STASERA IN TV/ Programmi Rai: Il commissario Montalbano, Voyager e il 36° Festival del circo di Montecarlo. (Oggi, lunedì 27 luglio 2015)

- La Redazione

Stasera in tv, programmi Rai: oggi lunedì 27 luglio 2015. Su Rai 1 va in onda Il commissario Montalbano, su Rai 2 Voyager e su Rai 3 Festival del circo di Montecarlo. Il dettaglio

logorai_R439
Il film in onda su Rai 2

La programmazione Rai di questo lunedì in prima serata spazia tra la fiction del “Commissario Montalbano”, i film d’azione e commedia, la divulgazione scientifica di Roberto Giacobbo in “Voyager” e l’intrattenimento con “I migliori anni”. In diretta da Montecarlo l’evento 36° edizione del “Festival del circo di Montecarlo”. Vediamo il dettaglio. Su Rai 1 alle 21.15 va in onda un episodio della fortunata serie dedicata al personaggio uscito dalla penna di Andrea Camilleri, Il Commissario Montalbano. L’episodio si intitola “La pista di sabbia“, e vede il commissario alle prese con una indagine abbastanza inconsueta, che inizia con il ritrovamento di un cavallo, morto, sulla spiaggia davanti alla casa, quando Montalbano esce come ogni mattina in terrazzo per bersi il caffè. Il commissario chiama allora i suoi uomini per provvedere a far portar via il corpo insanguinato dell’animale, e rientra in casa per vestirsi. Nel frattempo, prima dell’arrivo di Fazio e degli altri agenti, il corpo dell’animale scompare.

Quello stesso giorno, Rachele Esterman, la proprietaria di un cavallo da corsa, si presenta al commissariato di Vigata per denunciarne la scomparsa, avvenuta mentre si trovava all’interno delle scuderie di un suo amico, il ricco e potente Saverio Lo Duca. Certo che tra il ritrovamento del cavallo morto e la sparizione di quello della donna ci sia un collegamento, Montalbano si mette subito in moto ed inizia ad indagare. Ritrovato il cadavere del cavallo, viene trovato morto anche un custode delle scuderie del Lo Duca, e le indagini diventano a quel punto di omicidio, con Montalbano che si trova al centro del mondo delle corse, sia quelle organizzate per divertimento dai nobili del posto, che quelle clandestine, con annesso giro di scommesse illegali. Rachele Estermann è inoltre amica di Ingrid, la bella svedese da sempre amica del commissario, ed oltre che nella risoluzione dell’indagine, Montalbano si trova invischiato anche in una scaramuccia amorosa proprio con la proprietaria del cavallo. L’indagine si rivela difficile e Montalbano è costretto ad orientarsi tra i falsi obiettivi che gli si parano davanti, ed oltre a catturare i veri colpevoli riesce anche ad evitare che uno dei suoi uomini, il fidato Galluzzo, sia accusato di omicidio. Con la regia di Alberto Sironi e l’interpretazione di Luca Zingaretti, Mandala Tayde, Cesare Bocci, Isabell Solman, Peppino Mazzotta, Angelo Russo, Giovanni Moschella e Davide Lo Verde.

Su Rai 2 alle 21.15 va in onda una nuova puntata del programma di divulgazione scientifica Voyager – Ai confini della conoscenza condotto anche in questa edizione da Roberto Giacobbo. Su Rai Tre, alle 21.15, viene trasmesso la 36esima edizione del Festival del circo di Montecarlo, presentato da Andrea Lehotska, che è pronta a portare il pubblico in sala e quello a casa all’interno della gara si ripete annualmente e mette di fronte molti artisti che arrivano sotto il tendone di Montecarlo con l’obiettivo di vincere l’abito trofeo del Clown d’Oro, un riconoscimento che fa entrare di diritto nella storia del “Circo”. Ospiti d’onore della serata saranno naturalmente i principi di Monaco, Alberto e Stephanie, che continuano a mantenere la tradizione iniziata dal padre, il Principe Ranieri. Oltre a loro sarà ospite della serata anche il grande trasformista italiano Arturo Brachetti. Tra i partecipanti alla gara ci saranno l’artista ucraino Vladislav Goncharov, che nel suo numero ha unito la danza e l’addestramento dei leoni, che si esibiranno insieme a lui a tempo di “tip tap”, l’ungherese Steve Eleky, un grande comico, che si presenta come giocoliere e non riesce a portare a termine nemmeno uno dei numeri tentati, ma nello stesso tempo fa “morire dal ridere” il pubblico, una troupe cinese, di Shangai, che si esibisce con dei salti alla bascula ed il cui protagonista principale è un diciottenne, Cay Yong, ed una troupe marocchina, quella degli Cherifian, specializzata nel sollevamento, con Aziz che proverà a sorreggere con la propria forza 8 dei componenti della troupe.

Su Rai 4, alle 21.10 andrà in onda il film La foresta dei pugnali volanti, diretto da Zhang Yimou. Il film di action/fantasy è il secondo di una trilogia che comprende anche “Hero” e “La città proibita“. L’azione del film si svolge in Cina, nel IX secolo, quando la dinastia dei Tang sta declinando dopo aver contribuito alla costruzione di uno dei più vasti imperi del mondo. Le cause del declino della dinastia sono il malcontento dei sudditi e la corruzione che mina le istituzioni. Ad opporsi all’imperatore c’è anche una setta segreta che si fa chiamare “Pugnali volanti”, e per scoprire il suo capo una donna ufficiale dell’esercito dell’imperatore deve entrare, sotto mentite spoglie, in una casa di piacere e riuscire a diventare amica di una danzatrice cieca, Mei, che potrebbe essere la figlia del capo della setta. Su Rai 5, alle 21.22 si può assistere all’opera Mahabharata realizzata dal regista inglese Peter Brook. Un lavoro imponente, nel quale Brook mette in scena il poema epico dell’India, raccontando la lotta che si svolge tra due rami della famiglia reale, i Pandava ed i Kaurava per la conquista del trono di Hastinapura. La vicenda è ambientata nel corso del IV sec. a. C.

Su Rai Movie, alle 21.15 un film di Ettore Scola, C’eravamo tanto amati, tipica commedia all’italiana, interpretato da Nino Manfredi, Stefania Sandrelli, Vittorio Gassman, Stefano Satta Flores, Giovanna Ralli, Fiammetta Baralla, Armando Curcio, Luciano Bonani ed Aldo Fabrizi. La vicenda è quella di tre uomini che, sperando in un futuro più roseo, hanno partecipato alla resistenza. Dopo la fine della guerra le strade di Gianni, Nicola e Antonio si sono divise: Antonio ha trovato lavoro come portantino all’ospedale San Camillo di Roma; Gianni ha sfruttato le conoscenze della moglie ed è entrato a far parte della famiglia di un facoltoso palazzinaro; Nicola infine, ha iniziato ad insegnare in una scuola di Nocera Inferiore ma ben presto lascia sia la famiglia che il lavoro decidendo di tornare a Roma per provare a lavorare come critico cinematografico. Luciana infine, che è stata il primo amore di Antonio, passa attraverso un tentato suicidio, ed un tentativo di carriera cinematografica che si rivela un fallimento, poi ritorna da Antonio ed i due si sposano. Molti anni dopo, una circostanza imprevista farà si che si incontrino di nuovo, e sarà anche il momento di guardare a quello che hanno fatto nella loro esistenza.

Su Rai Premium, alle 21,20 andrà in onda una puntata del programma di intrattenimento I migliori anni, trasmissione ideata da Carlo Conti, insieme a Leopoldo Siano ed Emanuele Giovannini. Si tratta di una gara che mette di fronte vari decenni iniziando dagli anni Cinquanta per finire con l’ultimo decennio, ed è la base per poter ricordare anche dei fatti storici accaduti in quei periodi ed i personaggi che avevano fatto grande la televisione. Con grandi ospiti musicali ad ogni puntata e la gara con il voto delle giurie che al termine sancisce il decennio vincente. Con l’orchestra che esegue dal vivo le canzoni sotto la direzione di Pinuccio Pirazzoli e la partecipazione di un gruppo di 40 ballerini impegnati a rievocare le coreografie dei vari decenni.

Riassumendo:

Rai 1, ore 21.15, “La pista di sabbia”, fiction della serie “Il Commissario Montalbano”;

Rai 2, ore 21.15, “Voyager- Ai confini della conoscenza” programma di divulgazione scientifica;

Rai 3, ore 21.15, “Festival del circo di Montecarlo”, evento;

Rai 4, ore 21.10 “La foresta dei pugnali volanti”, film d’azione;

Rai 5, ore 21.22, “Mahabharata” opera;

Rai Movie, ore 21.15, “C’eravamo tanto amati”, film commedia;

Rai Premium, ore 21.15, “I migliori anni”, programma di intrattenimento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori