AVANTI UN ALTRO/ Anticipazioni: Kleby sfiora la vittoria! Chi giocherà oggi, 10 novembre? Riassunto ultima puntata

- La Redazione

Avanti un altro torna in onda anche oggi, martedì 10 novembre 2015, con una nuova puntata su Canale 5: in attesa di conoscere i nuovi concorrenti, ecco il riassunto di quanto accaduto ieri.

avanti-un-altro-logo
Avanti un altro

Stasera torna con un’altra puntata Avanti un altro, con alla guida l’immancabile Paolo Bonolis. Canale 5 si prepara dunque ad ospitare nuovi concorrenti che proveranno a sfidare il pidigozzaro: in attesa di scoprire chi giocherà, diamo uno sguardo a quanto successo ieri:

Prima puntata della settimana dove il pubblico presente in studio proviene da Pescara e Mirabella. Paolo Bonolis saluta tutti gli spettatori per seguitare con Marco Salvati (e le sue favolose giacchette tipo plaid), l’inossidabile Stefano Jurgens, la signorina Lucia e il fido Luca Laurenti. Ad accompagnare Paolo con appropriati svolgimenti di temi impossibili c’è un ragazzo occhialuto dall’aria timida che, però, si rivelerà una grande sorpresa. Il primo concorrente viene da Genova, si chiama Christian ha 40 anni ed è un imprenditore che, approfitta del tempo a sua disposizione per presentarsi per dichiarare i suoi tanti interessi. Le domande che Paolo formula sono inerenti al tema “lunedì” ma, tanto è stato prolisso nella presentazione come tanto celere nel lasciare lo studio sbagliando rapidamente le prime due risposte. Il secondo concorrente è una 45enne disoccupata di Prato, Alessandra che risponderà dopo che Luca, abbia terminato di cantare “Solo lei” di Giggi Finizio. L’argomento dal quale vengono formulate le domande riguarda “I Pooh” e, tranne la seconda, Alessandra centra le risposte. Ma il pidigozzo è davvero sfortunato dal momento che gli assegna Lo Jettatore. La domanda sul nome di battesimo di un famoso prete esorcista non trova però soluzione e per la simpatica toscana è ora di lasciare lo sgabello di fronte a Paolo.

Vincenzo, 38 anni siciliano ma trapiantato nella città de L’Aquila come ingegnere che si occupa della sua ricostruzione, è il terzo a concorrere. Per lui dal mini mondo entra la Bonas che, dopo aver presentato le carte da mercante in fiera personalizzate con i personaggi di Avanti un Altro, si mette a lato del concorrente. L’argomento è “tanti auguri a te” e si rifà alla storia della canzoncina che accompagna quasi tutti i compleanni al mondo. L’ingegnere sfrutta la sua logica e riesce ad infilare la tripletta. A lui il pidigozzaro porta fortuna dal momento che pesca un cilindretto da 75.000 euro che, per effetto del bonus derivato dalla presenza di un personaggio del mini mondo, viene raddoppiato e, con 150mila euro, decide di essere il primo campione della serata. 

Arriva da Santo Domingo Kleby, fidanzata con un italiano e trasferitasi nel nostro Paese da qualche tempo. Barista, ballerina, animatrice l’esotica ragazza risponde a domande sul tema “notizie hot”, dando le tre risposte necessarie per pescare il pidigozzo. La fortuna le assegna solo 25.000 euro e, necessariamente deve proseguire per tentare di raggiungere la cifra in possesso del campione. Dal mini mondo entra l’Alieno con la scombinata famiglia. Il quesito posto da Paolo viene centrato da Kleby che pesca un cilindro da 75.000 euro, avvicinandosi pericolosamente a Vincenzo. Stavolta, a formulare l’indovinello è Giovanna, la moglie di Amadeus che dopo aver descritto le mirabilie del marito, pone una domanda sulle nuove 7 meraviglie del mondo moderno. Anche stavolta la dominicana risponde esattamente pescando 30.000 euro ma, potendo cambiare il pidigozzo, ritenta la fortuna ma per lei solo altri 25.000 euro. E’ tempo per l’ultima domanda ma anche quello della rubrica delle Quote Rosa dove, arriva Angela Merkel/Luca Laurenti. Kleby risponde esattamente alle domande sul primo ministro tedesco e pesca un pidigozzo da 75.000 assegnandole la vittoria ed il gioco finale per 300.000 euro. La ragazza pare essere concentrata e predisposta alla vittoria ma proprio nelle risposte finale, cade un paio di volte in errore. Bloccato il tempo a 29’, la convinzione è quella che ce la può fare a vincere ma nell’ultimo tentativo, proprio sulle prime risposte, cade per errore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori