PRETTY LITTLE LIARS 5/ Anticipazioni puntata 1 agosto 2015: Alison è A? Mona ha le prove ma… video scena

- La Redazione

Pretty Little Liars 5, anticipazioni puntata 1 agosto 2015: nuovo doppio appuntamento su Italia Uno con le liars che si preparano a festeggiare il Natale all’ombra di A

pretty-little-liars-1
pretty little liars

La tanto attesa puntata della quinta stagione di Pretty Little Liars va in onda oggi pomeriggio su Italia Uno. Il momento della morte, o presunta, di Mona è arrivato anche per i telespettatori italiani che, per la prima volta in chiaro, possono assistere al momento clou della stagione che ci rivelerà il vero volto, forse, di A. Nel video scena che trovate subito sotto, vediamo Mona chiamare Aria per dirle che è sicura che Alison è A e che ne ha le prove. Aria ed Ezra corrono subito dall’amica insieme alle altre ma qualcosa è andato storto. Qualcuno si è introdotto in casa di Mona uccidendola o almeno così sembra. Mentre le nostre protagoniste lanciano l’allarme noi vediamo Mona, occhi spalancati, nel cofano di un auto in cui il suo assassino, o presunto, rinchiude anche la statuina del bambin Gesù. Mona è davvero morta? Chi è questa misteriosa bionda (salvo parrucca) che l’ha uccisa? Alison è davvero A? Ecco il video del momento:

La quinta stagione di Pretty Little Liars torna in tv, alle 16 e 45, con uno degli episodi più discussi della serie tv Abc Family, ovvero quello della morte di Mona. Prima di leggere le anticipazioni di oggi, ecco cosa è successo nelle ultime puntate in onda la scorsa settimana.

Turner alla centrale di polizia continua a mettere sotto torchio Alison “Sasha Pieterse”. Gli agenti hanno finalmente un vero sospettato per il suo rapimento, che per molti resta una totale invenzione della ragazza, e ora è necessario la parola di lei per riuscire davvero a incastrarlo. E’ l’unica a poter dare informazioni consistenti in merito, e così Turner le chiede ripetutamente che sia Cyrus Petrillo l’uomo che l’ha portata via. Nel frattempo le sue amiche temono che dietro tutta questa storia alquanto oscura possa esserci lo zampino di A, che potrebbe aver orchestrato tutto questo, e magari anche la cattura di Petrillo. All’orizzonte però ci sono problemi ben più gravi, dal momento che è sparita nel nulla la preziosa registrazione che Spencer “Troian Bellisario” custodiva. Rappresentava la prova defintiva per dimostrare che la storia del rapimento non è stata altra che una messinscena. Nel nastro si poteva ascoltare Alison ammettere d’aver mentito. Ora Spencer dubita fortemente di Melissa. La ragazza, secondo lui, potrebbe averla passata a Cyrus, così che questi potesse fingere d’essere il colpevole. Alison non sa come comportarsi in questa situazione, ma è comunque in grado di trovare il lato positivo, così da trarre un vantaggio da tutto questo. Incastrare Cyrus e condannarlo vorrebbe dire avere una conferma legale della propria storia, così da poter finalmente dimostrare in qualche modo che la sua bugia corrisponda a realtà. Le amiche tentano di convincerla a dire la verità, ma lei racconta loro che conosce Cyrus, il quale le rubò tutto e le fece del male durante la sua fuga. Anche se subirebbe un’altra condanna, quell’uomo merita ciò che gli avverrà, anche se questa potrebbe essere l’ennesima menzogna di Ali. Mona “Janel Parrish” ha ancora tutta l’attrezzatura da spia per tenere sotto controllo la polizia e le ragazze. Hanna “Ashley Benson” scopre tutto questo e, ascoltando la polizia, viene a sapere della denuncia ai danni di Cyrus. Aria “Lucy Hale”, Hanna, Emily “Shay Mitchell” e Spencer decidono infine di lasciarla del tutto da sola. Dal suo ritorno non è affatto cambiata, anche se dice il contrario, e temono possa trascinarle in grossi guai. Si scopre infine che Cyrus s’era fatto avanti su richiesta di Alison, che lo aveva minacciato. La ragazza non è mai stata una santarella, e ora più che mai fa sfoggio delle sue capacità manipolatrici. Infine Melissa registra un messaggio per le ragazza, dicendo loro che non sono affatto al sicuro. Infine vediamo A che piega dei vestiti, e uno di questi pare molto somigliante a uno visto indosso a Spencer. Questo vuol dire due cose, che ora i sospetti sull’idendità di A vengono convogliati su di lei, o che Spencer è in serissimi guai.
Episodio Due:
Le ragazze sono pronte ad andare alla polizia, così da smontare del tutto la storia di Alison. In questo modo la ragazza avrebbe dovuto fronteggiare la propria falsa testimonianza, finendo dei guai da sola, senza trascinare le altre con sé. Per qualche motivo però A manda loro un video in grado di smentire la loro versione dei fatti, dunque il piano delle giovani viene reso del tutto vano. A ha ordinato alle giovani di non lasciare la città per nessun motivo, eppure Alison va via insieme a suo padre. Tutto questo è molto strano e ovviamente il gruppo s’insospettisce. Hanna in particolare ha in mente un quadro della situazione alquanto complesso, che prevede però un accordo segreto tra Alison ed A. Un pensiero che si alterna a quello che da tempo le gira per la testa, ovvero che A non sia altri che Alison. Emily prova a convincere Ezra “Ian Harding” ad aiutarla, e grazie a lui spunta un video di un bancomat che mostra Alison e Cyrus ritirare dei soldi. Mona scopre che suo padre sta pensando di tornare con Mona. La ragazza non vede affatto di buon occhio questa relazione e prova a mettere in guardia il genitore, il quale però ha una testa molto dura e continua per la sua strada. Una sera infatti, quando la famiglia dovrebbe andare al cinema tutta insieme, lei si ritrova dinanzi Mona. Intanto Tanner continua a seguire la pista di Bethany Young. Parla col padre di Aria e dice che una del gruppo cederà ben presto, e le altre si ritroveranno in seri guai. Dati i loro perssimi rapporti, tutte temono che Alison possa incastrarle. Toby parla con Caleb “Tyler Blackburn” dei suoi problemi con l’alcool e infine riesce a entrare nella polizia. Di certo le ragazze gli chiederanno molti favori nei tempi a venire. Melissa spedisce a sua sorella un filmato in cui confessa d’aver seppellito il cadavevre di Bethany, convinta che si trattasse di Alison, indossando i suoi abiti. Lo ha fatto perché credeva Spencer avesse ucciso Alison e intendeva proteggerla dalle conseguenze legali. Così però si è ritrovata coinvolta fino al collo in questa torbida situazione. Caleb parla con Hanna e le dice d’aver visto l’aldilà quando era a Ravenswood, e nel finale della puntata vede il suo giardino riempirsi di lucciole, che per lui sono le anime dei defunti.

La quinta stagione di Pretty Little Liars torna con un nuovo doppio episodio nel pomeriggio di Italia Uno in cui le nostre Liars saranno alle prese con il Natale mentre noi saremo impegnati con un nuovo flashback. In “Porterò il mio segreto nelle tomba” e “Come A rovinò il Natale” vedremo le ragazze in lacrime davanti ad una casa dove qualcuno è morto per colpa loro, almeno secondo quanto dice A in uno dei suoi soliti messaggi. La puntata ci riporta a 36 ore prima della morte e ci racconta gli ultimi avvenimenti, cosa sarà successo e, soprattutto, chi è morto? Natale triste per le nostre ragazze che si preparano a festeggiare il Natale senza Mona, è lei, infatti, la persona morta nella prima puntata, ma i colpi di scena non mancheranno. Pronti a vedere il seguito?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori