WAR HORSE/ Su Rete 4 il film drammatico di Steven Spielberg con Jeremy Irvine. Video trailer

Oggi, martedì 8 settembre 2015, Retequattro trasmette ‘War Horse’, una pellicola di guerra-drammatica diretta da Steven Spielberg nel 2011 ed interpretata da Jeremy Irvine. La trama del film

08.09.2015 - La Redazione
Foto-Mediaset
Mediaset

Va in onda questa sera alle 21.15 ‘War horse’, un film drammatico con Jeremy Irvine, uscito in america nel 2011. La storia ha inizio nell’Inghilterra della vigilia della Seconda Guerra Mondiale quando Ted Narracot, un uomo semplice che lavora presso una fattoria, acquista un magnifico puledro nonostante il parere contrario della moglie. Ad affezionarsi immediatamente all’animale è Albert, il figlioletto della coppia, che nel giro di poco instaura con il cavallo un rapporto speciale. Il profondo affetto che prova per lui lo porta però a soffrire molto quando il padre si vede costretto, per le difficoltà economiche insorte con la guerra, a venderlo. Ecco il trailer del film:

War Horse, film in onda questa sera in prima serata su Rete 4, ha ottenuto diversi riconoscimenti tra cui ben sei nomination agli Oscar. Spiccano quelle per il Miglior film, Miglior scenografia e Miglior colonna sonora. Due le nomination ai Golden Globe, sempre nelle categorie Miglior film e Miglior colonna sonora. Il national Borard of Review Award ha riconosciuto War horse tra i migliori dieci film del 2012.

Questa sera, martedì 8 settembre, sulle frequenze televisive di Retequattro viene trasmesso il film di guerra- drammatico War Horse, diretto nel 2011 dal regista americano Steven Spielberg su un soggetto tratto dal romanzo di Michael Morpugo, che porta lo stesso titolo del lungometraggio. La sceneggiatura, invece porta la firma di Richard Curtis e Lee Hall. La pellicola è stata prodotta dalla Dreamworks Pictures con la collaborazione di Reliance Entertainment,della Amblin Entertainment e The Kennedy Marshall Company con distribuzione curata dalla Touchstone Pictures mentre la fotografia è di Janusz Kaminski, il montaggio di Michael Kahn, la scenografia di Rick Carter, i costumi di Joanna Johnston con le musiche di John Williams. La durata della pellicola, al netto dei passaggi pubblicitari, è pari a due ore e 26 minuti. Nel cast sono presenti Jeremy Irvine, Emily Watson, Peter Mullan, Niels Arestrup e David Thewilis.

Vediamo la trama: siamo in un villaggio del Devon, un uomo di nome Ted Narracott (Peter Mullan) durante un’asta riesce ad aggiudicarsi un cavallo non ancora adulto. Il signor Ted è l’affittuario di una fattoria all’interno della quale vive con la moglie, una donna di nome Rose (Emily Watson) e il figlio di nome Albert (Jeremy Irvine). Rose si arrabbia moltissimo con Ted per la spesa sostenuta per quel cavallo, che non vale la somma, mentre il loro ragazzo si dice immediatamente felice del nuovo animale e lo chiama Joey. Con l’aiuto del cavallo il ragazzo decide di dissodare un campo, vuole infatti aiutare la propria famiglia a pagare l’affitto al proprietario della fattoria, un uomo di nome Lyons (David Thewlis). Le sue intenzioni vanno vanificate a causa di una pioggia che distrugge tutto il lavoro fatto.

Il signor Ted decide allora che è arrivato il momento di vendere il cavallo, lo concede infatti all’esercito inglese e, nonostante il figlio provi a fermarlo, Ted va avanti per la propria strada anche se il nuovo proprietario tranquillizza il ragazzo dicendogli che alla fine del conflitto gli restituirà il suo cavallo. Dopo numerosi combattimenti, il cavallo riesce ad uscire indenne dalla guerra ma viene catturato, con un altro cavall,o dai un gruppo di soldati tedesci, presso i quali due ragazzi dell’esercito si incominciano ad affezionare ai cavalli decidendo di scappare insieme. Purtroppo però vengono scoperti ed uccisi mentre si trovano all’interno della proprietà di un signore che viveva insieme con una nipotina di nome Emilie (Celine Buckens) la quale quando scopre i cavalli, si affeziona subito. Ben presto però i cavalli finiscono nuovamente presso un soldato tedesco e qui Topthorn muore mentre Joey riesce ancora a salvarsi.

Nel frattempo Albert si arruola e durante uno scontro viene ferito agli occhi, ma quando viene a sapere di un cavallo che è riuscito a sopravvivere nonostante tanti vicissitudini capisce che si tratta del suo Joey. Così capito l’affetto che li lega, gli altri soldati provano ad aiutare Albert a riacquistare il suo cavallo, il macellaio però supera la sua offerta ma il cavallo infine viene comprato dal nonno di Emilie che vorrebbe portarlo con se. Nonostante provi a condurlo con la forza, Joey ritorna sempre indietro per stare con il primo padrone, capito allora il forte legame che unisce il cavallo ed Albert, il francese va via mentre finalmente il ragazzo ritorna a casa con il suo cavallo dove ad attenderlo ci sono i suoi genitori felicissimi di rivederlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori