TRAINSPOTTING/ Su Iris il film con Ewan McGregor e Robert Carlyle. Trailer

- La Redazione

Stasera, lunedì 24 agosto 2015 alle ore 21.00 su Iris, appuntamento con un vero e proprio film di culto della cinematografina britannica. Si tratta di ‘Traispotting’, vediamo la trama

Iris_Logo_2013_439
Il film in onda su Iris

Iris trasmette oggi alle 21.00 ‘Trainspotting’, il famosissimo film diretto nel 1995 da Danny Boyle ed interpretato da Robert carlyle. La storia parla di del drogatissimo Mark e dei suoi amici Francis, Spud, Sick,Boy e Tommy, che passano le giornate fingendo di cercarci un lavoro e drogandosi, convinti sia l’unico modo di non avere problemi. La loro vita cambierà quando verranno coinvolti in un colpo e guadagneranno moltissimi soldi vendendo una grossa partita di droga. Ecco il trailer del film.

Trainspotting è stato uno dei romanzi generazionali più significativi di tutti gli anni Novanta, probabilmente l’unico che è riuscito a produrre una fotografia spietata e lucida della dipendenza da eroina. Il film non è stato da meno, capace di dare vita ad autentici tormentoni e monologhi diventati di culto, come l’iniziale ‘Scegli la vita’. La pellicola ha visto poi decollare sia la carriera di molti suoi attori, con Ewan Mc Gregor divenuto una star di Hollywood, Robert Carlyle prima arrivato al successo al cinema con ‘Full Monty’ e poi in tv con la serie ‘Once Upon a Time’, e Kevin McKidd divenuto l’amato dottor Hunt in ‘Grey’s Anatomy’. Ma anche il regista Danny Boyle ha successivamente inanellato un successo dopo l’altro, arrivando all’Oscar con ‘The Millionaire’.

Stasera, lunedì 24 agosto 2015 alle ore 21.00 su Iris, appuntamento con un vero e proprio film di culto della cinematografica britannica. Si tratta di Trainspotting, pellicola del 1996 del regista Danny Boyle, ispirata al celebre romanzo dello scrittore scozzese Irvine Welsh. Il film ha lanciato la carriera di alcuni importanti attori della scena hollywoodiana e britannica, su tutti Ewan McGregor e Robert Carlyle. La fedeltà rispetto all’opera originale e il carisma degli attori ha reso la pellicola un successo, e a venti anni dalla sua uscita, nel 2016, potrebbe essere realizzato il sequel con gli stessi attori, ispirato al seguito del primo libro scritto dallo stesso Welsh intitolato ‘Porno’. La storia di ‘Trainspotting’ è ambientata nella capitale della Scozia, Edimburgo. Mark Renton (interpretato da Ewan McGregor) è un giovane tossicodipendente che trascorre le sue giornate tra furti, sotterfugi e imbrogli unicamente per rimediare il denaro necessario alla dose giornaliera.

Con lui i suoi amici tossici Sick Boy (interpretato da Jonny Lee Miller) e Spud (interpretato da Ewen Bremner), mentre Frank Begbie (interpretato da Robert Carlyle), spessissimo in loro compagnia, non è un tossicodipendente, ma è dedito all’alcol, al gioco d’azzardo e alla violenza in generale. Le giornate del gruppo trascorrono nell’oblio della droga, oppure nelle disavventure necessarie per procurarsela. Mark e i suoi amici vivono però la loro condizione con grande cinismo e disincanto, disinteressandosi di ciò che l’ambiente circostante può pensare di loro. La vita di Mark ha una svolta quando viene arrestato assieme a Spud per l’ennesimo furto: al contrario dell’amico riesce ad evitare il carcere ma va in overdose, ritrovandosi così costretto a disintossicarsi. Riesce ad inventarsi una nuova vita lontano dal vecchio ambiente, una volta ripresosi grazie all’aiuto dei genitori, a Londra: tuttavia il passato, nelle vere e proprie sembianze di Begbie, ricercato per una rapina, bussa presto alla porta della sua nuova casa, seguito a ruota da Sick Boy.

I tre sono poi costretti a tornare ad Edimburgo per il funerale di Tommy (interpretato da Kevin McKidd), amico che loro stessi avevano fatto precipitare nel baratro della droga, in seguito alla sua traumatica rottura con la fidanzata Lizzie. Ritrovato anche Spud, uscito di galera, i quattro amici tentano il colpo definitivo smerciando una grossa partita di eroina a Londra. La transazione andrà a buon fine, ma una volta compreso che restando nel vecchio ambiente, Renton non sarebbe mai riuscito a cambiare davvero vita, decide di fuggire nella notte, lasciando Begbie a dare in escandescenze. Il ragazzo fuggirà verso Amsterdam, lasciando però almeno all’ingenuo ma leale Spud la sua parte del bottino, in una cassetta di sicurezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori