JANE EYRE / Su Iris il film firmato da Franco Zeffirelli. Trailer (22 ottobre 2015)

- La Redazione

Jane Eyre di Franco Zeffirelli arriva sugli schermi di Iris il 22 ottobre per scoprire uno dei film meno famosi del grande regista italiano. La trama del film

Foto-Mediaset
Mediaset

Questa sera su Iris va in onda il film del 1995 “Jane Eyre”, con Charlotte Gainsbourg e William Hurt. La pellicola è ambientata nel 1820, anno in cui l’orfana Jane viene assunta come istitutrice della piccola Adele presso la casa del signor Rochester. La ragazza si innamora dell’uomo e lui è attratto da lei. Edward ha però un segreto che non può rivelare: una moglie pazza che gira nel suo castello. Ecco il trailer del film.

Con la messa in onda di Jane Eyre si può ammirare uno dei lavori di uno dei registi italiani più noti al mondo, ovvero Franco Zeffirelli. Da sempre critico con l’Italia, in un’intervista il regista ha parlato del suo rapporto con la nazione in cui è nato: “Mah, la chiave per l’Italia è sempre la stessa: il carattere della società italiana, anche attraverso i secoli, anche in condizioni politiche diverse, alla fine emerge sempre quello che volgarmente si dice il menefreghismo o la superiorità (noi siamo meglio degli altri, possiamo permetterci tante cose che gli altri non possono, trovare i difetti degli altri e non i nostri). È un Paese in cui è passata tutta la cultura del mondo e non solo è passata ma è anche stata creata. Noi spesso trascuriamo questo nostro aspetto, questo merito di aver dato al mondo sempre delle straordinarie scoperte non solamente artistiche ma anche scientifiche, mediche, astronomiche”.

Iris decide di fare un regalo a tutti gli appassionati dei film di Franco Zeffirelli mandando in onda uno dei suoi film, Jane Eyre. Forse non quello più famoso o riuscito, ma di certo un altro dei grandi capolavori del regista italiano che questa volta si è ispirato al famoso romanzo di Charlotte Bronte noto in tutto il mondo. Film drammatico/romantico del 1996 di Franco Zeffirelli e con Charlotte Gainsbourg (Jane Eyre), Anna Paquin (Jane Eyre da giovane), William Hurt (Edward Rochester), Joan Plowright (la signorina Fairfax), Samuel West (St. John Rivers), Josephine Serre (Adele), Geraldine Chaplin (la signora Scratcherd) e Maria Schneider (Bertha). La durata del film è di 116 minuti. 

Jane Eyre viene mandata in un collegio dal sistema educativo molto rigido ad appena tredici anni in seguito alla morte dei genitori. La giovane apprende nella struttura varie materie e la passione che la guiderà fino a decidere di diventare istitutrice in età adulta. Jane viene assunta in questa veste a Thornfield Hall dove viene incaricata dal nobile Edward Rochester di occuparsi della piccola Adele. La vicinanza fra Jane ed Edward sfocia ben presto in qualcosa di più di un semplice rapporto di lavoro, anche se la donna rimane all’oscuro del fatto che il nobile enigmatico ed affascinante provi il suo stesso sentimento. La figura di quest’uomo è avvolta completamente nel mistero, a causa delle continue visite di amici lontani e improbabili fino ad alcuni incendi e risate inquietanti che si odono nella dimora. Tutto sembra essere ideato per impedire che fra i due sbocci l’amore ma un giorno Edward decide che ciò che prova è troppo forte perché possa attendere ancora e chiede a Jane di sposarlo. Anche il giorno del loro matrimonio non è esente da rivelazioni e notizie inquietanti perché infatti un avvocato interviene dichiarando che l’uomo è sposato e che sua moglie è ancora viva. Jane riesce quindi a capire che tutti gli episodi che ha vissuto solo legati a questa donna e decide di lasciare la casa ma non l’amore che la lega ad Edward.

La giovane si reca quindi presso l’abitazione del pastore St. John Rivers che la accoglie con premura assieme alla sorella. Ben presto Jane scopre che i due sono in realtà suoi cugini e che uno zio che hanno in comune ha nominato lei come unica erede della sua immensa fortuna. St. John comincia a nutrire dell’affetto per la cucina e le chiede di unirsi a lui in matrimonio seguendolo nella sua missione ma Jane rifiuta perché non riesce a dimenticare Edward e preferisce ritornare a Thornfield Hall. Purtroppo Jane si ritrova di fronte al decadimento dell’abitazione e scopre che dopo la sua partenza è scoppiato un incendio in cui è morta la moglie di Edward. Anche il suo amato non è rimasto illeso dalla vicenda poiché è diventato cieco ed è rimasto senza una mano. Jane capisce ancora di più che il suo amore per Edward è immenso e decide di sposarlo dando alla luce due figli. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori