ORE 10: CALMA PIATTA/ Su Iris il film di Philip Noyce tratto dal romanzo Donna da morire di Charles Williams. Video trailer

- La Redazione

Questa sera, mercoledì 15 luglio 2015, viene trasmesso sul canale Iris, il film di genere thriller Ore 10: Calma piatta (titolo originale Dead Calm). Vediamo la trama

Iris_Logo_2013_439
Il film in onda su Iris
Pubblicità

Iris propone questa ser ain prima serata il film “Ore 10: calma piatta”, con Nicole Kidman e Sam Neill. Nella pellicola vediamo Rae e John Ingram cercare di riprendersi dopo la scomparsa del loro bambino partendo per una crociera in barca a vela. In mezzo all’oceano soccorreranno Hughie, un giovane naufrago che si rivelerà essere un assassino psicopatico. Ecco il trailer del film.

Questa sera, mercoledì 15 luglio 2015, viene trasmesso sul canale Iris, il film di genere thriller Ore 10: Calma piatta (titolo originale Dead Calm) coprodotto nel 1989 in Australia e negli Stati Uniti dAmerica per la regia di Philip Noyce. La trama e quindi il soggetto del film, è tratta dal romanzo Donna da morire, scritto nel 1963 da Charles Williams con sceneggiatura di Terry Haves, il quale ne è stato il produttore insieme a George Miller e Doug Mitchell. La durata della pellicola senza prendere in considerazione i consueti passaggi pubblicitari televisivi si attesta intorno ad 1 ora e 36 minuti mentre nel cast figurano tra gli altri Nicole Kidman, Sam Neill, Billy Zane, Rod Mullinar, Joshua Tilden e Michael Long. Vediamo la trama. John Ingram (Sam Neill) è un comandante della marina australiana che purtroppo insieme alla moglie Rea (Nicole Kidman) deve prendere atto di una terribile tragedia familiare: il suo giovane figlio perde la vita nel corso di un tremendo incidente stradale.

Pubblicità

La disperazione è davvero molto forte con John e Rea che faticano non poco per cercare di ritrovare un certo equilibrio interiore. I due sembrano non riuscirci ed in ragione di questo John, decide di utilizzare quella che è una passione che li accumuna da sempre: il mare. I due decidono di prendere il loro piccolo Yacht e di partire alla volta di una lunga vacanza nella pace che può offrire il Pacifico. Mentre sono in viaggio, John avvista in lontananza una goletta che sembra essere in difficoltà o che quanto meno è completamente ferma. John da buon ufficiale di marina qual è decide di avvicinarsi sempre di più per controllare se le persone che sono a bordo siano alle prese o meno con difficoltà di vario tipo. Mentre stanno per raggiungere la goletta, ecco che da essa si sgancia una scialuppa di salvataggio con sopra un uomo di nome Hughie Warriner (Billy Zane), il quale sostiene che tutti gli amici con cui stava a bordo sulla goletta, siano rimasti vittime di un avvelenamento per cibo avariato. La storia raccontata da Hughie non sembra essere agli occhi di John tanto credibile ed infatti il comandante facendo anche leva sulla propria grande esperienza, decide di prendere tutte le cautele del caso.

Pubblicità

Fa salire luomo e lo rinchiude in una delle stanze dello yacht mentre nel frattempo lui sale sulla goletta per capire cosa effettivamente sia accaduto. Sam non appena mette piede sulla goletta si rende immediatamente conto di come Hughie abbia detto il falso in quanto tutte le persone dellequipaggio sono state uccise come testimoniano le profonde ferite presenti sui loro corpi. Nel frattempo Hughie è riuscito ad uscire dalla stanza e prendere il controllo dello yacht con Rae che non può fare altro se non avvertire il marito di quello che sta succedendo. John prova disperatamente a raggiungere lo yacht ma Hughie ha messo in moto e si allontana. John non può fare altro se non ritornare sulla goletta per cercare di organizzarsi ed inseguire in tutta fretta quelluomo che nel frattempo incomincia a dare segni di disturbi psicopatici. Purtroppo il compito di John è tuttaltro che semplice in quanto lo stesso Hughie aveva messo in atto una serie di accorgimenti tesi a far affondare la barca. John per quanto possibile, sistema le falle e tenta di raggiungere il suo yacht che tuttavia si dimostra essere troppo veloce.

Sullo yacht, Rae rendendosi conto di come abbia a che fare con uno psicopatico, prova a sedurlo in tutte le maniere possibili, in modo tale da colpirlo non appena dovesse abbassare la guardia. La donna prova in tantissimi modi a rallentare la fuga come ad esempio spegnere il motore e gettare in acqua le chiavi oppure tentare di prendere l’unico fucile presente a bordo, ma tutti i vari tentativi si dimostrano vani. Tuttavia ad un certo punto la donna ha l’intuizione giusta ed ossia prepara della limonata all’interno della quale mette tantissimi farmaci allo scopo di inibire l’uomo. A seguito di una serie di lotte e colpi di scena, Rae riesce ad approfittare degli effetti dei farmaci e legando l’uomo lo mette su una zattera in mare aperto mentre lei si gira con lo yacht riuscendo ad arrivare giusto in tempo per salvare il marito, ormai destinato ad andare a fondo con tutto il resto della goletta. Purtroppo per i due, Hughie riuscirà a ripresentarsi a bordo con John che si vede costretto ad ucciderlo con il fucile lanciarazzi anche perché l’uomo stava strangolando la propria moglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori