HELLS KITCHEN 2/ Anticipazioni puntata 2 luglio 2015: gli ultimi 5 concorrenti alle prese con famose opere darte. Il promo

- La Redazione

Hell’s Kitchen Italia 2, anticipazioni puntata 2 luglio 2015: ci avviciniamo alle fasi finali. Il tema della serata è il bello e i concorrenti devono vedersela con delle famose opere d’arte

hell-kitchen-italia-cracco
Hell's Kitchen Italia

Torna questa sera lappuntamento con il talent show culinario di Sky, Hells Kitchen in cui il protagonista assoluto nonché padrone di casa è lo chef più famoso e affascinante dellItalia, Carlo Cracco. Nella puntata odierna, i concorrenti dovranno realizzare dei piatti riproducendo delle opere darte. Una prova difficile e molto creativa che metterà alla prova la loro bravura. Curiosi di avere qualche dettaglio in più? Se proprio non volete aspettare, cliccate qui per avere un piccolo assaggio.

Tornano anche stasera le cucine infernali di Hells Kitchen Italia, il talent show di Sky Uno HD capitanato da Carlo Cracco: sono solamente in 5, ormai, a contendersi il premio finale e il titolo di executive chef al Forte Village Resort in Sardegna e la sfida tra i fornelli si fa sempre più agguerrita. Il tema della serata, dove tutti i rimenenti concorrenti saranno riuniti in ununica squadra, sarà il bello. Come prima prova, infatti, gli aspiranti chef dovranno riprodurre in chiave gastronomica naturalmente, ma anche estetica, alcune famosissime opere darte (come per esempio, Il bacio di Klimt): per questo, insieme a Carlo Cracco ci sarà anche Daniele Perra a giudicare, esperto darte che lavora appunto presso Sky Arte. A seguire, sarà il turno della sfida di squadra dove i cinque dovranno preparare un menù composto da un piatto a base solo di carne, un altro a base solo di pesce e un terzo interamente vegetariano: gli equilibri, proprio per questo rimescolamento delle personalità in gara, potrebbe rompersi e rendere tutto più difficile. Chi non ce la farà a stare al passo, e verrà eliminato?

Nellultima puntata di Hells Kitchen Italia 2, Giovanni, prima di andar via, ha lasciato un messaggio ai suoi compagni d’avventura, che di certo la sua mancanza non l’hanno affatto sentita. Il problema principale era il rapporto fin troppo intimo con Cracco, che ha fatto ingelosire qualcuno e in generale innervosire un po’ tutti, rossi e blu. Ne sono rimasti in sette, quattro uomini e tre donne, e la prova di stasera riguarda la gestione economica. Si parte con delle domande in stile mercato, ovvero quanto possono costare dei pomodori ramati, o magari delle capesante. Piccolo siparietto con Eleonora, che chiede se il riferimento ai pistilli sia al chilo, e Cracco le risponde semplicemente, na fracca. Il primo ospite di questa puntata è Francesco Mazzei, uno chef che lavora a Londra e che in Inghilterra conduce svariati programmi.

Cracco si dice un po’ geloso proprio per questo. Mazzei fa un po’ di compere e porta in cucina dell’anduja, delle alette di pollo e altri ingredienti per preparare il suo menù. In una sola ora i concorrenti dovranno tirar fuori tutti gli ingredienti contenuti in una busta, dal valore complessivo di cinquanta euro, e preparare dei piatti che possano soddisfare per due chef. Marcella ha la possibilità di tirarsi fuori da questa prova e non se la lascia scappare. Si elimina così la disparita delle due squadre. Cracco si avvicina ai blu e inizia a dispensare consigli, come ad esempio in merito alla lavorazione della zucca, che non va affatto sbucciata, bensì pelata per bene. Eleonora intende sorprendere Cracco, cimentandosi in un piatto non propriamente semplice. Si tratta del rognone, che però lei non ha mai preparato in vita sua, e la cosa inizia ben presto a diventare palese, date le sue grandi difficoltà. I piatti iniziano a uscire, mentre Marcella fa il tifo, il che infastidisce un po’ tutti.

I lavori conclusi sono davvero un bel po’, ma Cracco e Mazzei non intendono degnarli tutti di un loro assaggio e successivo giudizio. Alcuni infatti non sono affatto degni d’essere presentati in un ipotetico ristorante, e così vengono scartati a prescindere dal sapore. Chang non ha realizzato neanche un piatto degno di questo nome, e così viene messo da parte. Tra i rossi non c’è neanche un’eliminazione. Il giudizio di ogni piatto viene espresso in termini economici. Il piatto dal valore più alto avrà la meglio. Il totale raggiunto dai blu è di 261 euro per un totale di 26 piatti, mentre i rossi arrivano a 281, vincendo così la prova, per poi divertirsi con il regalo fatto dalla redazione, ovvero un giro alla caccia dei migliori esperti nello street food. La punizione dei blu invece consiste nel ripulire da cima a fondo il loft. Le rosse fanno ritorno in studio e studiano per bene il menù inerente il servizio take away.

Intanto si creano delle particolari situazioni tra i concorrenti, con Eleonora che pare avere un debole per Mirko. Questa situazione non lascia indifferenze Giordano, che ne pare un po’ indispettito, mentre Cracco non si fa scappare la possibilità di fare del sano gossip. Ha inizio la prova e la squadra vincente sarà quella che riuscirà a far uscire per prima 10 piatti. Marcella non sembra in grado di superare questa prova, ritrovandosi fin da subito in gran difficoltà a causa della mozzarella in carrozza, per non parlare poi dei falafel. Eleonora prende il kebab e lo gira, senza però togliere la stagnola. Cracco sta per ucciderla. Alla piastra invece è un disastro tra Chiara e Vincenzina. Offese a Mirko e polemica con Chang, le cui olive sembrano cacca, a detta di Cracco. Marcella sta di nuovo piangendo con Cracco, e la cosa fa infuriare Eleonora, che la paragona a Brooke. Alla fine vincono ancora le ragazze e dunque la squadra rossa.

I blu dovranno scegliere due nomi cui far rischiare l’eliminazione. In nomination si ritrovano Marcella e Chang. Scelta giusta. Cracco però non è soddisfatto e ci mette in mezzo anche Giordano. Li minaccia un po’ tutti ma poi rimanda l’eliminazione alla fine della puntata. Nuova prova e chi vince lotterà per l’immunità. Stavolta degli ingredienti vengono forniti a rotazione, e le cose si fanno subito molto calde. Chang dà ai nervi Giordano. Alla fine arriva ancora una vittoria per i rossi, con Cracco che se la prende con Giordano, che non sa fare il capitano. Lo chef lo vede come un abitante di Pompei, rassegnato dinanzi la lava. Chiara, Vincenzina ed Eleonora dovranno calcolare a occhio il peso degli ingredienti. Alla fine è spareggio tra Vincenzina ed Eleonora, ed è quest’ultima a essere immune. Nuovo ospite, Gennaro Esposito, che illustra i nuovi piatti del menù serale. Lo chef è in sala a controllare i suoi piatti, mentre ai tavoli vip ecco Maria Pia Calzone e Marco D’Amore, protagonisti della serie Gomorra, targata Sky. Esposito crudele e pignolo. Non ne lascia passare neanche uno. Eleonora invece si lascia lusingare da D’Amore. Vincenzina e Giordano nel mirino di Cracco, e alla fine della serata nessuna squadra ha avuto la meglio. Ad avere la giacca nera sono Eleonora, per poi passare a Chiara, Chang e Mirk. Alla fine a essere eliminato è Giordano, che per Cracco non ha saputo essere un leader.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori