ROSAMUNDE PILCHER: IL TESORO NASCOSTO/ Su Canale 5 il film con Stephanie Kellner. La carriera del regista Dieter Kehler

- La Redazione

Oggi, martedì 11 agosto 2015, Canale 5 trasmette alle 16.15 circa ‘Il tesoro nascosto’, un film d’amore tratto dai famosi romanzi di Rosamunde Pilcher. Vediamo la trama della pellicola

Foto-Mediaset
Mediaset

I film ispirati ai romanzi di Rosamunde Pilcher, dei quali oggi andrà in onda su Canale 5 Il tesoro nascosto, sono ormai un appuntamento immancabile per le donne – e non solo! – del nostro paese. La scrittrice si è affidata, per la realizzazione delle pellicole, al regista Dieter Kehler, che in 10 anni ha girato ben 29 lungometraggi della Pilcher. Sembra che l’uomo, al fine di ottenere un sempre miglior risultato, si sia specializzato sulla realizzazione delle ambientazioni descritte nelle pagine dei libri, raggiungendo indiscutibilmente risultati tali da rendere i paesaggi protagonisti su tutti. ‘Il tesoro nascosto’ ha come titolo originale ‘Sommer des Erwachens’, che letteralmente significa: ‘l’estate del risveglio’, espressione che starebbe ad indicare il rimettersi in moto del cuore ferito della protagonista. 

Nel pomeriggio di oggi, martedì 11 agosto, Canale 5 offre, per il cliclo romantico Rosamunde Pilcher, il lungomettraggio romantico Il tesoro nascosto. Il film Austriaco-tedesco ha la durata di 88′ e risale al 2006. Il regista, Dieter Kehler, ripropone uno staff al cui interno si trovano attori che hanno già collaborato con lui per altre pellicole: Stephanie Kellner (Mona Sullivan), Matthias Schloo (Edward) e Markus Boker (Stephen). Il film è interamente girato in Cornovaglia, patria natia di Rosamunde Pilcher.

Vediamo la trama: Mona è una giovane vedova che si ritira per condurre la sua vita in una vecchia casa sulla costa della Cornovaglia assieme al piccolo Dennis, suo figlio. Nonostante la scelta di vivere in solitudine riesce ugualmente a non isolarsi del tutto grazie allaiuto di due uomini, Stephen Karr, vecchio e affascinante amico del defunto marito ed Edward Green, un giovane restauratore di mobili con cui instaura fin da subito una bella amicizia. Dopo la morte del marito, avvenuta per un incidente stradale, decide di dedicare la sua vita al figlio e al lavoro, trovando un impiego come guida allinterno del castello di Lord Peter Allister. Accompagna infatti comitive di curiosi allinterno della dimora illustrando quadri e strutture con dovizia di particolari. Grazie alla sua cordialità e solarità ha anche un bel rapporto con i coniugi Allister che le dimostrano un affetto particolare che vorrebbero vedere la ragazza risposarsi spingendola verso alcuni corteggiatori.

Mona soffre ancora moltissimo per la morte del marito che lha colpita duramente e la sua migliore amica Gina, fin dallottavo compleanno del figlio di Mona, le suggerisce di trovare un compagno. Gina infatti sa essere molto convincente premendo sul fatto che debba trovare un uomo che la faccia tornare a vivere lamore e che ha bisogno di aiuto per crescere Dennis che sembra avere bisogno di una figura paterna al suo fianco. Mona tuttavia non se la sente di iniziare una nuova storia damore ma, nonostante il suo rifiuto a ricevere ogni consiglio, Gina fa qualsiasi cosa per trovarle un nuovo compagno organizzandole degli incontri con diversi uomini puntando soprattutto proprio alle due figure che Mona ha più vicino: Stephen e Edward. Entrambi mostrano infatti un comportamento gentile ed ossequioso e lasciano trasparire una certa attrazione per Mona che, anche se si è accorta di alcuni sguardi, non vuole cedere perché il dolore per lo scomparso marito è ancora molto forte. 

Mona conduce comunque le sue giornate con gioia e forza, soprattutto per colmare di amore il figlio che la accompagna anche durante il suo lavoro al castello, affascinato come lei da antichità e storia. Tuttavia non è immune allo charme dei due uomini sia perché Edward ha in comune con lei la passione per l’arte e per la letteratura sia perché Stephen dimostra fin da subito un forte affetto nei confronti di Dennis.

Sthephen è inoltre affabile, premuroso e generoso oltre che attento ai bisogni di Mona e del figlio, risultando estremamente gentile. Anche i datori di lavoro di Mona li vedrebbero bene insieme e la moglie di Lord Allister non fa altro che elogiare l’uomo in presenza di Mona. Ma quel modo di fare così avvolgente non può farle intuire in nessun modo quello che scoprirà successivamente e cioè che Stephen è stranamente coinvolto in qualche modo nella morte del marito defunto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori