TOMBSTONE/ Su La7 il film western con Kurt Russel. Trailer

- La Redazione

Oggi, 10 settembre 2015, La 7 trasmette in prima serata ‘Tombstone’, un film western del 1993 di George Pan Cosmatos ed interpretato da Kurt Russel e Val Kilmer. La trama della pellicola

la7-logo
Il film è in onda su La7 in prima serata

Tra poco va in onda su La7 ‘Tombstone’, il film western con Kyìurt Russel. La trama parla di Wyatt Earp, un ex scerigffo che arriva nella cittadina di Tombstone assieme ai due fratelli. Il loro viaggio ha un unico scopo: diventare ricchi mettendo in piedi una attività molto redditizia: una vera e propria casa da gioco. I progetti non vanno, purtroppo, come la famiglia si aspetta. Gli uomini dovranno infatti fare i conti con un ambiente difficile, molto più ostile di quanto si aspettassero. Ecco il trailer del film.

Oggi, 10 settembre 2015, La 7 trasmette Tombstone, un film del 1993 interpretato da Kurt Russel e Val Kilmer, per la prima volta coinvolti in un western. La pellicola fu affidata alla regia di George Pan Cosmatos. Vediamo la trama: Wyatt Earp è uno sceriffo molto famoso, che ha deciso di però di farla finita con questo genere di vita rischioso, ritirandosi nella placida cittadina di Tombstone, ancora in fase di realizzazione, situata nello Stato dell’Arizona. Vi arriva insieme con i suoi due fratelli, Morgan e Virgil. In questo modo potranno ripartire da zero, offrendo una nuova vita con le rispettive tre mogli, Mattie, Allie e Louisa. Qui Wyatt incontra Doc Holliday, suo grande amico, che un tempo ricopriva il ruolo di dentista, mentre al momento vive grazie alla sua capacità di giocatore di poker, oltre che pistolero.

Soffre di tubercolosi e si è trasferito in Arizona, così da poter sfruttare il clima decisamente più asciutto per trarne giovamento. Nonostante non sia ancora una città fatta e finita, la sua realtà è tutt’altro che serena, dal momento che una banda di pistoleri la governa e tiranneggia sui cittadini. In breve tempo i fratelli e Holliday si scontrano con loro, che portano un segno distintivo, ovvero una fascia legata in vita di colore rosso. La gente chiede aiuto a Wyatt, offrendogli la carica di sceriffo, che lui però rifiuta, volendo tener federe al proprio giuramento. La sua vita è diversa e infatti ha deciso di rimettere in sesto un saloon e star sereno lì, piuttosto che andare a caccia di guai e rischiare di farsi uccidere e lasciare sola sua moglie, che ha già visto fin troppo vicina la possibilità di restar vedova in passato. I suoi fratelli però accettano l’incarico e diventano sceriffi, e alla fine riescono a coinvolgerlo, dato il suo gran senso di giustizia. Ne nasce una guerra aperta contro la banda, con Holliday che non lascia il suo fianco.

In breve le cose degenerano e si arriva alla celebre sparatoria all’OK Corral, dove la banda riesce a ferire i due sceriffi, Morgan e Virgil. Tre avversari però rstano ucciso, e intanto viene scoperta l’alleanza tra lo sceriffo di Behan e i criminali. La morte dei tre scatena l’ira della banda, che attacca la cittadina di notte, uccidendo Morgan, mentre Virgil perde per sempre l’uso di un braccio. Sul fronte personale intanto si è aperta una nuova competizione, che potrebbe portare alla morte di entrambi, tra Holliday e Ringo.

Quest’ultimo è un vero e proprio psicotico, che però sfoggia una cultura paragonabile soltanto a quella dell’ex dentista. Tanto simili e tanto differentitra loro. Entrambi però terribilmente letali. In una foresta poco distante si svolge una nuova sparatoria, con Wyatt che uccide Curly Bill, con Ringo che diventa il nuovo capo. Al ritorno però Doc si aggrava e il gruppo deve fermarsi in una fattoria. Wyatt accetta la sfida lanciata da Ringo, ovvero uno scontro tra loro per porre fine alla guerra. Lui accetta, date le condizioni precarie del suo gruppo, pur sapendo d’essere troppo lento per batterlo. Sarà però Doc a presentarsi, e infine riuscirà a piazzare il proiettile letale per Ringo. Il resto della banda non vuole arrendersi, ma senza leader vengono sgominati rapidamente. Doc non riuscirà a sopravvivere alla sua malattia, mentre Wyatt riuscirà a rifari una vita. Lascerà la città insieme all’attrice Josephine, abbandonando sua moglie assuefatta al laudano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori