The Flash 2 / Anticipazioni puntate 29 e 22 Gennaio: il ritorno di Firestorm nel quarto episodio?

- La Redazione

Questa sera, venerdì 22 gennaio 2016, su Italia 1 torna la seconda stagione di The Flash, con un nuovo episodio della seconda stagione dal titolo "Famiglia di nemici".

The-Flash_R439 The Flash - seconda stagione su Italia 1

Salvo ulteriori cambiamenti, la seconda stagione di The Flash tornerà venerdì prossimo con l’episodio numero 4. Al grido di “The Fury of Firestorm” vedremo il nostro eroe scarlatto alle prese con il ritorno del tanto amato Firestorm. Il suo alleato, però, avrà un nuovo volto perchè dopo la dipartita di Ronnie, sarà un altro attore a prestare il suo volto all’altra metà del Dr Stein, ovvero Jefferson “Jax”. Un altro complice di Barry sta per fare la sua comparsa, come la prenderà Caitlin? Sarà d’accordo di cedere il posto che fu del suo fidanzato a questo sconosciuto? Lo scopriremo solo nel prossimo episodio.

Stasera, venerdì 22 gennaio 2016, andrà in onda la terza puntata della seconda stagione di ‘The Flash’, l’uomo più veloce della terra. I numerosissimi fan della serie tv però, proprio nelle ultime ore hanno perso le speranze di poter vedere Grant Gustin anche nella versione cinematografica del telefilm in quanto, il ruolo di The Flash sarà ricoperto dall’attore Ezra Miller.  La polemica si è subito accesa su internet ma, Grant Gustin ha immediatamente fatto chiarezza postando un messaggio su Twitter, ecco a seguire le sue parole: “Ok, ragazzi. Odio dovermi spiegare, soprattutto attraverso Internet, ma mi tocca farlo perché troppe persone stanno diffondendo notizie non vere sul mio conto. Sostengo pienamente la scelta di Ezra Miller nel ruolo di Barry Allen, non ci siamo ancora incontrati ma credo sia un attore interessante e fantastico. Volete sapere se mi sarebbe piaciuto essere Barry Allen nel Film? Certamente. Adoro questo personaggio, ha cambiato la mia vita e spero di fare film e televisione per il resto della mia vita. Ho cliccato “mi piace” su alcuni post di fan che esprimevano il loro sostegno per me e ho detto loro che non mi avrebbero visto nel film ma non certo per diffamare Ezra. Non approvo affatto questi comportamenti su Internet e sicuramente non ne prenderò parte. Non vedo l’ora di vedere tutti i film dell’universo DC che sono in programma nei prossimi anni. Sono un fan e sarà grandioso. Mi imbarazza aver dovuto scrivere questa dichiarazione ma questi sono i miei pensieri  più sinceri”.

Manca poco al ritorno della seconda stagione di The Flash su Italia Uno per il terzo episodio della stagione che, attualmente, è in onda negli Usa. Barry Allen e il suo team non avranno solo a che fare con i metaumani arrivati da Terra 2 ma anche con gli Snart. L’intera famiglia farà capolino a Central City e tutto per colpa della bella sorella di Capitan Cold che verrà a riscuotere un favore da Barry. Il nostro velocista dovrà aiutarla a capire chi ha rapito suo fratello ma Barry arriverà a capire che, in realtà il nostro villain è in compagnia di suo padre e sta tentando una rapina. Cosa succederà a quel punto?

Questa sera, venerdì 22 gennaio 2016, su Italia 1 torna la seconda stagione di The Flash, con il terzo episodio della serie. Prima di scoprire le anticipazioni, vediamo dove siamo arrivati. Barry (Grant Gustin) rivive nella propria mente quanto accaduto nello scontro finale con il dottor Wells (Thomas Cavanagh) e di come sia costato molto caro a persone a lui molto vicine come Eddie (Rick Cosnett). E’ ancora sconfortato inoltre dal fatto che non sia riuscito a dimostrare chi sia stato ad assassinare la madre e quindi il padre è dovuto rimanere in prigione. Il ragazzo si è quindi estraniato dal gruppo di amici con cui ha condiviso tante battaglie ed emozioni come Cisco (Carlos Valdes), Caitlin (Danielle Panabaker), l’amata Iris (Candice Patton) e lo stesso Joe (Jesse L. Martin). Barry -o per meglio dire Flash- opera per proprio conto, mentre Joe ha messo in piedi una squadra speciale per controllare i Metaumani con il supporto del solo Cisco. Caitlin invece ha deciso di andare a lavorare per i laboratori Mercury dopo quello che è successo all’amato Ronnie. Il dottor Stein (Victor Garber) è rimasto al fianco di Cisco per condividere con lui nuove scoperte scientifiche. Joe e la stessa Iris incontrano più volte Barry per convincerlo a prendere parte -ovviamente nei panni di Flash- al cosiddetto Flash Days, ovvero la giornata di ringraziamento che il sindaco ha organizzato per l’eroe ed in cui ha intenzione di consegnargli le chiavi della città. Barry, la sera prima della premiazione, riceve la visita di un legale perché è in possesso di un video inviato dal dottor Wells. Sulle prime Barry si rifiuta di vedere il messaggio, anche se Wells è stato sconfitto. Flash si presenta all’ultimo momento alla festa, ma durante la celebrazione un losco personaggio fa irruzione e lo attacca. Il metaumano Rothestein è dotato di una incredibile forza che gli consente di raddoppiare la propria stazza, ma con un una buona dose di fortuna Flash, Joe e Cisco riescono a metterlo in fuga. Joe gli chiede quindi di rientrare nella squadra, ma Barry preferisce ancora rimanere da solo. Anche Cisco sta cercando di fare la stessa cosa con Caitlin, ma l’unica cosa che riesce ad ottenere è un’analisi sulla capacità del metaumano di succhiare energia e diventare ancora più forte. Con il cattivone ancora in circolazione, la squadra alla fine si riunisce nei laboratori della Star, dove Caitlin ha intenzione di dargli un’enorme quantità di energia in modo che la assorba fino a scoppiare. L’unica soluzione è tuttavia che Rothestein venga rinchiuso nel reattore ma a questo ovviamente ci pensa Flash. In punto di morte, il metaumano confessa di essere stato ingaggiato da un certo Zoom per ucciderlo. Poco dopo, un altro personaggio di nome Jay (Teddy Sears) informa la squadra di venire da un pianeta parallelo e che nel suo mondo è un velocista come Flash, ma che ora non ha più i suoi poteri. Li avvisa inoltre che un altro velocista, Zoom, sta per arrivare dal suo mondo per distruggere la città, ma Barry e gli altri decidono di fare un test sul suo corpo per verificare che stia dicendo la verità. Inoltre Barry trova finalmente il coraggio di vedere il video di Wells, scoprendo che ha confessato di aver ucciso sua madre. La confessione permette così al padre di uscire di carcere, ma l’uomo decide di lasciare la città per il bene di tutti. Intanto, Zoom attraversa un portale ed entra in città, ordinando ad Eddie Slick (Kett Turton) di uccidere Flash. Joe viene avvicinata invece dall’agente Patti Spivot (Shantel VanSanten) ma Joe non è convinto di lasciarla entrare nella squadra. Slick comincia a dare la caccia a Flash e grazie al potere da mutaforma, riesce a dissolversi prima di essere catturato. Nel frattempo, Cisco si accorge di avere il dono della predizione obliqua e di essere in grado sia di conoscere ciò che accade nel presente che ciò che avverrà nel futuro. Slick cattura Pattie la usa come esca per attirare Flash ma il supereroe riesce ad avere la meglio. Patti viene inserita nel team speciale per la caccia ai metaumani mentre il dottor Stein si accascia improvvisamente a terra. Altrove, l’avvocato Wells appare in un mondo parallelo. 

Barry e il resto della squadra devono affrontare Capitan Cold, un potente metaumano. Una battaglia molto complessa che induce Flash e gli altri a stringere un’alleanza con Lisa Snart, sorella di Cold. Nel frattempo nella vita di Joe è tornata la moglie dopo tanti anni a cui rivela che la madre in realtà non è mai morta ma è sicuramente inaffidabile per via della droga. DI notte, un uomo identico al dottor Wells supera il portale dei Laboratori STAR. 





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie

Ultime notizie