THE EXPATRIATE – IN FUGA DAL NEMICO/ Su Rai 4 il film thriller con Aaron Eckhart. Trailer

- La Redazione

Stasera, martedì 2 giugno 2015, su Rai 4 va in onda il film “The Expatriate – In fuga dal nemico”, un thriller che vede Aaron Eckhart protagonista. Vediamo la trama della pellicola

logorai_R439
Il film in onda su Rai 2

Stasera Rai 4 trasmette il film thriller The Expatriate – In fuga dal nemico” con Aaron Eckhart. Lamericano Ben Logan è costretto a trasferirsi in Belgio, dove lavora per una multinazionale impegnata nel settore della sicurezza. Un giorno però luomo scopre di essere vittima di un intrigo: tornato inidetro in ufficio insieme alla figlia per recuperare un documento non trova più né lazienda né i suoi colleghi. Ecco il trailer del film.

The Expatriate – In fuga dal nemico è un film di genere thriller girato nel 2012, in onda stasera su Rai 4, per la regia di Philipp Stölzl con la sceneggiatura di Arash Amel. La durata complessiva della pellicola al netto degli stop pubblicitari è di circa 1 ora e 40 minuti, mentre nel cast fanno parte Olga Kurylenko, Neil Napier e Kate Linder. Vediamo la trama. Ben Logan (Aaron Eckhart) è un brillante ingegnere elettronico nato in America ma che per motivi legati al proprio lavoro deve suo malgrado trasferirsi in Europa. Per la precisione Ben deve andare a vivere in Belgio ed esattamente nella città di Anversa, dove è presente la sede della società per la quale ha stipulato un contratto di collaborazione.

Ben per questa società si occupa di testare dei dispositivi elettronici che hanno un importante ruolo nellambito della sicurezza. Ben ha una vita sentimentale piuttosto complessa che lo ha portato a perdere laffetto della propria moglie ed infatti Ben si è trasferito in Belgio portando con sé la propria figlia di 14 anni di nome Amy (Liana Liberato). Ben quindi si occupa allinterno di questa importante azienda di dispositivi piuttosto delicati che spesso e volentieri vengono utilizzati sulle armi per gestire determinate funzionalità. Un giorno Ben dopo aver terminato il proprio turno di lavoro, lascia il proprio ufficio e si dirige verso ledificio scolastico frequentato dalla figlia per prenderla e portarla a casa.

Tuttavia, durante il tragitto che porta a casa, luomo si rende conto di aver lasciato sulla scrivania presente nel proprio ufficio un importante documento personale per cui inverte il senso di marcia e ritorna in azienda dove deve prendere atto di una cosa assolutamente incredibile. Nel proprio ufficio non ci sono più mobili, scrivania, sedie e quantaltro: la stanza è completamente vuota, anche nel resto della struttura non cè assolutamente traccia dellazienda per cui lavorava. Impaurito per la cosa si reca presso la sede principale dellazienda che si trova a Bruxelles, dove lo mettono al corrente del fatto che lazienda non abbia mai avuto un distaccamento ad Anversa. A questo punto si rende conto di essere in grande pericolo e parla alla figlia della sua vera identità ed ossia di essere un agente segreto della Cia sotto copertura che evidentemente è stato scoperto.

La conferma di ciò luomo la ottiene nel momento in cui si rende conto che tutti i colleghi con cui stava collaborando per questa operazione sono stati fatti fuori ed inoltre che sono state cancellate diverse cose che rimandano a lui come il suo documento di nascita, i documenti didentità e via dicendo, proprio come se Ben non fosse mai esistito. Luomo sa benissimo che anche la vita di sua figlia è in pericolo e che per questo ha inizio una vera e propria corsa per la sopravvivenza contro un nemico che sembra invisibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori