IL SANTO/ Su Rete 4 il film diretto da Phillip Noyce con Val Kilmer. Trailer

- La Redazione

Questa sera, 2 agosto 2015, Rete 4 trasmette il film poliziesco ‘Il santo’, il film diretto da Phillip Noyce con Val Kilmer nei panni del protagonista. Ecco la trama della pellicola

Foto-Mediaset
Mediaset

Questa sera alle 21.14 su Rete 4 ‘Il santo”, il film thriller -avventuroso di Philip Noyce. Simon è un ladro esperto che riesce sempre a portare a termine i suoi lavori e a fuggire perchè esperto di travestimenti. Un giorno Tretiak commissiona al ladro una missione particolare. rubare la formula per la fusione fredda. Simon accetta senza timori, inconsapevole di quale pericolo lo aspetti, un ostacolo col quale non si era mai scontrato prima: il fascino della bella Emma Russel, la scienziata a cui deve sottrarre il bottino. Ecco il trailer del film.

Nel film “Il santo”, in onda questa sera su Rete 4, vediamo Val Kilmer vestire i panni di Simon Templar, un inafferrabile ladro soprannominato proprio come il titolo della pellicola ci ricorda per la sua abitudine di usare come identità fittizie i nomi di santi cattolici. In un video pubblicato su Youtube da un fan vediamo un monetaggio dei migliori travestimenti usati da Val Kilmer nei panni di Simon Templar nel celebre film basato sul personaggio nato dalla penna di Leslie Charteris nel 1928. Clicca qui per vedere il video.

Questa sera, domenica 2 agosto 2015, il palinsesto di Rete Quattro propone la messa in onda del film di genere azione – thriller ‘Il santo‘, diretto nel 1997 dal regista a stelle e strisce Phillip Noyce su un soggetto scritto da Jonathan Hensleigh, che ha curato anche la stesura della sceneggiatura con la collaborazione di Wesley Strick. Il film è stato realizzato negli Stati Uniti dAmerica con la fotografia di Phil Meheux ed il montaggio di Terry Rawlings. Presenta una durata che nella sua versione integrale è apri ad 1 ora e 56 minuti al netto dei passaggi pubblicitari. Tra gli interpreti ricordiamo Val Kilmer, Elisabeth Shue, Rade Serbedzija, Michael Byfrne, Valeri Nikolayev, Henry Goodman e Alun Armstrong.

Vediamo la trama: un uomo di nome Simon Templar (Val Kilmer) è un ladro inarrestabile caratterizzato da una strana e particolare peculiarità: usa travestirsi per mettere in essere i propri piani, vestendo solamente i panni dei Santi della religione cattolica. Questa strana abitudine ha radici nella sua infanzia quando da piccolino, ospitato in un orfanotrofio gestito da cattolici, era stato battezzato con il nome di Santo John Rossi. Cresciuto aveva poi cambiato il suo nome in Simon Templar, perché fortemente devoto a Simone Mago e ai Cavalieri Templari. Un giorno Templar si reca a Mosca e, mentre il presidente della società, il ricchissimo e potente Ivan Tretiak (Rade Serbedzija) sta tenendo un discorso, si appropria di un microchip della Tretiak Oil Company. Poco tempo dopo, fiducioso nelle sue “qualità”, è lo stesso Tretiak che lo ingaggia affinché rubi per lui un’importante formula chimica scoperta a Oxford da una donna di nome Emma Russell (Elisabeth Shue).

Il ladro accetta e comincia la sua missione, si finge un artista e incomincia a frequentare la bella Emma, che è molto ingenua e in cerca di romanticismo. Innamoratosi davvero di lei Templarmette a segno il colpo, nella speranza di ricevere la sua ricompensa e fuggire con la donna della sua vita. Le cose non vanno però come si aspetta. Tretiak, ancora arrabbiato per il furto che aveva subito in precedenza da Simon, appena ricevuto il bottino per cui aveva assoldato il criminale tenta di ucciderelo. Il ladro riesce però, come sempre, a cavarsela facendosi pagare il lavoro svolto e sfuggendo, con Emma, al tentativo di arresto messo in atto dalla polizia corrotta dall’uomo d’affari. Tretiak allora, non contento, assolda atri sicari per uccidere i due, ma mentre Emma raggiunge l’ambasciata americana e si mette in salvo, Templar scappa via per non essere catturato.

Mentre corre scopre però che Mosca è in assenza di combustile e, consapevole di essere la causa della tragedia, va in cercadi un’alternativa. Fa completare la formula a Emma e informa Karpov del complotto di Tretiak, che viene smascherato e poi arrestato insieme al figlio ed ai loro complici. Successivamente Emma rende operativa la formula da lei inventata e mentre la presenta Templar la osserva senza farsi vedere e riconoscere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori