NCIS – NEW ORLEANS/ Anticipazioni puntata 5 maggio 2015: si indaga su un cadavere con un chip nello stomaco

- La Redazione

NCIS – New Orleans, anticipazioni puntata 5 maggio 2015: la squadra indaga sulla morte di un ufficiale nel cui stomaco viene trova un chip, che seguiva un progetto tecnologico

NCIS_New_Orleans
NCIS - New Orleans

Oggi – martedì 5 maggio 2015 – dopo la messa in onda di una nuova puntata di NCIS – Los Angeles, su Rai 2 si rinnova lappuntamento con lo spin-off appena nato, NCIS – New Orleans. Come di consueto, verranno mandate in onda due puntate, la settima e lottava, intitolate rispettivamente Biospionaggio e Amore Virtuale. Nella prima, la squadra dellNCIS si trova ad indagare sullomicidio di un capitano della Marina, che aveva accesso ad informazioni top secret e stava lavorando ad un progetto in ambito tecnologico. Nel suo stomaco viene ritrovato un dispositivo che può intercettare conversazioni e dati digitali. Nella seconda puntata, invece, un ufficiale della Marina viene trovato senza vita con un anello di fidanzamento in una mano: è chiaro dunque che si preparava a compiere il grande passo. Le indagini si fanno complesse nel momento in cui la squadra non riesce in alcun modo a rintracciare la presunta fidanzata delluomo, che avrebbe a breve ricevuto la grande proposta

In uno dei fiumi che scorre nei pressi della città di New Orleans viene trovato il corpo di un uomo: si tratta di William Reed, agente del controspionaggio che ha seguito diverse missioni in Afghanistan. Secondo le analisi che vengono fatte sul corpo della vittima da Loretta (CCH Pounder) e da Sebastian (Rob Kerkovich), si scopre che luomo è morto per annegamento, però sembra che sia stato ucciso in acque differenti da quelli nelle quali è stato trovato. Del caso ovviamente si occupa in prima persona Pride (Scott Bakula) con laiuto della Brody (Zoe McLellan) e di LaSalle (Lucas Black). Pride si rende conto immediatamente della complessità del caso: nello specifico cè da verificare il motivo della scomparsa della moglie dellagente Reed. Pride e gli altri allora si recano presso la casa della donna, dove trovano segni di effrazione e soprattutto allinterno una vicina di casa intenta a curiosare. Dalla vicina viene a sapere come nelle ultime ore abbia visto una grande macchina scura nelle vicinanze della casa della donna. Nel giardino della casa vengono trovate anche dei segni di lotta per cui si comincia a pensare che luomo possa essere stato ucciso lì e quindi gettato nel fiume. Dalle foto ritrovare allinterno della casa si arriva al fratello della donna scomparsa. Fanno parte di una nobile famiglia di New Orleans che quindi dispone di un certo quantitativo di denaro. 

Si scopre che il proprietario della macchina è proprio il fratello della donna scomparsa e che lui non ha voluto dire nulla in quanto risulta essere stata rapita con tanto di riscatto da 3 milioni di euro. Pride ed i suoi collaboratori riescono ad arrivare alla verità: ad uccidere Reed e rapire la moglie è stato l’avvocato che gestisce i beni di famiglia, con la complicità della presunta vicina di casa. I due volevano godersi i soldi della nobile famiglia senza tuttavia arrivare ad uccidere Reed che un giorno rientrando prima del previsto in casa, l’aveva sorpresa mentre stavano facendo pressioni alla moglie. Nel secondo caso, invece, ci troviamo sempre nella città di New Orleans durante la lunga settimana di festeggiamenti per Halloween. Durante una notte di baldorie, una giovane coppia trova nel cimitero una donna che sta morendo e che dice qualcosa come ‘è stato Dave’. La donna era un giudice della Marina degli Stati Uniti ed era vestita nel classico abbigliamento di Lucy, ossia la donna di cui si innamorò il conte Dracula.

Inoltre, ha delle incisioni sul collo che imitano il morso di un possibile vampiro. Dall’analisi ci si accorge che la morte è avvenuta per via di un taglio effettuato nella parte laterale dell’addome, dal quale le è stato asportato un rene. Rene che poi viene ritrovato nel corpo di un pilota della marina, anch’esso ucciso. Sul collo dell’uomo ci sono invece della scariche elettriche. Sebastian si rende conto che in questo secondo caso è stato imitato il romanzo horror di Frankstein. Tuttavia c’è un collegamento nel duplice omicidio ossia le vittime si sono incontrate una sola volta e per la precisione nell’ambito di un processo per il quale è stato giudicato colpevole un marines di nome John per violenza sessuale e da poco uscito di prigione. Ovviamente tutto lascia pensare che possa essere stato lui e la scomparsa della donna violentata conferma tale tesi. In realtà il colpevole di tutti i reati è il figlio Jesse, che soffre della classica problematica del dottor Jekyll e mister Hyde. Gli agenti riescono anche a salvare la donna rapita, praticamente in fin di vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori