FRANKLIN & BASH/ Anticipazioni puntata 11 luglio 2015: Peter geloso di Janie

- La Redazione

Franklin & Bash, anticipazioni puntata 11 luglio 2015: la serie tv torna con due episodi su Sky Atlantic in cui Jmaes Van der Beek sarà guest star. Due nuovi casi per la coppia di legali

Franklin__Bash_fb
Franklin & Bash

Su Sky Atlantic questa sera tornano i due strampalati legali che danno in nome alla serie tv, Franklin & Bash. Due nuovi casi per loro e una guest star d’eccezione, ovvero James van der Beek. Prima di scoprire cosa succederà, ecco dove siamo rimasti la scorsa settimana. Jared “Breckin Meyer” e Peter “Mark-Paul Gosselaar” vengono raggiunti da due istruttori di pole dance, che sono stati accusati d’aver rubato dai propri clienti. Ci ritroviamo in aula, dove Peter si ritrova dinanzi l’avvocato della controparte, Janie, con la quale è uscito in passato, per poi lasciarsi in malo modo. Lei dice al giudice che l’accusa per le signore Amber e Simone Winters è d’aver rubato ben 350mila dollari in gioielli, sottratti alle ignare vittime, dopo averle accortamente drogate, nel corso di uno spettacolo sexy. Stanton “Malcolm McDowell” presenta Damian “Reed Diamond” al nuovo cliente della compagnia, un adolescente di nome Alex Carmichael. Il ragazzo ha le idee chiare nella vita e desidera essere ricordato in quanto il più giovane kayakista a risalire il Rio delle Amazzoni in solitaria. Spiega che suo padre ha presentato un’ingiunzione preliminare per impedirgli in ogni modo di fare una cosa del genere. Anche Damian la chiama missione suicida, ma Alex è convinto del fatto che i grandi rischi siano soltanto simbolo di un grande traguardo ottenuto.

Hanna “Garcelle Beauvais-Nilon” s’intromette e chiude la questione, dicendo che sia che Damian sono pronti per quest’avventura in aula. In studio viene spiegato a Peter e Jared che una delle due loro cliente dev’essere lasciata andare. Peter tenta di pensare a un’alternativa, provando la strategia del muro cinese, il che vuol dire ognuno di loro rappresenterà singolarmente una delle due clienti, e in questo modo lo studio può tenere il caso. In pratica per la prima volta potranno anche scontrarsi e farsi la lotta, cosa che lo studio fa presente, dicendo loro che prima di tutto vengono le clienti e poi la loro amicizia. Soprattutto nessuno dei due può dire nulla del caso all’altro. In aula il padre di Alex spiega che la madre è morta sei anni prima. Damian gli chiede se la transizione sia stata dura e chi faccia il bucato e paghi le bollette. Lui dice che a farlo è Alex, che si prende cura di entrambi. Alla fine Damian lo spinge a dire che nessuno si prenderà cura di lui quando Alex sarà in Brasile, e così il caso è già vinto. Alla fine il caso è vinto da Peter, con Janie che gli fa i complimenti. Peter parla infine con Stanton e gli dice che sa cos’ha fatto, ovvero fargli rendere conto di cosa abbia perso chiudendo la storia con Janie.

Peter e Jared incontrano una splendida donna in ufficio, che si scopre essere Lilly, la nipote di Stanton, che di proposito lui ha tenuto per anni lontano dall’uficio e in particolare dai due. Questi hanno preso in prestito le spade laser di Pindar “Kumail Nanjiani”, così da poter combattere in cortile. Lilly arriva a far loro visita, chiedendo loro di uscire insieme. Pare interessata a Peter, ma Jared lo avverte delle conseguenze con Stanton. Carme “Dana Davis” incontra il suo ex Dante, alla fine ci ritorna a letto insieme. Un gruppo di poliziotti arriva da Peter e Jared, dicendo che c’è qualcosa che non va col suo stato di detenzione domestica, dal momento che ha gettato la spazzatura prima dell’orario previsto. Intanto il cane annusa qualcosa di sospetto. Si tratta di un gran quantitativo di marijuana, presente nella borsa di Lilly. Questa alla fine ottiene un accordo in aula, col suo passaporto che viene ritirato, e lei dice di voler restare confinata con Jared e Peter. Lei dice agli avvocati d’averla portata in America da Londra per aiutare un amico che sta attraversando i vari stage della chemioterapia. Stanton non sa nulla, e chiama per avere notizie su un gioco del quale si sta occupando. I due devono spiegargli come si usa. Carmen intanto trova una borsa con 100mila dollari, lasciata a casa sua da Dante, capendo che è per questo che l’uomo è fuggito non appena ha visto un’auto della polizia. Stanton torna e crede Lilly sia ancora in Europa e Peter lo porta via per impedirgli di vederla. La polizia sospetta che Carmen possa nascondere dei sodi rubati da Dante in Arizona. Lei vorrebbe restituirli ma sono spariti, e infine viene arrestata per una violazione degli arresti domiciliari. Pindar si occupa del caso di Carmen in aula, con lei che parla liberamente dei suoi bisogni fisiologici e di come Dante non sia stato altro che questo, un soddisfacimento del proprio appetito sessuale. Pindar però va nel panico perché crede d’aver mangiato un muffin alla marijuana. La proposta di accordo di Damian per Lilly viene accettata dal giudice, con Janie che suggerisce di non farla tornare negli Stati Uniti per 10 anni. In aula arriva Stanton, che porta via personalmente sua nipote, felice dell’accordo ottenuto da Damian. Dante si consegna alle autorità e così Carmen viene lasciata andare. I soldi vengono ritrovati misteriosamente in una valigetta vicino la scrivania del giudice.

Il legal firmato TNT torna questa sera per due nuove puntate su Sky Atlantic. Due nuovi casi per i legali di Franklin & Bash in cui sentiremo parlare ancora di Peter e Janie, dal momento che in ufficio arriva Nathan Connor, ovvero il fidanzato della ragazza per la quale è chiaro Peter provi ancora qualcosa. Lui vuole proprio l’ex per gestire il suo caso. Peter ovviamente accetta, anche per dimostrare d’aver superato la rottura, ma le cose non andranno affatto così liscie, con Peter che arriverà per l’ennesima volta a mettere in dubbio la scelta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori