THE VOICE OF ITALY 2015 / Eliminati, contestazioni e polemiche della prima Battle. La punizione inflitta da Roby Facchinetti a Francesco, foto

- La Redazione

Ripescaggi, concorrenti forti ma sottovalutati, eliminazioni contestate. La prima puntata delle battles è ha visto scendere sul ring veri talenti che però, a volte, non hanno dato il massimo

noemi-r439
Noemi

The Voice 2015: la punizione inflitta da Roby Facchinetti a Francesco per aver salvato Chiara Iezzi – L’aver salvato Chiara Iezzi facendola entrare nella sua squadra durante l’ultima puntata di The Voice of Italy è costato caro a Francesco Facchinetti. Suo padre infatti non era d’accordo e non gli ha perdonato la scelta fatta in puntata. Oggi su Facebook il figlio di Roby ci mostra la punizione inflittagli dal padre: imparare a memoria Piccola Caty e Pensiero. Ovviamente si tratta di uno scherzo e nell’immagine pubblicata vediamo un fotomontaggio tra Francesco e Bart Simpson, il protagonista del cartone animato I Simpson. Mentre il suo alter ego scrive ripetutamente “Devo imparare a memoria Piccola Katy e Pensiero” il conduttore titola: “Ecco la punizione che mio padre mi ha inflitto dopo ieri. SONO A PEZZI” (clicca qui per vedere la foto). Lo scherzoso fotomontaggio è piaciuto molto ai fans di Facchinetti, che l’hanno premiato con oltre 4500 like.

The Voice 2015: Chiara Iezzi mette Francesco Facchinetti contro il papà – Nella puntata di ieri di The Voice of Italy, andata in onda come sempre su Rai Due, abbiamo visto il Team Facchinetti “rubare” Chiara Iezzi al Team J.Ax attraverso il meccanismo dello Steal, una parte fondamentale delle Battle. In realtà la scelta di prendere in squadra l’ex del duo Paola e Chiara è stata presa da Francesco, mentre Roby ha mostrato apertamente il suo dissenso. Alla fine l’ha avuta vinta il figlio del cantante dei Pooh, ma papà Roby ha trovato il modo per vendicarsi. Francesco Facchinetti ha descritto così il suo risveglio di stamattina su Facebook: “Svegliarsi con mio padre che mi grida nell’orecchio “NON SI PUUUU, NON SI PUUUuuuuuuuU” per quello che ho fatto ieri: NON HA PREZZO Emoticon smile Buona giornata a tutti!”. Leggendo i commenti scopriamo che la maggior parte dei fans di Facchinetti danno ragione al cantante dei Pooh: Infatti hai fatto un po’ una cavolatina… nulla contro chiara ma ci sono ragazzi molto più bravi che meritano almeno una possibilità (lei ha già avuto il suo momento di gloria)”, “Io ti adoro..ma questa volto concordo con tuo papà..chiara doveva essere eliminata..”, “Ha ragioneeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! chiara proprio no!”. Sempre nei commenti, Francesco Facchinetti ha voluto lanciare un monito ben preciso: ” La prossima volta farò anche di peggio”.

The Voice 2015: i cantanti che rivedremo ai Knockout – Nella puntata di ieri di The Voice of Italy abbiamo visto la prima Battle. Alcuni talenti ce l’hanno fatta, altri sono stati sconfitti. Ecco quali cantanti rivedremo ai Knockout, la fase successiva del programma. Per il Team J.Ax saliranno sul palco Raffaele Esposito, Davide Fusaro (Steal ex Team Pelù), Arianna Alvisi, Nathalie Coppola e Luca Boccadamo. Per il Team Noemi scenderanno in campo Keeniatta Baird, Roberto Pignataro,Dany Petrarulo, Mariangela De Santis (Steal ex Team Pelù) e Giorgio Rega. Il Team Facchineti potrà contare su Alex Ceccotti, Chiara Iezzi (Steal – ex Team J.Ax), Alessia Labate, Alberto Slitti e Chiara Dello Iacovo. Il Team Pelù schiererà invece Alessandra Salerno, Marco De Vincentiis, Chiara Beltrame (Steal – ex Team Facchinetti) e Luca Gagliano.

The Voice 2015: ascolti tv prima Battle – A The Voice of Italy è arrivato il momento delle battle ma a quanto pare l’interesse dei fans è già scemato. I momenti che ci hanno fatto sorridere nelle scorse settimane non c’erano ieri in una serata noiosa in cui sono stati davvero pochi gli sprazzi di luce. Non per niente gli ascolti sono calati portando a casa quasi tre punti in meno. In particolare, la puntata ha registrato 2.973.000 spettatori con il 12,69% di share.

The Voice 2015: analisi e commento prima Battle – Prima puntata di battles nello studio di The Voice of Italy 2015. Prima puntata di scontri diretti tra i talenti che, però, non sempre hanno brillato dando il meglio sul palco. Come Alessia e Clelia, molto criticate dai loro coach, I Facchinetti, che le hanno bacchettate dicendo “avete dato solo il 50% questa sera. E ancora Valerio, fratello di Mietta, e Marco, entrambi poco convinti del pezzo che stavano cantando. Ma ci sono anche stati concorenti molto apprezzati, come Clio, ripescata con lo steal che ha rappato per la prima volta in modo davvero eccellente. E poi Keenietta, la voce Dark del team Noemi che ha cantato Survivors quasi meglio di Bejonce. Alessandra, la stilista suonatrice di arpa, è stata il miglior talento della serata. Ha una voce graffiante e capace di adattarsi a qualsiasi tipo di brano. Miglior battles quella tra Daniel e Nicole. La piccola diciottenne dalla voce potente e la ragazza diventata uomo. Un percorso differente ma stesse emozioni sul palco. La performance più divertente, invece, va alla coppia composta da Maurizio e Luca. Il rapper dei centri sociali si è salvato mandando a casa un valido avversario che ha fatto cantare e ballare tutto il pubblico, coach compresi. Polemiche per il rientro di Chiara Iezzi. La cantante si è scontrata con Arianna, che ha vinto. Ma allultimo, Francesco schiaccia il pulsante dello steal e la ripesca per il suo team. Papà Roby è furioso. Hai scelto da solo senza consultarmi, questa me la paghi, dice minaccioso al figlio. Ho schiacciato perché tu sei lunica ad avere il coraggio di voler provarci di nuovo, dice Francesco. Schermaglie tra genitore e figlio a parte, la sfida tra talenti continua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori