J.K ROWLING/ Nuovo libro di Harry Potter in arrivo? Lhashtag #NewHarryPotterBooks, ma è una bufala. Il compleanno della scrittrice

- La Redazione

J.K Rowling, nuovo libro di Harry Potter in arrivo? Sul web impazza l’hashtag #NewHarryPotterBooks, ma si tratta di una bufala. La scrittrice non ha in cantiere nessuna nuova opera

Harry-Potter-principe-mezzosangue-r439
Harry Potter e Silente

Sono stati tantissimi, e presumibilmente ancora lo saranno, i fans di Harry Potter che oggi hanno augurato buon compleanno alla scrittrice J.K Rowling, giunta a quota 50: sul web hanno mandato i loro messaggi di auguri tramite lhashtag #HappyBirthdayJKRowling, che è entrato a far parte dei TT di Twitter stamattina, arrivando fino alla seconda posizione. La famosissima autrice e creatrice del maghetto più famoso in ambito letterario e cinematografico è prontamente intervenuta sulla sua pagina social ufficiale per ringraziare i lettori e coloro che le hanno fatto gli auguri. Thank you so much to everyone wishing Harry and me a happy birthday! Im having a wonderful time in the sun with family and friends. xxxxx sono infatti le parole che ha postato. Clicca qui per vedere il tweet di J.K Rowling.

Dopo la (falsa) notizia che J.K Rowling sarebbe tornata dietro la scrivania per un nuovo libro di Harry Potter, il popolo del web non si è certo risparmiato. Commenti su commenti stanno infatti invadendo i social, con le peggiori e scherzose maledizioni lanciate contro coloro che hanno fatto partire il (finto) hashtag #NewHarryPotterBooks: Eh niente lhashtag #NewHarryPotterBooks è falso. Pare. Che vi prenda la maledizione Cruciatus. E un Expelliarmus dalle vostra tastiere scrive infatti un utente, e cè chi aggiunge E uno scherzo? CRUCIO BABBANI COME OSATE PRENDERVI GIOCO DI NOI POTTERHEADS?! NAGINI LA CENA #NewHarryPotterBooks – con un chiaro riferimento allamico rettile di Voldemort – e ancora Mi auguro che lautore di questo hashtag incontri accidentalmente la Umbridge e che venga bruciato da Bellatrix #NewHarryPotterBooks, Vi meritate di vivere con la Umbridge e Arguz Gazza, avendo uno Schipodo Sparacoda come animale domestico. Si placherà la simpatica ira del web?

La scrittrice J.K Rowling, “mamma” di Harry Potter, compie oggi cinquantanni. I fan della saga del maghetto più famoso al mondo conoscono tutto sulla scrittrice che lo ha creato ma ci sono alcune “curiosità” che nemmeno i più informati conoscono. Per esempio al Rowling ha raccontato di aver vissuto un momento difficile nel 1990, quando la madre morì di sclerosi multipla. Proprio in quel periodo le venne diagnosticata la despressione e creò i terribili “Dissennatori” presenti nella saga. Un’altra curiosità è che la storia della Rowling è stata raccontata nel 2011 nel documentario Magic Beyond Words: The JK Rowling Story, di Paul A. Kaufman. La terza cosa da sapere sulla scrittrice è che il binario 9 3/4 da cui parte il treno per Hogwarts nella stazione londinese di King’s Cross è un omaggio ai suoi genitori, che si incontrarono nel 1964 proprio nella stazione su un treno diretto a Arbroath. Da ricordare inoltre il suo secondo matrimonio con il medico scozzese Neil Murray nel 2001, da cui ha avuto due figli, David e Mackenzie: la scrittrice aveva già una figlia, Jessica, nata dal suo primo matrimonio. Infine ricordiamo anche il primo racconto della Rowling, “Rabbit”, scritto quando aveva solo sei anni.

#NewHarryPotterBooks: con questo hashtag il web si sta scatenando, entusiasta, sui social network dopo aver letto che J. K. Rowling – proprio nel giorno del suo cinquantesimo compleanno – avrebbe annunciato che è pronta a riprendere in mano carta, penna e tanta fantasia per dare un seguito alle avventure del mago più famoso del mondo. Peccato, però, che si tratti di una bufala bella e buona e che non ci sia, in realtà, in cantiere nessuna nuova opera da parte della scrittrice inglese che ha riscosso un enorme successo con i sette libri pubblicati. Lhashtag ha fatto il giro di Twitter, caricando i fans della saga di una gioia e di una speranza inattese, che sono immediatamente svanite dopo lamara scoperta: a quel punto, non sono mancati i commenti ironici e le false maledizioni in perfetto stile harrypotteriano a chi ha fatto circolare la finta notizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori