti immediatamente all’insegna del movimento e dell’azione, vedrete Van Damme in una veste inedita come non vi sareste mai aspettato di vederlo. Ecco il video dell’elettrizzante scena finale:

Cielo manda in onda il film dazione statunitense In Hell – Scatena l’inferno conJean-Claude Van Damme, Lawrence Taylor, Lloyd Battista, Carlos Gómez, Manol Manolov, Chris Moir, Billy Rieck, Kaloian Vodenicharov, Malakai Davidson, Veselin Kalanovski e per la regia di Ringo Lam. Ed è proprio nellinferno che si trova Kyle Lord, in carcere, in Messico, dove sta scontando una condanna per omicidio. Ma la cosa terribile è che uno dei guardiani del carcere organizza spietati combattimenti tra i carcerati.

Questa sera andrà in onda su Rete 4 il film In hell scatena linferno con Jean Claude Van Damme, amatissimo attore di action movie che non mancherà anche stasera di deliziare i suoi fan con nuovi incredibili combattimenti. Kyle LeBlanc è un americano che lavora in Russia, sua moglie viene uccisa ma lomicida è assolto per insufficienza di prove. Kyle si fa allora giustiziere e finisce in galera per la sua vendetta. Per Le Blanc è un nuovo inferno: il direttore dei secondini organizza scommesse sui combattimenti allultimo sangue tra i detenutiEcco la scena del suo combattimento contro il russo: 

Questa sera andrà in onda su Cielo il film “In Hell – Scatena l’inferno“, un action movie del 2003. Il film è stato prodotto negli USA ed è stato distribuito solo sul mercato dei DVD e per i VHS. Il regista è Ringo Lahm (Full contact, The Replicant) e vede nel cast Jean Claude Van Damme ( I mercenari 2, Universal Soldier-il giorno del giudizio), Lawrence Taylor ( Any given Sunday-Ogni maledetta domenica), Lioyd Battista, Carlos Gomez (The peacemaker, Nemico pubblico), Manol Manolov, Chris Moir, Billy Reick e Marnie Alton. Il film parla di Kyle Le Blanc (Jean Claude Van Damme), un operaio di una fabbrica trasferito momentaneamente in Russia, sposato con grey (Marnie Alton). Una sera, mentre Kile ritorna a casa da lavoro, la moglie viene uccisa da un delinquente che si è intrufolato in casa loro. Kyle trova così la moglie morta sul divano, ma l’ assassino è ancora in casa, lo stordisce con un colpo e fugge via. Kyle riesce a raggiungere il killer ma nella rissa iniziata per bloccarlo, una moto da cross gli passa sopra rompendogli un braccio. Alla fine del processo, il giudice scagiona il killer per mancanza di prove e Kyle, preso da un impeto di rabbia, ruba una pistola e spara al killer, uccidendolo, dentro al tribunale, venendo così condannato all’ ergastolo senza possibilità di appello. Kyle viene così portato nella prigione di Kravavi, dove stringe amicizia con Billy Cooper (Chris Moir), il quale viene abusato sessualmente dagli altri detenuti, 451 (Lawrence taylor) e Malakai (Malakai Davidson) . La vita in prigione è dura e kyle, sfinito dei soprusi degli altri detenuti decide di allenarsi per partecipare al torneo di lotta, voluto dal generale Hruschov (Lioyd Battista) per potersi arricchire scommettendo illegalmente, e che si svolge all’ interno del penitenziario. Il primo combattimento di Kyle è contro Andrei, il detenuto che abusa di Billy e membro della mafia russa. Riesce a vincere contro Andrei e diventa, in poco tempo, il più forte, tanto che, il generale Hruschow, organizza una sfida con il più forte di un’ altra prigione, comandata da un suo amico con cui scommetteva sui combattimenti, cosi’, Valya (Michael Bailey Smith), il campione dell’ altra prigione, viene trasferito nel carcere di Kravavi.

Billy, intanto, tenta una fuga e viene punito subendo l’ abuso da parte di Valya. Valya inizia subito la sua serie di combattimenti, vincendoli tutti, ma un giorno, Billy viene pestato a sangue e sul punto di morte, chiede a Kyle di non trasformarsi in ciò che non è. Arriva il giorno della sfida tra Kyle e Valya ma kyle, sentendo il peso delle parole di Billy, si rifiuta di combattere, subendo da Valya e visto il rifiuto, Kyle viene punito. nel frattempo 451 vendica Billy dando fuoco a Malakai, che lo aveva tradito. Tutti i detenuti, intanto, decidono di allearsi con kyle e decidono di non combattere più, così, il generale Hruschow decide di farlo combattere con Milos. Quando sembra finita per Kyle, sbatte le mani sul muro e Milos, vicino di stanza nella fossa capisce che è lui e smette di combattere. Nel carcere scoppia una rivolta che, prima di placarsi, porterà alla morte 7 detenuti e una guardia. Dopo tempo, 451 elabora una via di fuga per kyle, consegnandogli un documento con tutte le morti all’ interno del carcere però, Kyle, dovrà tornare a combattere per poterlo attuare. Kyle sfida Valya, vincendo. Dopo la vittoria, Kyle, viene preso dalle guardie per venire ucciso ma Kyle, che già lo sapeva, avendoglielo detto 451, li atterra e si libera dalle manette. Con l’ aiuto di 451, Kyle riesce ad uscire dalla prigione e 451, invece, sale nella stanza del generale e lo uccide. Kyle non si dimentica della promessa fatta a 451 e, tre mesi dopo, la prigione di Kravavi, viene chiusa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori