Replica Un passo dal cielo 3 / Seconda puntata 15 gennaio: come vederla in streaming video. Un vero trionfo di ascolti

- La Redazione

Giovedì 15 gennaio su Rai Uno è andata in onda la seconda puntata di “Un passo dal cielo 3”, con due episodi dal titolo “Amici per la pelle” e “Il migliore”. Ecco il riassunto

a-un-passo-dal-cielo-giuli
un passo dal cielo

Un vero trionfo quello per “Un passo dal cielo 3” che ieri sera alla sua seconda puntata ha appassionato oltre 7 milioni telespettato oltre il 27 per cento di share. Un dato impressionante che testimoniamo l’affezione del pubblico che apprezza il romanticismo e tutti i sentimenti che caratterizzano questa fiction con protagonista Terence Hill. Ma ora sono molte le domande che si fanno i fan per i prossimi episodi. Chi consolerà il cuore spezzato del commissario Nappi?, ad esempio? Insomma gli appassionati non sembrano averne mai abbastanza dei propri idoli.

Giovedì 15 gennaio su Rai Uno è andata in onda la seconda puntata della terza stagione di Un passo dal cielo 3, con Terence Hill nei panni di una Guardia Forestale. Ecco il riassunto della puntata. Nei boschi due ragazzi stanno giocando con un fucile che hanno trovato per terra. I due non si rendono conto del pericolo che stanno correndo in quanto non solo il fucile è carico ma è stato utilizzato da poco per assassinare un uomo. I due ragazzi continua a giocare e quando per sbaglio parte un colpo e trovano un uomo per terra: i due si convincono di essere stati loro a ucciderlo. Una convinzione che riguarda anche le forze dellordine di San Candio che non possono far altro che inserire i due minorenni nel registro degli indagati. Della faccenda vuole occuparsi anche il buon Pietro (Terence Hill) nonostante avrebbe tantissimi problemi personali di cui occuparsi a partire dal provvedimento di sospensione dal servizio per la scomparsa del piccolo figlio di Natasha (Caterina Shula). Infatti, Pietro per salvare la donna e nel tentativo di evitare che il bambino le fosse portato via ha aggredito con tanta violenza uno dei due criminali che lo ha ucciso. Ora Pietro risulta indagato per omicidio in attesa che gli inquirenti che si stanno occupando del caso possano stabilire se sia tratta di legittima difesa oppure di una perdita di controllo da parte del guardaboschi. Comunque, Pietro nonostante non sia in servizio decide di occuparsi del caso delluomo ritrovato morto anche per dare una mano ai due ragazzi e ben presto scopre che il proiettile che lha ucciso non è stato sparato per sbaglio durante i giochi dei due bambini, ma che a far fuoco contro luomo sia stata la moglie che per una serie di motivi non tollerava più la sua presenza. Nel frattempo Natasha non perde tempo utile e da sola si mette a cercare il suo bambino. In particolare si reca nei giardini dove lo aveva ritrovato, nella città di Bolzano ma purtroppo tutti i suoi tentativi risultano inutili. La ragazza cerca qualcuno che le possa dare un valido supporto e lunico che gli tende una mano è il nuovo arrivato Tommaso (Tommaso Ramenghi) il quale si è chiaramente innamorato di lei per cui è pronto a fare qualsiasi cosa pur di aiutarla e renderla felice. In tutto questo, Giorgio (Gabriele Rossi) e Chiara (Claudia Gaffuri) sono alle prese con i preparativi del loro matrimonio ma le cose non procedono come dovrebbero e in particolare Giorgio sembra avere dei dubbi sul fatto che stia facendo la cosa giusta. I dubbi delluomo derivano dal fatto che dopo aver visto svanire il sogno di entrare nel corpo dei guardaboschi, il non avere un impiego fisso sul quale contare per mandare avanti la famiglia che si accinge a creare, lo fa sentire come un uomo fallito. Huber (Gianmarco Pozzoli) viene contatto da Silvia, la quale le chiede il certificato di laurea. Luomo deve inviarlo a Silvia senza che il commissario Vincenzo (Enrico Ianniello) si accorga della cosa. Huber cerca e trova laiuto da parte della bella Eva (Rocio Munoz Moralez). Tuttavia le cose non vanno come le avevano progettate con Huber ed Eva che combinano una serie infinita di divertenti errori. 

Intanto, cè un nuovo caso da risolvere. Un ragazzo molto abile nelle arrampicate, durante una di queste scivola e cade rovinosamente riportando delle conseguenze abbastanza gravi. Dalle indagini emerge come la faccenda non sia stata unincidente bensì un tentativo di omicidio in quanto qualcuno ha tentato di mettere fuori uso lo sportivo andando a manomettere la sua attrezzatura. Della faccenda si occupa manco a dirlo Pietro che scopre quanto accaduto ossia il ragazzo aveva venduto la sua attrezzatura professionale per realizzare un proprio sogno e con la vecchia attrezzatura, ormai fatiscente, è andato incontro ad una rottura che molto probabilmente era piuttosto intuibile.

Intanto, arrivano ottime notizie per Pietro che può riprendere il proprio posto in quanto le accuse sul proprio operato sono rientrare, con il giudice e in periti che si sono occupati del caso hanno potuto stabilire di come si sia trattato di legittima difesa. Per Giorgio le cose sembrano andare sempre peggio in quanto perde anche il lavoro che si era procurato all’interno dell’albergo dove Chiara lavora come aiuto Chef. Tuttavia le cose si sistemano anche per lui grazie all’aiuto di Pietro che riesce a farlo assumere come guardaboschi. Giorgio si sente finalmente appagato ed è felice come non mai. Pietro riesce a dare un grande aiuto a Tommaso e Natasha nelle ricerche del bambino trovando la tata che si è occupata del bambino. Purtroppo il mistero si infittisce in quanto la donna scompare letteralmente nel nulla. Eva vuole essere una valida amica di Vincenzo ed in particolare lo fa uscire con lei al fine di presentarle un’amica che possa alleviare le proprie sofferenze. La cosa non va molto bene in quanto anche lei si chiama Silvia e soprattutto sembra essere troppo strana per lui. Infine, il giovane Tommaso sembra avere un grosso peso sulla propria coscienza: si sente responsabile della morte di una persona cara. 

È possibile vedere o rivedere la seconda puntar di Un passo dal cielo 3 grazie al servizio Rai Replay e anche sul sito ufficiale della serie: clicca qui per il video 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori