ALMOST HUMAN/ Anticipazioni puntata 27 gennaio 2015: Kenniex e Dorian sventano una rapina

- La Redazione

Questa sera su Italia 1 va in onda una nuova puntata di Almost Human. Vediamo le anticipazioni relative agli episodi che saranno trasmessi, dal titolo Ostaggi e Embolia

Almost_Human_R439
Almost Human

Il primo episodio di Almost Human, trasmesso stasera su Italia 1, si intitola “Ostaggi”, ovvero il terzo della pirma stagione della serie fantascientifica. In questo episodio vedremo un gruppo di criminali intrufolarsi in un edificio e prendere in ostaggio alcune persone. Kenniex e Dorian provano ad intervenire cercando di lavorare dall’interno del palazzo ma il loro piano fallisce e loro si ritrovano isolati dal resto delle forze dell’ordine. Intanto i malviventi iniziano a rendere note le loro richieste in cambio della liberazione degli ostaggi. A questo punto la coppia di agenti va all’attacco e scopre che i sequestratori altro non sono che dei ladruncoli di provincia che vorrebbero spacciarsi per dei terroristi specializzati. In realtà il loro obiettivo è coprire qualcosa di molto più importante che sta avvenendo contemporaneamente nelle vicinanze…Ecco il video promo della puntata:

Questa sera, martedì 27 gennaio, alle 23.00 su Italia 1 va in onda un nuovo appuntamento con Almost Human Prima di scoprire le anticipazioni dei due nuovi episodi Ostaggi e Embolia, rivediamo quanto successo settimana scorsa. In “Il fattore umano” il detective John Kennex (Karl Urban) del dipartimento di Los Angeles si è svegliato dopo un coma durato 17 mesi causato da un’imboscata in cui hanno perso la vita molti suoi colleghi e lo stesso Kennex ha perso una gamba, sostituita da un arto artificiale. Kennex è intenzionato a comprendere chi ha teso l’imboscata e a tale scopo utilizza un ricollegatore clandestino, che gli permette di rivivere gli attimi prima dell’incidente. Dopo l’esperienza con il ricollegatore, che si è rivelata poco utile, Kennex torna a casa sua e guarda le foto della sua ragazza e un suo videomessaggio, risalente a pochi giorni prima dell’incidente. Kennex torna in servizio, pressato dal capitano Sandra Maldonado (Lili Taylor), ma non viene accolto nel migliore dei modi dai suoi colleghi. Maldonado lo obbliga a lavorare assieme ad un androide di tipo Mx, mal sopportato dal detective che preferirebbe lavorare con un uomo in carne ed ossa, ricordando anche che proprio per il comportamento di un androide il suo collega ha perso la vita durante l’imboscata. L’androide ha scoperto che Kennex ha utilizzato il ricollegatore e vorrebbe fare rapporto ma Kennex, stufo del suo comportamento, lo spinge fuori dall’auto in corsa, dichiarando che si è trattato di un incidente. Il capitano decide di assegnare a Kennex un androide di tipo Drn, nonostante le perplessità del detective, consapevole che quel tipo di androidi è in grado di provare emozioni simili agli esseri umani.

Il tecnico Rudy Lom (Mackenzie Crook) attiva un androide di nome Dorian (Michael Ealy) e lo assegna a Kennex, per nulla contento di ciò. Sin dall’inizio Dorian conferma le aspettative, mostrandosi molto loquace e intelligente e non gradendo la definizione di sintetico. Il detective Pete Vogel (Toby Levins) viene rapito dagli uomini dell’organizzazione criminale denominata Insindacato, una potente organizzazione criminale e viene ritrovato rinchiuso all’interno di una stanza blindata da vetro antiproiettile, dove viene ucciso da un gas davanti agli occhi della polizia. Rudy ha scoperto che qualcuno ha fatto sparire dall’archivio un file relativo ad una indagine condotta da Vogel, entrando nel sistema interno, e che i criminali sono riusciti a produrre un gas utilizzando mykron rosso e dna programmato, in grado di distruggere il sistema immunitario, reagendo con le vaccinazioni a cui tutti i poliziotti si sottopongono. Vogel è stato utilizzato come cavia e appare chiaro che ora ad essere minacciato è l’intero corpo di polizia. Kennex si sottopone nuovamente al ricollegatore e scopre che tra gli uomini che hanno teso l’imboscata era presente anche la sua ex fidanzata. Durante il trattamento, molto pericoloso, Kennex ha un malore ma viene salvato dal pronto intervento di Dorian. Kennex comprende di essersi fidato della persona sbagliata e ha compreso le ragioni che hanno spinto la sua ex fidanzata a sparire dalla circolazione dopo l’imboscata. Il detective ringrazia Dorian per il suo intervento e si scusa per la sua eccessiva diffidenza iniziale, dovuta alle passate cattive esperienze con gli androidi. I criminali tentano di assaltare il dipartimento di polizia ma l’attacco viene respinto. 

In “Questione di pelle” Kennex e Dorian indagano sull’omicidio di Sebastian Jones (Robert Moloney), un costruttore di prostituti androidi, assassinato da due uomini mentre tentava di prelevare il dna da una donna, rivelatasi poi una prostituta androidi. I due assassini hanno distrutto tutte le impronte usando una bomba al dna e hanno usato flashmask, per nascondere le proprie facce alle telecamere. Nonostante fosse il pionere della robotica da utilizzare a scopo sessuale, Jones era in difficoltà economiche, a causa della bancarotta della società da lui fondata. Gli assassini di Jones sequestrano una giovane donna in un parcheggio, lasciando il figlio della vittima all’interno dell’automobile. Il piccolo Victor, interrogato da Kennex, fornisce agli investigatori indizi utili per l’indagine. Il detective Valerie Stahl (Minka Kelly) ha scoperto che anche un’altra donna è stata rapita e che il suo dna è stato ritrovato sull’androide che era in camera con Jones. 

Kennex e Dorian interrogano l’ex socio di Jones, che lo aveva denunciato per violazione dei diritti intellettuali, e scoprono che il fallimento è stato provocato dalla rescissione del contratto da parte del loro maggiore cliente, un consorzio di imprenditori albanesi che gestiscono una discoteca. La polizia di Los Angeles esegue un blitz nella discoteca e trovano prostitute androidi molto simili alle donne vere, nonostante in loro non sia presente dna umano. Kennex e Dorian trovano l’androide che era in compagnia di Jones disattivato e completamente distrutto. Rudy ipotizza che gli albanesi rapiscano le donne per sottrarre loro la pelle e utilizzarla per la creazione della pelle per le androidi prostitute. Grazie all’aiuto di Dorian, Kennex riesce a trovare il laboratorio dove vengono eseguite le operazioni, dove vengono ritrovate alcune donne ancora vive, in attesa dell’asportazione della pelle, tra cui anche la mamma di Victor. Il capitano Maldonado ordina la disattivazione degli androidi con dna umano, nonostante l’evidente dispiacere di Dorian che ormai si comporta da essere umano a tutti gli effetti. 

Trama puntata 27 gennaio 2015 – In “Ostaggi” John e Dorian hanno a che fare con gruppo di banditi ha preso in ostaggio una quindicina di persone e si è asserragliato all’interno dell’edificio. Le comunicazioni verso l’esterno vengono bloccate, ma tutte le chiamate che provengono dall’interno vengono dirottate su Dorian: i due poliziotti riescono a comunicare con una ragazza che di nascosto li informa su tutte le mosse dei banditi. In “Embolia” Cooper, un agente e amico di John, viene ucciso da una banda di criminali guidati dal”Barone”. La squadra ingaggia Rudy per un’operazione sotto copertura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori