SANTA MARGHERITA DI PULA/ Temptation Island 2015: scopriamo l’isola delle tentazioni di quest’anno

- La Redazione

Temptation Island 2015, sarà Santa Margherita di Pula la location dove avrà luogo il fortunato reality di Maria De Filippi, che verrà trasmesso su Canale 5. Scopriamo la location

nuova_temptation_island
Temptation Island 2016, anticipazioni e news

Ledizione 2015 del reality di Canale 5, Temptation Island, avrà luogo nellincantevole scenario di Santa Margherita di Pula in Sardegna. Scopriamo la location. Santa Margherita di Pula si trova nel cuore di una delle zone più antiche della Sardegna, in provincia di Cagliari: si affaccia nellomonimo golfo vantando uno dei mari più cristallini e incontaminati dItalia. Andando verso sud, in direzione Teulada, il turista di passaggio può godere di paesaggi incredibilmente belli, e non di rado imbattersi nei resti della civiltà fenicia che anticamente occupava la zona. La cittadina, infatti, sorge sul territorio dellantica Nola, città fondata nel IX secolo A.C.; Nola raggiunse lapice della sua bellezza nel II e III secolo D.C. fu proprio in questo periodo, tra laltro, che venne coniato per la prima volta il termine Sardinia per poi attraversare un periodo di grande decadenza dovuta alle invasioni barbariche.

Meta privilegiata del turismo nazionale e internazionale, Santa Margherita di Pula ha il suo punto forte nel mare e nella splendida spiaggia. Le temperature sono ideali per il turismo balneare, soprattutto nella stagione estiva: il clima, infatti, è secco e soleggiato, e quando cè maestrale è ideale per chi pratica sport come surf, windsurf e kitesurf. Le temperature massime solitamente si mantengono intorno ai trenta gradi, e sono rese gradevoli dalla brezza che qui soffia costantemente, rendendo sopportabili anche le giornate più torride. Il clima è mite anche destate, generalmente soleggiato. Il vero punto di forza di Santa Margherita di Pula è costituito dalla spiaggia, che si estende per chilometri (il tratto più lungo misura cinque chilometri) e che è composta da sottilissimi granelli di sabbia grigia tendente al rosa, così fine da essere spesso paragonata a quelle dei più conosciuti paradisi tropicali. Occorre camminare parecchio prima che lacqua raggiunga la sua massima profondità: quello che per qualcuno potrebbe essere un difetto, però, è perfetto per le famiglie con bambini piccoli, che hanno bisogno di un ambiente soprattutto sicuro.

un luogo particolarmente indicato anche per chi pratica la pesca subacquea o ama immergersi per esplorare il fondale marino, che in questa zona è ricco di fauna e flora tra le più caratteristiche del bel Paese. A rinverdire lambiente, garantendo al contempo unoasi di fresco e di pace nei lunghi pomeriggi estivi, a Santa Margherita di Pula cè anche una vasta pineta ricca di servizi, allinterno della quale si trovano numerosi camping, ristoranti, pizzerie, residence, campi da gioco e hotel. Dal punto di vista delle strutture ricettive, infatti, la zona è tra le più fornite della Sardegna, ricchissima di alberghi, case di villeggiatura e anche relais di lusso. Laccesso al mare e alle varie spiagge è consentito da più punti, e moltissime sono le spiagge che prendono nomi diversi e che vantano diverse tipologie di turismo a seconda delle loro caratteristiche, se cioè sono più esposte o meno al vento di maestrale, se godono di un fondale più profondo o viceversa sono caratterizzate dallacqua bassa; tra esse, le più famose sono la spiaggia di Stella Marina, Cala Verde, Cistos, la Pineta, la Perla Marina, la Riva dei Pini e la spiaggia del Forte Village Resort.

Ma Santa Margherita di Pula non è solo mare, poiché anche la cittadina è ricca di attrattive, tra cui un teatro e le frequentatissime Terme, nonché, nella zona di Norasi, lantichissima chiesa di SantEfisio. Tra gli edifici di pregio storico presenti a Margherita di Pula che, lo ricordiamo, è pur sempre una zona caratterizzata da costruzioni recenti e moderne, che non è certo lideale per chi vuole ammirare luoghi ricchi di storia, cè la Torre dAvvistamento (Cala dOstis) a Villa Santa Maria, che è stata costruita nellOttocento. Il comune sardo vanta un turismo molto variegato, che spazia da quello giovanile che solitamente alloggia nei camping o nei residence a quello famigliare (senza dubbio la tipologia di turismo prevalente), a quello di lusso. La zona, infatti, ospita due relais di lusso: il Forte Villane Resort, che vanta sette hotel e suite da mille e una notte, e lIs Morus Relais, anchesso famoso per l’incredibile bellezza delle camere e delle villette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori