FRANCESCO CICCHELLA/ Da Stevie Wonder a Massimo Ranieri. Come se la caverà? (Tale e Quale Show, settima puntata 23 ottobre 2015)

- La Redazione

Francesco Cicchella: dopo l’interpretazione di successo di Stevie Wonder, come se la caverà nei panni di Massimo Ranieri? (Tale e Quale Show, settima puntata 23 ottobre 2015)

carloconti
arlo Conti conduce Tale e quale Show

Stasera torna il programma in onda su Rai 1 condotto da Carlo Conti: il concorrente Francesco Cicchella nella scorsa puntata di Tale e Quale Show ha conquistato nuovamente la prima posizione in classifica emozionando tutto il pubblico e la giuria sulle note del suo sensazionale Stevie Wonder. Nel suo percorso come concorrente di Tale e quale show è stato il protagonista di numerosi successi e riconoscimenti. Già due settimane fa era riuscito a conquistare il primo posto della classifica nei panni di Francesco Renga, cantando la sua famosissima Angelo. E nell’ultima puntata la giuria l’ha premiato nuovamente, si è infatti distinto per l’interpretazione di Stevie Wonder nelle sue più celebri canzoni I just called e Isn’t she lovely. Il lavoro svolto dal concorrente durante la settimana non è stato dei più semplici, ha infatti dovuto fare un percorso vocalmente molto impegnativo per poter raggiungere la vibrazione e l’altezza della voce di Stevie Wonder e per farlo, assieme al suo coach di canto, è partito sin dalle note più basse, salendo man mano. Anche la fase del trucco ha richiesto moltissimo tempo, Francesco ha dovuto cambiare sia i lineamenti, sia il colore della pelle per raggiungere il risultato sperato. E sembra proprio che ci sia riuscito.

E così arriva il momento dell’esibizione, è tutto pronto in studio e ad aspettare il cantante vi è un pianoforte nero posto al centro del palco. E così, presentato da Carlo Conti, fa la sua comparsa Stevie Wonder, maestoso nel suo completo bianco, che si porta verso il pianoforte e inizia a cantare la sua canzone. L’esibizione è stata subito un successo, Francesco Cicchella è riuscito a raggiungere le tonalità peculiari del cantante statunitense e i suoi vibrati caratteristici ed è riuscito a portare a termine la sua performance senza alcun difetto né di voce né di atteggiamento. Tutto, in lui, ricordava Stevie Wonder e infatti, a esibizione ultimata, tutto il pubblico gli ha regalato una standing ovation, segno di apprezzamento e di grande stima. Standing ovation anche da parte della giuria, Loretta Goggi non può che complimentarsi con Francesco Cicchella che, anche stavolta, si è distinto ed ha emozionato. Dello stesso parere è Gigi Proietti mentre Claudio Lippi, conquistato dall’esibizione, non manca di rivolgere qualche frecciatina a chi, nelle scorse settimane, ha criticato il programma e la giuria, tacciandola di essere troppo buonista e di non prendere mai una posizione.

Intanto, però, il concorrente conquista anche i giurati esterni Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti, quest’ultima, in particolare, si complimenta con il giovane attore per aver raggiunto quelle caratteristiche del vibrato tipiche di Stevie Wonder, che da sempre è considerato inimitabile. Ma i complimenti non finiscono qui, Francesco Cicchella conquista anche i social sui quali i fan non mancano di puntualizzare sulla indiscussa bravura del concorrente. E infatti anche la classifica lo premia, classifica che lo colloca al primo posto, appena sopra ad una perfetta Giulia Luzi nel panni di Edith Piaf. Per alcuni un ex aequo fra i due e infatti, nel suo gran finale, Cicchella la vuole al suo fianco, assieme a Karima, per dividere con loro l’emozione della vittoria. 

Nella prossima puntata di Tale e quale Show Francesco Cicchella dovrà interpretare Massimo Ranieri, un ruolo non facile considerando l’estensione vocale del cantante che lo rende davvero inimitabile. Tuttavia Cicchella ha dimostrato di saper raccogliere ogni sfida e, dopo due vittorie di fila, potrebbe aver raggiunto la consapevolezza necessaria per andare fino in fondo e regalare al suo pubblico la terza vittoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori