STALKER/ Anticipazioni puntata 25 novembre 2015: si indaga su uno stalker che minaccia lo psichiatra Adam Lewis

- La Redazione

Stalker, anticipazioni puntata 25 novembre 2015: lo psichiatra Adam Lewis viene attirato da alcuni rumori nel suo ufficio e trova un pacco regalo, sospetta di una sua paziente schizofrenica

Stalker_r439
Stalker

Su Premium Crime torna stasera, mercoledì 25 novembre 2015, la serie tv Stalker: verranno mandati in onda il nono e il decimo episodio, dal titolo “Pazza per lei” e “Un grido d’aiuto”. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: Beth (Maggie Q) prende in giro Tracy (Tara Summers) per la sua nuova fiamma e le chiede di conoscere questo “Brody”. Tornata in ufficio, la detective trova un biglietto con un articolo sul suo passato, ma lo nasconde di fronte a Jack (Dylan McDermott) che la informa dell’aggressione alla celebre Nina Preston (AnnaLynne McCord). La principale sospettata di Janice (Mariana Klaveno) è Heather Miller (Bethany Orr), una fans con un disturbo dissociativo e Jack nota che lo stalker ha molte informazioni sull’attrice. Nina afferma di averne avuti molti in poco tempo e la squadra scopre che potrebbe essere chiunque perché internet è pieno di dettagli sulla sua vita privata. Jack sospetta che si tratti di qualcuno innamorato di Nina, e Janice conferma i suoi sospetti su Heather.

Jack crede invece che il profilo non corrisponda mentre Ben (Victor Rasuk) sospetta di un fotoreporter che fa degli scatti solo a Nina, ma Eddie Gaines (Scott Michael Campbell) riferisce che è Emily (Heather Matarazzo) a informarlo degli spostamenti di Nina. Intanto, Perry (Erik Stocklin) ruba dal cellulare di Tracy il codice d’allarme di Beth. Tempo dopo, Emily viene avvicinata dallo stalker e finisce contro un’auto mentre cerca di scappare. Janice sospetta che l’aggressore riproduca le scene dello show di Nina e Ben individua fra i fans Robert Dalton (Brendan Sexton III). Il ragazzo afferma che Nina rispondeva sempre alle sue email, ma la squadra sa che l’attrice non risponde a nessuno dei fans e qualcosa non quadra. In seguito, Ben scopre che la madre Nancy (Molly Hagan) rispondeva alle sue email spacciandosi per Nina e la arrestano mentre cerca di ucciderla. Alla sera, Beth confida a Tracy di temere che il suo stalker sia tornato e Perry la osserva soddisfatto. Jack, invece, comincia ad indagare su Beth. L’ex skinhead Mark Richards (Marc Blucas) viene bersagliato da un gruppo di naziskin e crede che sia stato mandato dalla sua vecchia banda.

L’uomo riferisce di essere cambiato quando ha conosciuto la moglie Christina (Christina Vidal) e Jack crede che sia davvero un uomo diverso. Quella stessa sera la famiglia viene nuovamente minacciata e Mark riferisce che è sicuro si tratti della sua ex recluta Chad Hewitt (Darri Ingolfsson). Jack nota la presenza delle telecamere nelle case vicine, ma nessuno dei vicini intende collaborare. Beth e Ben avvisano Chad di stare lontano dai Richards e richiedono un’ordinanza restrittiva. Trent (Warren Kole) raggiunge la squadra per informarli che anche la Omicidi sta indagando su Chad, ma Beth lo invita a non intromettersi nel loro caso. L’uomo avvicina Landon (Teo Briones) per inviare un messaggio al padre e Mark vorrebbe parlargli, ma il TAU cerca di farlo desistere. Poco dopo, Landon e un amico attivano una bomba senza saperlo ma si trovano lontani al momento dell’esplosione e Mark decide di fare quella visita.

L’uomo picchia Chad fino a stordirlo e si costituisce ma Beth pensa che non ci siano prove sufficienti per incriminarlo ed è costretta a rilasciarlo. Ben la informa di aver ricevuto un video che riprende l’assalto dei naziskin e provoca Chad per arrestarlo per aggressione, ma Beth comincia a sospettare che il colpevole sia uno dei vicini di Mark. Trent chiede di lavorare direttamente con Jack ma raggiungono Mark quando Howard Granger (Leonardo Nam) lo ha già aggredito. Jack trova Mark sanguinante nel garage del vicino, mentre Trent viene pugnalato da Granger. Il detective riesce a fermarlo prima che lo uccida e conquista così la gratitudine di Amanda (Elisabeth Röhm). A fine turno, mentre Ethan (Gabriel Bateman) scopre di essere il figlio di Jack, Beth riceve un orsacchiotto identico a quello della sua infanzia.

Nel nono episodio di Stalker, in onda stasera e dal titolo “Pazza per lei”, lo psichiatra Adam Lewis viene attirato da alcuni rumori nel suo ufficio e trova un pacco regalo con dentro un indumento intimo femminile. La vittima riferisce al TAU di sospettare di Claudia Burke, una sua paziente affetta da schizofrenia paranoica che era già stata incolpata di averlo molestato durante una vacanza con la moglie. La squadra scopre che Claudia ha un ottimo alibi per la sera dell’effrazione e si convince che lo stalker potrebbe essere qualcun altro dei suoi pazienti. Il TAU scopre tuttavia che dietro l’aggressione c’è un’altra motivazione…

Nel decimo episodio, dal titolo “Un grido d’aiuto”, un autista di autobus viene aggredito durante il turno e informa la squadra di sospettare di Nora Garcia ma la donna ha un alibi piuttosto solido. Poco tempo dopo, un’altra donna viene aggredita da una sua cliente e indica una certa Danielle. La sospettata viene identificata come Cori James e la madre riferisce che la figlia è cambiata drasticamente dopo un episodio legato al suo passato. Il TAU scopre che fra le due aggressioni c’è un collegamento e che Cori è stata vittima di violenza assieme ad un’amica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori