NON UCCIDERE/ Anticipazioni quinta puntata e diretta quarta: Valeria indaga sullo spaccio di droga nelle discoteche (2 Ottobre 2015)

- La Redazione

Non uccidere, anticipazioni puntata 2 Ottobre: la fiction con Miriam Leoni e Monica Guerritore torna oggi con un nuovo caso e nuovi dettagli sulla morte del padre della protagonista.

monica_guerritore
non uccidere
Pubblicità

Nella quinta puntata della serie di Raitre, Valeria si troverà a indagare su un caso che vede coinvolta una donna straniera di Torino. L’omicidio sconvolgerà la comunità straniera di Torino e per questo la polizia dovrà farsi strada fra varie diffidenze e altre culture che non renderanno facili le indagini. Inoltre il rapporto fra Valeria e la madre sarà di nuovo al centro dell’episodio: le due proveranno a riavvicinarsi ma questa volta sarà un ex compagna di cella di Lucia a portare nuovi guai dato che ci saranno dei segreti sulla madre a sconvolgere la vita di Valeria. Questo la distrarrà dal caso della donna uccisa e saranno i colleghi a riportarla sulla retta via per trovare la soluzione dell’omicidio.

Una delle amiche della vittima ha deciso di prendere il posto della ragazza al convento che potrebbe sapere qualcosa sull’omicidio. Anche il padre della giovane è rimasto stupito e questo punto è convinto che la figlia sappia qualcosa su quanto accaduto dopo quella notte in discoteca. La prima ragazza che voleva farsi suora non sa ancora se lascerà il convento e questo continua ad aumentare i dubbi di Valeria, sicura che entrambe le ragazze sappiano molto di più di quello che vogliono far credere. Le altre suore del convento si sono chiuse nel silenzio e ora vogliono solo proteggere la ragazza anche se sanno che potrebbe fare parte del caso.

Pubblicità

Valeria ha risolto il caso: uno dei proprietari della discoteca ha ammesso che in molti dei drink serviti vi erano delle pasticche di ecstasy che sono state fatali alla giovane. Anche la suora sua amica è stata d’aiuto alle indagini e ha fatto capire che il suo era un interesse sincero per le sorti della ragazza dato che in passato le due avevano condiviso molte cose insieme. Dopo qualche diffidenza iniziale, Valeria è riuscita a entrare nel mondo delle discoteche di Torino e li ha scoperto il giro di droga che coinvolgeva anche l’assassino. L’uomo procurava stupefacenti per vari club e seguendolo la poliziotta ha capito del suo coinvolgimento nell’omicidio.

Le indagini si sono spostate in un convento dove abita una delle amiche della vittima. La suora aveva sentito la ragazza prima della morte ed è stata lei a mettersi in contatto con Valeria che ora ha qualche sospetto sulla donna. Anche le altre suore sanno che la donna non è convinta della vita in convento e per questo le fanno varie domande che fanno irritare la giovane. Valeria sa che è coinvolta nell’omicidio o comunque è a conoscenza di qualcosa che potrebbe aiutare a risolvere il caso ma per qualche motivo non vuole rivelare niente sulla vittima nè su quanto fatto in gioventù prima di entrare in convento.

Pubblicità

Una giovane ragazza è stata trovata morta in un fiume e la polizia è sicura che sia a causa di qualcosa successo in discoteca. Valeria riceve anche delle strane telefonate e questo la fa sospettare di non essere l’unica sul caso anche perchè i suoi colleghi per una volta non sono dalla sua parte e non la stanno aiutando al meglio nelle indagini. La protagonista è stressata anche perchè il problema della madre, anche ora che se n’è andata, è ancora presente e i parenti di Valeria non sanno come trattare la questione per non far irritare la poliziotta. Un uomo è stato interrogato dall’ispettore ma Valeria è certo che stia coprendo qualcun altro, forse il proprietario della discoteca.

Protagonista della puntata la mamma di Valeria interpretata da Monica Guerritore che dopo essere tornata a casa ha deciso di non dare fastidio alla figlia e abbandonare la villa. La presenza della donna rendeva la poliziotta troppo scontrosa e anche gli altri famigliari se ne erano accorti nonostante la madre avesse fatto di tutto per farsi accettare da Valeria. Intanto un altro omicidio avvenuto in seguito a una serata in una discoteca ha sconvolto Torino e il commissariato dove lavora la protagonista. L’ambiente dei club non vuole dare notizie o lasciar trapelare altro su quanto accaduto nella serata e per questo il compito degli investigatori è già difficile in partenza.

Nuovo caso per l’ispettore Valeria Ferro, interpretata da Miriam Leone, che questa sera ritroveremo nella quarta puntata di Non Uccidere, la fiction in onda in prima serata su Rai Tre. Come vediamo nel video promo dell’episodio, Valeria dovrà indagare sulla morte di una ragazza ritrovata sull’argine del Po e le indagini la porteranno in un monastero benedettino dove la vittima lavorava. Ma l’ispettore porta avanti anche una pista alternativa che conduce a Michele Gervasini, marito di Stefania, una ragazza che vive vicino al monastero. Qualcuno lo sta coprendo? Riuscirà Valeria a smontare l’alibi fornito dall’uomo? Clicca qui per vedere il video promo.

Tra pochissimo va in onda la quarta puntata di ‘Non uccidere’, la nuova fiction poliziesca targata Rai 3. Nella puntata di oggi Valeria, l’ispettore capo della squadra della polizia, deve indagare sulla morte d una ragazza trovata ai margini del Po. La pista porta ad un monastero benedettino dove lavorava la donna. Nel frattempo Valeria deve affrontare anche la fuga della madre, Lucia, che è sparita senza lasciare alcuna traccia…Vi ricordiamo che sarà possibile seguire ‘Non uccidere’ su Rai 3 alle 21.05 in diretta streaming sul sito di Rai TV cliccando qui.

Non uccidere torna questa sera su Raitre con la quarta puntata. Cosa succederà? Sicuramente l’indizio principale si trova nell’ultima scena della scorsa puntata e potrebbe essere legata alla colpevolezza di Lucia. Inoltre, abbiamo visto una stanza a casa di Giacomo, in cui non ha voluto fare entrare la madre,  e Lucia contemplare la foto di un bambino mentre si trovava in cella. Saranno questi i temi caldi della prossima puntata? Forse un nipote? O un altro figlio della donna? Cosa è realmente successo tra lei e suo marito?

Monica Guerritore e Miriam Leoni tornano questa sera per la nuova puntata, la quarta, di “Non uccidere”, in onda su Rai3. Anche questa sera la nostra Valeria sarà alle prese con il cadavere di una ragazza che viene ritrovato sull’argine del Po. Lei è Stefania, una ragazza che lavorava in un monastero benedettino lì vicinio e che, sembra, non aveva scheletri nell’armadio. Valeria, però, non dimentica il caso di sua madre e di suo padre, soprattutto quando si accorge che la donna sembra sparita. Alla fine la ritrova a casa di Monica, ex compagna di cella di Lucia, cosa succederà a quel punto? 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori