BARBARA D’URSO/ Chi è l’autrice del libro “Se lo desideri, accade” ospite a Le Invasioni Barbariche. La duckface della conduttrice con Daria Bignardi

- La Redazione

Tra gli ospiti della puntata del talk condotto su La7 da Daria Bignardi, “Le Invasioni Barbariche”, ci sarà Barbara D’Urso, che ha pubblicato il libro “Se lo desideri, accade”

barbara-d-ursoR439
Barbara D'Urso

Barbara d’Urso sarà ospite questa sera a Le Invasioni Barbariche su la7. La conduttrice di Pomeriggio 5 e Domenica Live sarà intervistata da Daria Bignardi e tra gli argomenti ci sarà sicuramente il nuovo libro della presentatrice, dal tito “Se lo desideri accade”. In attesa di entrare in studio Barbara D’Ursco e Daria Bignardi si sono concesse una foto: entrambe si sono messe in posa esibendo la “duckface”, cioè quell’espessione facciale in cui si arricciano le labbra come se si stesse baciando qualcuno (clicca qui per vedere la foto). La conduttrice di Canale 5 ha pubblicato lo scatto sul suo profilo Facebook con questa didascalia: “Stasera torno da lei!! Che succederà?? ?#?IloveDaria? ?#?invasioni? ?#?selodesideriaccade? ?#?amicizia? ?#?donne? ?#?instagood? ?#?instamood? ?#?pictoftheday? ?#?stasera?”. In meno di 20 minuti il post ha ricevuto quasi 900 “mi piace”, dodici condivisioni e moltissimi commenti: “che belle”, “Che sarà una serata molto speciale”, “Belle e brave tutti e 2”.

Tra gli ospiti della puntata del talk condotto su La7 da Daria Bignardi, “Le Invasioni Barbariche”, ci sarà Barbara D’Urso. Nata a Napoli nel 1957, Barbara D’Urso rappresenta a oggi una delle conduttrici televisive italiane di maggior successo. Attualmente impegnata nella conduzione di “Pomerggio Cinque” e di “Domenica Live” su Canale 5, la D’Urso rappresenta l’emblema della donna di spettacolo capace di spaziare da un argomento all’altro senza per questo rinunciare a quel fedele pubblico che la premia a colpi di share e di audience in ogni sua apparizione. I casi di cronaca nera, gli ultimi fatti di gossip, gli approfondimenti sui casi più scottanti, costituiscono solo alcuni degli ingredienti mescolati dalla D’Urso, che con professionalità e intelligenza è capace di mettere al servizio del telespettatore qualsiasi tipo di informazione, utilizzando un linguaggio semplice, in grado di cogliere il nocciolo della questione.

Per raggiungere il successo di questi anni, Barbara ha dovuto intraprendere un percorso lungo e complicato, superando anche momenti difficili a livello familiare, in primis la scomparsa della mamma, morta quando la D’Urso aveva 11 anni, e il rapporto contrastato con il padre, che accettò di malavoglia la scelta della figlia appena diciottenne di trasferirsi a Milano per tentare di sfondare nel campo della moda. La passerella, in effetti, non è nel destino di Barbara, che pur essendo una ragazza splendida, non corrisponde agli standard d’altezza richiesti, e deve così cambiare percorso. Chiusa una porta, si apre un portone, se è vero che a soli 20 anni, la D’Urso fa il suo debutto in qualità di showgirl su Tele Milano 58, la rete che sarebbe diventata a distanza di tre anni l’attuale Canale 5.

proprio nei primi anni di tv che matura la decisione di sostituire il nome originale, Maria Carmela, con un nome d’arte, appunto Barbara, considerato più “commerciale” e meno meridionale rispetto al primo. Negli anni Ottanta la D’Urso si cimenta con discreto successo nel ruolo di attrice, interpretando diverse serie televisive, ma dopo una parentesi in Rai, condita da diverse partecipazioni in vari programmi, il suo ritorno a Mediaset, coincide con il ruolo che per la prima volta le consegna la consacrazione del pubblico: la Dottoressa Giò. Nella serie andata in onda su Rete 4, Barbara interpreta una ginecologa capace di emozionarsi e di emozionare, e la grande umanità che contraddistingue il suo personaggio da una parte ne fa apprezzare le qualità di attrice, dall’altra restituisce al pubblico una figura cui è complicato distaccarsi completamente. Il desiderio di non perdere di vista la propria beniamina viene esaudito, ma con ritardo, visto che il boom vero e proprio, arriva soltanto nel 2003, con la conduzione del “Grande Fratello”, proprio in sostituzione di quella Daria Bignardi di cui è amica e con la quale chiacchiererà a “Le Invasioni Barbariche”.

All’esperienza di successo del “Grande Fratello”, condotto per 3 edizioni, segue un altro reality, “La Fattoria”, e anche in questo caso Barbara riesce a conquistare l’affetto del pubblico. A partire dal 2008, Barbara D’Urso diventa la regina incontrastata dell’informazione e dell’intrattenimento, prima con “Mattino Cinque”, e poi con “Pomeriggio Cinque” e “Domenica Cinque”, divenuta in seguito “Domenica Live”. La D’Urso, attualmente single, ha 2 figli, ed è anche autrice di diversi libri: tra quelli di maggior successo spiccano “Tanto poi esce il sole”, “Ti si legge in faccia” e il recentissimo “Se lo desideri accade”. Attualmente la D’Urso può contare 566.000 “followers” su Twitter, e le sue abitudini, a livello di look e alimentazione, sono oggetto della curiosità di migliaia di donne che vedono nella bella napoletana un modello da imitare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori