ELISA / La coach pronta a nuovi duetti con la squadra blu di Amici 2015, video (16 maggio)

- La Redazione

elisa, amici 2015: la settimana della coach della squadra blu impegnata nella preparazione dei brani in vista del serale, il suo rapporto con i fans e il duetto con Francesco Renga

amici2015elisa
Elisa

Mancano poche ore alla puntata del serale di Amici 2015, stasera sabato 16 maggio 2015, ci sarà una nuova ed emozionante puntata. La cantante Elisa, coach della squadra blu, come sempre ha sostenuto e incoraggiato i suoi allievi nelle prove per la preparazione delle proprie esibizioni. In lei cresce lattesa e lemozione per il serale, su di un post pubblicato sulla pagina ufficiale del profilo facebook di Amici la si vede impegnata in una esibizione con due suoi allievi. Nel post è riportato questo messaggio: Elisa è scatenatissima! Se chi ben comincia è a metà dell’opera, allora stasera ne vedremo proprio delle belle! #Amici14 #RocknRoll. E evidente quanto la coach della squadra blu ci tenga che i propri pupilli si impegnino e diano il meglio di loro stessi. Clicca qui per vedere il post.

Elisa Tofoli, coach della squadra blu, anche nel corso di questa settimana ha svolto un grandissimo lavoro per preparare al meglio i propri allievi in vista della prossima serale. Come sempre la cantante triestina, ha curato i particolari andando a lavorare tantissimo per migliorare le esibizioni e per questo trovando grande apprezzamento da parte del pubblico dei social. Inoltre, il duetto che lha vista protagonista nellultimo serale al fianco di Francesco Renga, è piaciuto tantissimo ai fan del programma. Infatti, sulla pagina Facebook ufficiale di Amici, è stato caricato il video del duetto al quale hanno fatto seguito tanti commenti positivi: ELISA: la cantante dalle mille tonalità vocali….non finisci mai di stupire….donna, mamma, professionale, umile, simpatica e testa sulle spalle….qualità difficili da mantenere per chi ha varcato l’apice del successo già da un bel po’….COMPLIMENTI per tutto!, veramente bravi. mi domando ancora come ha potuto vincere la sfida l’altra coppia. e Elisa è un fenomeno del controllo vocale….passa dal basso al contralto con una naturalezza stupefacente. è un fenomeno del controcanto.

La presentazione dei due direttori artistici per il serale di Amici ha lasciato tutti un po sorpresi, soprattutto per la scelta della cantante Elisa di prendere parte al talent show di Maria De Filippi. La reazione sbalordita, e anche in parte scettica, di pubblico e media era sicuramente dovuta alla figura di sé che la cantante friulana aveva, negli anni di carriera, lasciato intuire. Infatti, tra tutti gli artisti appartenenti alla categoria della musica leggera allitaliana, Elisa sembrava essere la più distante da questo mondo della televisione nazionalpopolare. La stessa cantante, in occasione della sua presentazione durante lo show televisivo nelle puntate pomeridiane del sabato pomeriggio, aveva dichiarato di non essere una persona dedita alla tv, ma ben si è difesa motivando la sua scelta di mettersi in gioco. Nonostante lo scetticismo generale, il quadro del serale di Amici era ormai chiaro: Emma Marrone (ormai collaudata) come direttore artistico della squadra bianca ed Elisa Tofoli, alla sua prima esperienza, a capitanare la squadra dei blu. Elisa ha giustificato la sua volontà di prender parte al programma in diverse occasioni, anche sui social networks, riservando solo carinerie e dolci parole al talent show della De Filippi. Ha confessato di volersi confrontare con la nuova realtà nel mondo dei talent, in uno scenario televisivo e, più in generale, sociale dal quale cè da imparare. Infatti, è unottima occasione per scambiarsi reciprocamente competenze e conoscenze culturali, artistiche, musicali e soprattutto umane. Stupisce, in questo senso, lapproccio affettuoso della cantante ai giovani artisti della Scuola di Amici, che si è sempre posta sullo stesso piano con essi, senza mai mostrare unaurea di superiorità, che seppur sarebbe stata giustificata dal suo alto e qualificato passato artistico. Elisa ha anche affermato di esser sempre stata una fan del film cult “Fame” (al quale si ispira il programma di Amici) e di aver preso la decisione di partecipare al talent show come una sorta di missione per aiutare i giovani talenti a trovare la propria strada artistica. Quello che Elisa vuole portare a termine è un percorso che porti i giovani alla scoperta della propria originalità, quellunicità che caratterizza ogni artista. Ed è proprio quello che sta dimostrando settimana dopo settimana. Elisa infatti ha organizzato molto seriamente la preparazione dei suoi ragazzi nel quotidiano, dando il giusto peso ai momenti in cui si lavora, e si deve lavorare bene e seriamente, e i momenti in cui ci si rilassa, si scherza e ci si diverte. Nelle esibizioni del sabato sera, durante la sfida tra la squadra blu e la squadra dei bianchi, Elisa mostra appieno la sua professionalità: prima di ogni esibizione, infatti, introduce lartista facendo una breve premessa in funzione del lavoro svolto per quel brano o quella coreografia che sta per essere messa in scena, spiegandone motivazioni e approccio. Inoltre, Elisa è sempre attenta ai commenti e alle critiche dei giudici sulle performances dei ragazzi, che reputa altamente istruttive e costruttive. Per citare un episodio significativo: nella sfida tra Briga (squadra bianca) e Giorgio (squadra blu), in una puntata del serale, la giuria aveva dato il punto della prova a Giorgio solo per aver fortemente criticato lesibizione di Briga. Questa scelta di favorire Giorgio, senza dare una motivata spiegazione, ma solo per esclusione, ha molto infastidito Elisa, che si è espressa molto duramente in merito. Elisa, dunque, si è dedicata totalmente alla formazione dei suoi ragazzi, facendo percepire a tutti la sua assoluta volontà di voler insegnare qualcosa. Tanto che ha promesso ai ragazzi di volerli portare tutti ad un suo concerto alla fine del serale di Amici. Ma la sorpresa per tutti è stata la personalità divertente e estroversa di Elisa, che è venuta fuori durante il programma. Elisa non ha mai problemi a mettersi in gioco, anche in prima persona, rivelando uninaspettata vena autoironica. A dispetto dei più sospettosi che avevano associato la scelta della cantante di partecipare ad Amici per cercare notorietà e visibilità, Elisa ha dimostrato di essere umile, originale e genuina.

Elisa Toffoli meglio conosciuta come Elisa nasce a Trieste il 19 dicembre 1977, si avvicina alla musica sin dalla propria infanzia, ama ascoltare brani di Alanis Morissette, i Doors e Aretha Franklin. Alla giovane età di undici anni riesce già a comporre le prime melodie e a scrivere dei testi. E’ a questo punto che incontra lungo la sua strada Caterina Caselli che immediatamente rimane affascinata dalla bravura della cantante, le fa firmare perciò il suo primo contratto discografico con la Sugar Music. Da questo momento in poi per lei comincia l’ascesa, già il suo primo album, Pipes & Flowers, si rivela di grande successo come anche il suo secondo album pubblicato qualche anno più tardi, Asile’s World che però è diverso come genere musicale e come arrangiamenti. Nel 2001 la sua mentore, Caterina Caselli, la convince a partecipare al Festival di Sanremo con la canzone Luce (tramonti a nord est), si aggiudica il primo posto ottenendo anche il premio della critica. Negli anni successivi Elisa riesce ad avere i maggiori riconoscimenti fino ad oggi. La celebre compositrice e cantautrice ha raggiunto la soglia dei 19 anni di carriera e si può perciò affermare con forza il suo indiscusso talento e popolarità. Ha all’attivo la vendita di oltre 3,5 milioni di dischi nonché 25 dischi di platino, 4 dischi d’oro e oltre alla vittoria a Sanremo è suo anche il premio MTV Europe Music Award ed un Nastro d’Argento come miglior canzone originale per il film Love Is Requited.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori