EXTANT/ Anticipazioni e diretta streaming ultima puntata 19 agosto 2015: Odin mette una bomba dentro Ethan

- La Redazione

Extant, anticipazioni ultima puntata 19 agosto 2015: Odin mette una bomba contro Ethan, intanto Molly prende come prigioniero Yasumoto che racconta come sono nate le missioni e perchè

extant-halle-berry
Extant

Oggi su Rai 3 tre puntate di ‘Extant’, la serie televisiva statunitense coprodotta da Steven Spielberg interpretata da Halle Berry che narra di una giovane astronauta, Molly Woods, che torna sulla terra dopo una missione solitaria di un anno nello spazio. Non appena tornata sulla terra la donna, che ha passato da sola tutto l’anno precedente, si scopre incinta ed è determinata a capire cosa le sia successo. Stasera gli spettatori potranno seguire le puntate 11, 12 e 13 della prima stagioni, durante le quali il piccolo alieno verrà apparentemente rapito. Vi ricordiamo che sarà possibile seguire ‘Extant’ su Rai 4 alle 21.10 oppure in diretta streaming su Rai Tv cliccando qui.

Stasera, mercoledì 19 agosto 2015, su Rai 4 andranno in onda tre nuovi episodi di Extant, la serie tv con Halle Berry. Si tratta dellundicesimo, del dodicesimo e del tredicesimo, dal titolo Un nuovo mondo, Stanno arrivando e Un ultimo bacio. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo arrivati la settimana scorsa: la progenie è fuggita e dietro di sé ha lasciato soltanto un gran numero di morti. Non è chiaro se i dipendenti della Claypool trovati morti siano deceduti a causa sua, ma di certo Molly (Halle Berry), Kryger e Kern, diretti in vari luoghi, sono decisi a trovarla. Kryger è convinto che sia un gran pericolo e che si debba distruggerla a ogni costo. Kern invece vorrebbe soltanto soddisfare il volere di Molly, che ha il classico legame materno e non intende uccidere la propria creatura. Non ha però neanche idea di cosa sia in realtà. Se abbia una forma umana o del tutto differente dalla nostra. Soprattutto però ignorano, allo stato attuale delle cose, se possa rappresentare un pericolo per l’intera nazione e per il mondo, e se il Colonnello l’abbia attirata sulla Terra dando inizio a una colonizzazione aliena.

Nel frattempo Ethan (Pierce Gagnon) pare essersi fatto un nuovo amico. Ormai si evolve come un essere umano, anche se a una velocità incredibile e del tutto fuori dalla norma. Ha incontrato Odin, il fidanzato di Julie (Grace Gummer) e tra loro è subito scattato qualcosa, un legame molto forte, quasi come se fossero fratelli. Ethan è alla ricerca di qualcuno con cui condividere la quotidianità, al di là dei propri genitori. Forse è dovuto anche al fatto che suo padre, se così lo si può chiamare, ha tentato più volte di limitare il suo livello d’apprendimento. Ethan però è in grado di difendersi da tutto ciò, evolvendo giorno dopo giorno e, pur sapendo che il genitore ha fatto tutto ciò per difenderlo, potrebbe non aver preso bene tale attentato al suo intelletto. Il rapporto con Odin è così cresciuto che Ethan si fida al punto da consentirgli di cambiargli la batteria, rimuovendo uno slot sul retro del suo collo. E’ chiaro però che Odin abbia bel altre intenzioni. Vuol avvicinarsi a Ethan il più possibile par avviare il suo piano, e chi sa se, con la sua grande intelligenza, Ethan non l’abbia già capito e sia pronto a una contromossa, dopo averlo fatto sentire sicuro e con la vittoria tra le mani. John (Goran Visnjic) vuol trovare Molly, partita per questa missione folle e non ancora rientrata a casa.

Va dunque da Yasumoto (Hiroyuki Sanada) per ottenere risposte, e lo trova intrappolato nella Claypool, non avendo più idea di chi possa fidarsi. Sparks (Michael O’Neill) ha ritrovato sua figlia, o quel che sembra lei, e scappa in un vecchio accampamento. Sua figlia però pare un’allucinazione, vedendola a volte come ragazzina a volte come astronauta adulta. Molly scappa dalla struttura e porta con sé un dipendente dell’azienda. Risponde al suo cellulare, è Yasumoto, il quale vuol aiutarla a trovare la progenie. Questi le presenta il dottor Mason, il quale però le distrugge il telefono, che consente di tracciarla. Yasumoto è tornato ad avere il controllo della situazione, con John ed Ethan che restano con lui mentre Molly va alla ricerca della progenie con il dottor Mason. Questi le spiega che l’obiettivo è riportare indietro il suo piccolo, e stavolta avverrà tutto alle sue condizioni. Inoltre, sottolinea come sia errata la concezione generale dello scovare al di là della Terra delle forme di vita extraterrestri, dato che queste stanno arrivando qui da noi. Lungo la strada Molly vede un’auto della polizia e un incidente. Rivede Marcus senza vita sul ciglio della strada, memore dell’incidente fatto insieme e del bambino perduto. Sparks va a prendere la sua ex moglie e la porta nel luogo in cui c’è la sua piccolina tornata in vita. Lei ha molti dubbi in merito, ma quando arriva e vede la sua piccola Katie tutto cambia.

La ritrova molto piccola, identica a quando era alle porte dell’adolescenza. Ora però c’è da chiedersi come Anya faccia a vederla, dato che sembrava soltanto un’allucinazione di Sparks. C’è la possibilità dunque che Katie sia realmente viva. Molly spiega al dottore tutto ciò che ha scoperto fino a questo punto. Gli dice che la progenie ha dei poteri incredibili. Non si tratta soltanto di immagini riflesse. E’ capace di riscrivere il corso della storia, riportando indietro i defunti e dando una seconda chance, quella di seguire un percorso diverso e cambiare la propria vita, come in fondo pare stia accadendo a Sparks con sua figlia, morta nello spazio a causa della sua sete di conoscenza. Kern e Kryger sono alla caccia di Molly. Uno sceriffo li vede e inizia a sparare, costringendoli alla fuga. L’auto del dottore viene attaccata da degli uccelli. Per Molly è un segnale e chiama John per dirgli che non deve fidarsi di Yasumoto. La progenie intanto si ciba della forza vitale delle persone, senza ucciderle. Sparks gli porta delle vittime per tenere in vita Katie. Nessuno muore, ma viene cambiato, come se tramutati in robot. John organizza un piano per scappare, ma Ethan fugge invece con Odin. All’accampamento Sparks spara a Kryger, uccidendolo. C’è ancora Kern in giro, ma Sparks vuol liberarsi anche di Molly, svenuta dopo la visione del bambino che avrebbe potuto avere con Marcus. E’ Katie a salvare Molly, fermando la mano di suo padre. Gli dice infatti che il piccolo vuole sua madre e dunque Molly deve vivere.

Nella prima puntata di Extant in onda stasera, dal titolo Un mondo nuovo, Molly riesce a salvare suo marito John e a prendere Yasumoto come prigioniero: sarà proprio lui a raccontarle di aver scoperto, quando lavorava come miniatore, un meteorite con particolarissime proprietà in grado di curare. Per questo in seguito avrebbe fatto partire tutte le sue missioni: rintracciarne la provenienza. Odin, intanto, riesce a mettere una bomba allinterno di Ethan e la progenie continua la sua corsa e lasciare morti, compresa Anya, la moglie di Sparks. Nel secondo episodio in onda stasera, dal titolo Stanno arrivando, Ethan è molto agitato poiché Odin lha reso sempre più ostile nei confronti dei suoi genitori, in modo che esploda proprio quanto si trova con loro. Fortunatamente Julia riesce a calmarlo e fa delle ricerche sul terrorista, scoprendo chi è in realtà. Molly riesce a parlare con lex capo ISEA – dopo aver recuperato la memoria e aver capito di aver provocato la deviazione della Seraphine – che le chiede se è disposta a tornare nello spazio: la proposta la porta a litigare con John. In seguito la donna riceve la visita della progenie. Infine, nellultima puntata della stagione dal titolo Un ultimo lancio, Ethan si offre di aiutare i suoi genitori, ma il suo sistemo si surriscalda a tal punto che alla fine esplode proprio vicino alla progenie



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori