TRAPPOLA IN FONDO AL MARE/ Su La7 il film con Paul Walker e Jessica Alba. Video trailer

- La Redazione

Questa sera, mercoledì 22 luglio 2015, La7 propone il film d’azione “Trappola in fondo al mare”, con Paul Walker e Jessica Alba nel cast. Ecco la trama della pellicola

la7-logo
Il film è in onda su La7 in prima serata
Pubblicità

Questa sera alle 21.10 la7 trasmetterà il film thriller interpretato da Jessica Alba Trappola in fondo al mare“. La pellicola narra di quattro amici che, durante una vacanza in barca alle Bahamas, trovano un relitto antico contenente milioni di oro ed uno più recente pieno di cocaina. I giovani decidono ti tenere per sè la scoperta nel tentativo di non condividere coi ricercatori d’oro il bottino pervenuto. Questa decisione però gli si ritorcerà contro e li porterà allo scontro con una banda di criminali senza scrupoli pronti a qualunque cosa pur di ritrovare la droga che avevano perso in mare. Di seguito il video trailer della pellicola proposta stasera da La7.

Questa sera, mercoledì 22 luglio 2015, viene mandato in onda sul canale televisivo di La7 il film di genere avventura azione, Trappola in fondo al mare (titolo originale in lingua inglese Into the Blue) prodotto negli Stati Uniti dAmerica nellanno 2005 sotto la regia di John Stockwell per un soggetto che è stato scritto e curato da Matt Johnson che si è fatto carico anche della sceneggiatura. La durata del film non tenendo conto dei classici passaggi pubblicitari è pari ad 1 ora e 50 minuti mentre nel cast sono presenti diversi artisti di grande spessore come Paul Walker, Jessica Alba, Scott Caan, Ashely Scott, Josh Brolin e James Frain.

Pubblicità

Ecco la trama. Ci troviamo nello splendido scenario naturalistico delle isole Bahamas con quattro amici che sono alle prese con la loro più grande passione ed ossia quella delle immersioni. I quattro amici si chiamano Jared (Paul Walker), Sam (Jessica Alba), Bryce (Scott Caan) e Amanda (Ashley Scott). Di certo quello delle Bahamas è uno dei luoghi più adatti per riuscire a praticare in maniera ottimale questa tipologia di sport. Un giorno durante una delle classiche immersioni, i quattro amici si ritrovano con una sensazionale scoperta. Davanti ai propri occhi si ritrovano un antico galeone spagnolo probabilmente risalente alla fine del Settecento ed ossia quando lattenzione delle super potenze del Vecchio Continente era tutta rivolta verso lAmerica alla ricerca delle ricchezze che presentava. I quattro riescono ad ispezionarlo e rimangono completamente esterrefatti quando si rendono conto che sul Galeone sono ancora presenti antichi forzieri completamente riempiti di monete e oggetti doro per un tesoro dallincredibile valore storico.

Pubblicità

Al fianco del rettile galeone cè tuttavia un altro relitto che con la storia sembra avere poco a che fare in quanto si tratta di un moderno aeroplano che al proprio interno contiene un carico altrettanto prezioso ma decisamente più pericoloso e portatore di guai: la cocaina. I quattro amici ritornati in superficie, rientrano sulla terraferma per decidere come comportarsi al fine di gestire al meglio la situazione. I quattro sono consci di aver trovato un tesoro che cambierà per sempre le loro vite, ma allo stesso tempo si rendono conto che per riportarlo in superficie sia necessario riuscire a raccogliere delle risorse per le operazioni di recupero e soprattutto guadagnare del tempo senza che nessuno possa venire a conoscenza della scoperta. Infatti, qualora la notizia dovesse diventare di dominio pubblico allora tantissime persone alla ricerca di oro, dirotterebbero la propria intenzione verso il relitto mettendo in essere una vera e propria battaglia. Insomma i quattro cercano di prendere le dovute contromisure per riuscire a tenere celata la cosa. Tuttavia i quattro amici non hanno valutato con la dovuta attenzione limpatto negativo che possa avere sulla vicenda il ritrovamento dellaeroplano carico di cocaina.

Infatti sulle tracce di questaltro relitto ci sono dei pericolosi narcotrafficanti pronti a qualsiasi cosa pur di recuperare il prezioso carico. Inoltre, essendo stato inserito un sistema di gps sullaeroplano il gruppo di malviventi riesce a rintracciare il punto esatto dove laeroplano ha perso quota andando a schiantarsi in acqua. Questo comporta larrivo dei malviventi con i quattro amici che quindi devono lottare con gli stessi non solo per potersi prendere il risultato delle loro immersioni ma anche per riuscire ad ottenere la salvezza della propria pelle visto che rappresentano dei pericolosi testimoni. Ha così inizio una vera e propria battaglia per la sopravvivenza. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori