ALMOST HUMAN/ Anticipazioni puntata 10 marzo 2015: la squadra indaga su tre casi di overdose

- La Redazione

Almost Human, anticipazioni puntata 10 marzo 2015 intitolata “Percezione”: la squadra si trova aindagare sulla morte di due gemelle, avvenuta probabilmente per overdose

Almost_Human_R439
Almost Human

Stasera, in seconda serata, Italia 1 propone un nuovo episodio di Almost Human. Prima di scoprire le anticipazioni di Percezione, ecco cosa è successo nella puntata in onda settimana scorsa: un androide criminale per le strade della città mette in atto una serie di illeciti e di crimini facendo scattare alcune denunce alla polizia. John Kennex (Karl Urban), Dorian (Michael Ealy) ed altri agenti si mettono immediatamente sulle sua tracce riuscendo abbastanza agevolmente ad intercettarlo. Gli agenti gli intimano la resa ma landroide non sembra per nulla propenso a rispettare linvito degli agenti, per cui ne nasce un piccolo scontro nel quale questultimi riescono ad avere immediatamente la meglio disattivando landroide o per meglio dire mettendolo fuori uso. Sembra essere tutto molto semplice ma le cose non saranno così. Gli agenti prendono landroide e lo portano al dipartimento della polizia e per la precisione allinterno del settore nel quale sono ammassate tutte le prove dei vari casi di cui il dipartimento stesso si è occupato nel corso degli ultimi anni. Ad un certo punto landroide magicamente riprende a funzionare grazie ad una batteria secondaria ben nascosta allinterno del corpo per cui molto difficile da individuare.

Landroide una volta tornato a funzionare, cerca e trova una testa di androide che inserisce sul proprio corpo, completando quello che evidentemente era un piano molto ben messo in atto. Gli agenti di polizia trovano nel deposito soltanto la testa dellandroide che con grande abilità è uscito dal dipartimento senza farsi notare da nessuno. In ragione di questo, al dipartimento riescono a capire chi avevano difronte ed ossia un prototipo di un androide molto pericoloso, che era stato progettato esclusivamente per combattere ed il cui nome distintivo era XRN. Peraltro dalle notizie in possesso di John, sembra che al mondo ve ne sia un solo prototipo in quanto nel momento della presentazione dellandroide sono accaduti dei fatti che hanno consigliato un immediato accantonamento del progetto. Nello specifico, il prototipo durante la dimostrazione delle proprie capacità in battaglia, ha mostrato degli effetti collaterali e nello specifico è andato contro agli ordini che gli erano stati imposti, attaccando chiunque vi si trovasse dinnanzi. A questo punto ci fu il massimo impegno delle forze dellordine nel fermarlo e nonostante questo si resero necessari ben tre giorni per metterlo fuori gioco. Insomma, un androide particolarmente pericoloso ed efficace nellarte delluccidere.

Gli agenti di polizia incominciano subito ad investigare per cercare di trovare landroide prima che possa diventare un pericolo imminente per i cittadini. John e Dorian consci di come esso avesse un corpo in parte devastato da quello che era successo nel proprio passato, decidono di passare in rassegna tutti coloro avrebbero potuto dargli un aiuto nella sostituzione di parte del corpo. Gli agenti vanno quindi a trovare un ex progettista della DRN, il dottor Nigel Vaughn, che ora si guadagna da vivere effettuando riparazione molto efficaci sugli androidi. Il dottor Vaughn conferma che lXRN si venuto da lui e che sia stato di fatto costretto a ripararne il corpo. Questa è senza dubbio una brutta notizia in quanto ora sono consci di come abbia ripreso al massimo tutte le proprie abilità e qualità. 

Il dottore tuttavia intuendo come la situazione sia difficile offre alla polizia il proprio aiuto e nello specifico li invita a restituirgli parte della sua attrezzatura in maniera tale che possa costruire un geolocalizzatore per conoscere in tempo reale quelli che sono gli spostamenti da parte dell’androide. Nel frattempo che la polizia si sta organizzando per trovare le contromosse con l’aiuto del dottor Vaughn, l’androide ha attaccato un laboratorio di robotica nel bel mezzo della città portando via con sé tantissime processori di androidi. Il dottore intanto ha costruito il geolocalizzatore che consente a John e Dorian di stabilire che l’androide si trovi in un bar della zona dove peraltro pare che vi sia presente anche il consigliere Hart, intento nel portare avanti una propria campagna politica raccogliendo dei fondi necessarie per realizzare alcune cose di pubblica utilità. Sul luogo arrivano immediatamente John e Dorian con il supporto di una intera squadra d’assalto composta da androidi MX. Nonostante l’intervento della polizia, l’androide mette in atto il suo folle piano ed uccide il consigliere Hart distruggendo praticamente tutti gli MX della polizia.

A questo punto, tocca a John e Dorian intervenire in prima persona per una battaglia molto aspra nella quale con grandissime difficoltà riescono ad avere la meglio. John e Dorian però si rendono conto molto presto come il tutto fosse un arguto piano messo in atto proprio dal dottor Vaughn che grazie al diverso dell’androide è riuscito a rientrare in possesso di importanti dispositivo che lui chiama anime sintetiche ed anche dei 500 processori che lo stesso androide aveva preso. Il dottor sfugge ai controlli della polizia ed oltrepassa il cosiddetto muro e si nasconde in qualche luogo molto celato. John e gli altri ritengono che il dottor stia pensando ad una personale vendetta dopo che il suo progetto DRN sia stato bloccato dalla politica. Con ogni probabilità il dottore ha messo in essere un laboratorio di fortuna dove preparare un proprio esercito composto da 500 androidi.

Almost Human, trama puntata 10 marzo 2015 – La squadra indaga sulla morte di due ragazze cromo, che sembrano essere decedute in seguito ad un’overdose. Ben presto la polizia si accorgerà che c’è una terza vittima e che la sua morte è probabilmente collegata a quella delle due gemelle. Questo indizio li porterà ad interrogare un loro ex compagno di scuola che fornirà ulteriori tracce per la soluzione del caso. Intanto, Kennet fanatizzare un regalo della sua ex e scopre che, in realtà, si tratta di una potente microspia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori