IL BIANCO, IL GIALLO, IL NERO/ Su Rete 4 il film con Giuliano Gemma. Lomaggio ai grandi del western

Oggi, martedì 8 settembre, Rete 4 trasmette nel primo pomeriggio il film ‘Il bianco, il giallo, il nero’, una pellicola western del 1974 interpretata da Giuliano Gemma. Vediamo la trama

08.09.2015 - La Redazione
Foto-Mediaset
Mediaset

Il bianco, il giallo, il nero, film in onda questo pomeriggio alle 16.35 su Rete 4, rende omaggio, con molti passaggi, ad altri film di genere western. Per esempio all’inizio, quando la moglie dello sceriffo fa un monologo citando alcuni titoli molto conosciuti, quali ‘Per un pugno di dollari’ e ‘C’era una volta il West’. Le riprese si sono svolte in splendide città come Madrid e Roma. La canzone degli Oliver Onions, che compare nel film, è la stessa che si può sentire nella colonna sonora di Pari e dispari, pellicola del 1978 diretta da Sergio Corbucci ed interpretata da Terence Hill e Bud Spencer.

Oggi, martedì 8 settembre 2015, andrà in onda su Retequattro alle 16:35, il film Il bianco, il giallo, il nero, diretto dal regista Franco Corbucci nel 1974. La pellicola appartiene al genere degli spaghetti western, inaugurata da Sergio Leone, ma allo stesso tempo ne costituisce una parodia. Infatti, si tratta di una pellicola comica che vede nel ruolo dei tre protagonisti Toman Milian (Sakura, il giallo), Giuliano Gemma (Blanc de Blanc, il bianco) ed Eli Wallach (Black Jack, il nero). Il film ha una durata di 105 minuti ed è stato distribuito in Italia dalla Cidif, ed ha avuto diffusione anche oltre dai confini nazionali venendo proiettato nei cinematografi tedeschi, spagnoli, statunitensi e francesi. La colonna sonora è cantata in parte dai Dilly Dilly e dagli Oliver Onions.  

La storia è ambientata nel selvaggio west, ed ha come protagonista Sakura, un giapponese che ha un importante compito da svolgere. L’Imperatore del Giappone aveva infatti regalato un prezioso cavallino, un pony sacro, alla colonia dei suoi sudditi emigrata nel Nuovo Mondo. Sakura era stato incaricato di custodirlo, ma il pony gli era stato sottratto da un gruppo di malviventi, intenzionati a scatenare una guerra con gli indiani. Sakura incontra Black Jack, lo sceriffo a cui è stata affidata la somma necessaria a ricattare il cavallino sacro. Durante il viaggio, i due si imbattono in Blanc de Blanc, un pistolero italo-svizzero che vorrebbe sottrarre il denaro. Nonostante qualche perplessità, i tre si dovranno unire per difendersi dai malviventi, che non hanno alcuna intenzione di restituire il maltolto.  ‘Il bianco, il giallo, il nero’ è la parodia del film di Terence Young ‘Sole rosso’, dove i tre protagonisti erano a loro volta un giapponese(Toshiro Mifune), un europeo (Alain Delon) e un americano (Charles Bronson). Anche in quel caso, i tre dovevano unirsi per recuperare un oggetto prezioso. Sergio Corbucci è stato un regista e sceneggiatore italiano che ha diretto moltissime pellicole di successo: suo è il noto spaghetti western Django, che viene citato anche all’interno de Il bianco, il giallo, il nero, nella scena in cui Blanc de Blanc si trascina dietro una bara. Corbucci ha diretto Alberto Sordi e Adriano Celentano in molti dei loro film.

I tre interpreti della pellicola sono tre attori molto noti. Giuliano Gemma (1938-2013) ha recitato in numerosi film western all’italiana, mentre Tomas Milian si è legato soprattutto al personaggio del commissario della polizia di Roma Nico Giraldi, detto Er Monnezza, che ha interpretato svariate volte. Eli Wallach (1915-2014) è stato un artista di calibro internazionale, che ha spaziato dal genere western (I magnifici sette, The magnificent seven, 1960) a quello drammatico (Il Padrino parte terza, The Godfather III, 1990) al comico (Funny Money, 1996).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori