ARTISTI / Paola e Luca, salvi grazie alla caviglia del direttore artistico?(Pechino Express 2015, quinta puntata 28 settembre 2015)

- La Redazione

Gli Artisti, Paolo e Luca, sono salvi grazie alla caviglia di LUca o grazie alla loro astizia nelle prove ? (Pechino Express 2015, quinta puntata del 28 settembre 2015)

pechino_espress_4_nuovo_mondo
Pechino Express 2016, anticipazioni e news

La coppia degli Artisti ha risentito, nella scorsa puntata, dellinfortunio di Luca durante la tappa precedente. La caviglia del ballerino ha infatti vacillato durante il cammino compromettendo la possibilità che Luca proseguisse nella tappa. Paola si è comunque dimostrata allaltezza della situazione ed è riuscita ad entrare fra le squadre che potevano concorrere allimmunità. Le condizioni di salute di Luca non sono migliorate e Paola ha fatto di tutto per evitare che il compagno si cimentasse in missioni che potevano peggiorare la situazione. Allinizio dell’ultima tappa dunque gli Artisti fanno tesoro di ciò che avevano appreso precedentemente e per riuscire ad imparare la canzone stringono immediatamente amicizia con i locali che formano un coro intonando “Por eso te quero Cuenca”. Gli Artisti, degni di questo nome, allesibizione davanti al giudice mettono in piedi anche un piccolo balletto aggiudicandogli la possibilità di proseguire nella gara. Tuttavia subito dopo la situazione precipita e la coppia non riesce a trovare un passaggio incontrando anche le prime ostilità degli ecuadoregni che non lasciano a Paola la possibilità di parlare. Paola cade quindi nello sconforto e lascia che sia Luca a cercare il passaggio per la squadra. Una mossa vincente perché infatti il ballerino impiega pochi minuti permettendo alla squadra di proseguire. Assistiamo in questo momento uno stravolgimento dei ruoli.

Luca ha la caviglia dolorante ma cammina più veloce di Paola che invece rallenta il passo ad entrambi. Allo stop alla gara sono ancora vicino ad un centro abitato e rimanendo fermi in ultima posizione molto lontani da tutti gli altri. Il giorno dopo la coppia ha ancora difficoltà a trovare un passaggio ma sembra che questo non spezzi la serenità degli Artisti che si fermano di fronte ad un negozio a ballare, forse anche perché certi di aver ormai perso la possibilità di affrontare la prova immunità o quella vantaggio. Il giorno dopo sono ancora in ultima posizione in direzione per Salinas dove alla difficoltà di trovare un passaggio si aggiunge anche quella di trovare un alloggio. Così prosegue fino alla fine della tappa considerando anche che la caviglia di Luca peggiora strada facendo e alla missione con i risciò Paola preferisce più nuotare che vincere. Alla fine della gara infatti gli Artisti sono in ultima posizione ma la scelta di Andrea li salva e vengono eliminati i Compagni.

Gli Artisti sono i Viaggiatori più sgangherati del programma e non solo per i problemi di Luca alla caviglia. L’unico punto di forza della coppia è l’affiatamento che esiste fra i due componenti mentre per il resto lasciano molto a desiderare. Paola da sola durante la scorsa tappa è riuscita a dimostrare di più rispetto a quest’ultima in cui Luca l’ha accompagnata durante tutto il viaggio. Già la scorsa volta avevamo evidenziato come Luca sia un peso morto per Paola non solo per la caviglia ma anche e soprattutto perché gli manca un po’ di impulsività che gli permetterebbe di prendere delle azioni più immediate. Potrebbe chiederne un po’ in prestito a Pascal che invece sembra possederne in quantità industriali. Fatto sta che prevediamo una fuoriuscita della coppia alla prossima tappa o a quella successiva. Se gli Artisti avessero potuto migliorare in qualche punto lo avrebbero già fatto nel corso di quattro puntate e a questo punto i dubbi sono quindi d’obbligo.

La prossima tappa richiederà comunque ai Viaggiatori un certo impiego di energie che Luca non sembra proprio possedere. Possiamo solo sperare che il conduttore decida di non permettere che Luca continui Pechino Express e che faccia entrare un Viaggiatore nuovo all’interno del programma. A questo punto tutto è nelle mani di Paola o meglio nelle sue gambe sempre ammesso che l’Artista non abbia già mollato la spugna in questa quarta tappa. E’ proprio il caso di dire che l’affiatamento non è utile a questa coppia in previsione di una vittoria che forse non arriverà mai.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori