CHOCOLAT/ Su Iris il film con Johnny Depp e Juliette Binoche. Trailer e diretta streaming

- La Redazione

Chocolat, in onda stasera (21 gennaio 2016) su Iris, a partire dalle ore 21.00. Un film che narra di una donna e sua figlia che aprono una ciocolatteria in un paesino della Francia

Iris_Logo_2013_439 Il film in onda su Iris

Iris manderà in onda alle 21.00, dunque fra pochissimo, il film di genere sentimentale “Chocolat”, con Juliette Binoche, Johnny Depp, Judi Dench, Lena Olin, Alfred Molina. Chocolat è diretto dal regista Lasse Halstrom. Il trailer ci racconta di una piccola paese che a causa delle tante tradizioni era diventato molto freddo e privo di passione. Questo venne spezzato dall’arrivo di una donna che trovò un modo per renderlo caldo. La donna prende in affitto una vecchia pasticceria ormai chiusa da anni, rimodernandola ed offrendo ai propri clienti dei gustosi dolci a base di cioccolata. La novità non venne salutata con gioia dai più tradizionalisti ma alla fine tutti vennero travolti dalla sua bontà. Vi ricordiamo che il film è disponibile in diretta streaming video con il servizio gratuito del portale Mediaset, nella pagina dedicata a Iris, cliccando qui. Ecco il trailer con le scene che riassumono la trama del film.

Andiamo a scoprire un paio di notizie sul film in onda oggi su Iris alle ore 21,00, ‘Chocolat ‘. La pellicola ha riscosso un enorme successo non solo ai botteghini ma anche e soprattutto a livello di critica facendo incetta di premi. Infatti,ha ottenuto ben cinque nomination agli Oscar tra cui quella per il miglior film e miglior attrice. Il film è stato interamente girato, fatta eccezione solamente per la scena sull’acqua, in un paesino francese della Borgogna, Flavigny-sur-Ozerain. Questo paesino in realtà non ha alcuna cioccolateria, bensì una fabbrica che produce confetti all’anice, che sfortunatamente non ammette visitatori. Inoltre, una parte delle scene è stata girata in una piccola fattoria a Bruton, nel Somerset, in Gran Bretagna. Johnny Depp (Roux) ha suonato la chitarra in tre brani della colonna sonora del film, Minor Swing, Caravan e They’re Red Hot, i primi due brani del chitarrista jazz manouche Django Reinhardt e l’ultimo del chitarrista blues Robert Johnson. La scrittrice del romanzo da cui è stato tratto il film si è dichiarata nauseata dal cioccolato (“sottocioc”) a un anno dall’uscita del film poiché durante il tour promozionale non facevano altro che offrirgliene in tutte le maniere. Questa è la seconda volta in cui Victoire Thivisol ha avuto il ruolo della figlia di Juliette Binoche. La prima volta fu ne Les enfants du siècle (1999). Durante le riprese del film, Juliette Binoche si recò in una cioccolateria a Parigi per imparare a fare cioccolatini. L’uomo con il quale Josephine balla alla festa è veramente un ballerino di flamenco. La scena in cui il conte Paul de Reynaud Alfred Molina si abbuffa di cioccolato nella vetrina, fu girata nel suo ultimo giorno di riprese, nel caso in cui non si fosse sentito bene dopo aver mangiato tutto quel cioccolato. Nonostante tutto, ciò non accadde. Nella scena in cui vengono affissi i volantini contro gli zingari, le scritte presenti sui fogli sono in inglese e non in francese.

Il film di genere commedia sentimentale Chocolat, girato e prodotto nell’anno 2000 in Gran Bretagna per la regia di Lasse Hallsstrom, è tratto dall’omonimo romanzo scritto dall’autrice britannica Joanne Harris per una sceneggiatura adatta per la versione cinematografica da Robert Nelson Jacobs. Verrà trasmesso oggi, giovedì 21 gennaio 2016, su Iris in prima serata. Il film è stato prodotto dalla Miramax in collaborazione con Robert Nelson Jacobs, la David Brown Productions e dalla Fat Free Limited mentre hanno collaborato Roger Pratt per quanto concerne la fotografia essa è stata curata da Roger Pratt, il montaggio porta la firma di Andrew Mondshein, le musiche sono state composte e realizzate da Rachel Portman mentre la scenografia è di David Gropman. La durata della pellicola è di circa due ore ed un minuto ed il cast è senza dubbio di livello internazionale avvalendosi di interpreti del calibro di Johnny Depp, Judi Dench, Juliette Binoche, Alfred Molina, Carrie Anne Moss, Lena Olin, Victoire Thivisol, Hugh O’Conor, Peter Stormare e John Wood.

La vicenda ha inizio in Francia nell’anno 1959. Siamo in un piccolissimo e tranquillo paese, Lansquenet, qui la vita scorre lenta e monotona fino all’arrivo di una donna di nome Vianne (Juliette Binoche) e di sua figlia, la piccola Anouk (Victoire Thivisol). All’improvviso la piccola realtà e le abitudini delle persone di Lansquenet vengono stravolte. Di fatti proprio quando la chiesa si appresta a festeggiare la Quaresima ed il relativo digiuno, Vianne arriva in città ed apre una cioccolateria nel centro di Lansquenet. Tuttavia, a destare maggiore scalpore è il fatto che la donna non cerca in alcun modo di integrarsi nel nuovo ambiente, ma piuttosto non prende parte alle funzioni religiose tipiche di quel periodo dell’anno e fa amicizia con persone poco raccomandabili, intrattenendosi con alcuni nomadi di passaggio. In particolare Vianne rimane affascinata dal capo e guida degli zingari, il bello ed affascinante Roux (Johnny Depp). Inoltre la donna all’interno della propria cioccolateria fa la conoscenza di una donna di nome Josephine (Lena Olin), la quale da anni è succube del marito. Grazie alle parole ed all’aiuto che Vianne le offre, Josephine riesce finalmente a lasciare il marito dopo aver dovuto subire anni di violenze e maltrattamenti. Il comportamento di Vianne non passa di certo inosservato, soprattutto agli occhi del sindaco del paese, il conte De Reynaud (Alfred Molina) che è un cattolico moralista, servitore dello Stato con il solo scopo di non perdere il suo titolo nobiliare. Costui mette in piedi una serie di ostilità contro tutte le persone che frequentano la cioccolateria e che di fatto si sono abbandonate al piacere del cioccolato nonché all’idea di libertà che Vianne professa e fa sua. Purtroppo per il conte De Reynaud le cose non vanno come lui aveva sperato, in quanto il marito di Josephine, che il sindaco aveva deciso di rieducare, provoca un pericoloso incendio sulla barca di Roux e del suo gruppo di zingari. Per fortuna tutti si salvano, l’uomo viene espulso da Lansquenet, ma allo stesso tempo anche Roux ed il suo gruppo lasciano la città. Nel frattempo però Caroline (Carrie-Anne Moss) la donna di cui il sindaco da sempre è innamorato, inizia a fare amicizia con Vianne e a frequentarla, motivo per cui decide di aiutarla nei preparativi per la festa del cioccolato. Il sindaco, giorno per giorno si rende conto che ha perso la sua battaglia contro Vianne e la sua cioccolateria e in seguito ad un digiuno prolungato dovuto alla Quaresima, ne rimane anche lui sopraffatto. Anche il parroco del paese inizia a vedere Vianne sotto una nuova luce. Finalmente la donna decide di mettere radici in quella piccola ma splendida cittadina e la storia termina con Roux che torna a Lansquenet per trascorrere il resto della propria vita insieme alla donna che ama e a sua figlia.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie di Trama e Streaming

Ultime notizie