UNDERCOVER 4/ Anticipazioni puntata 7 gennaio: Jarro a Istanbul, Ivo incontra Uncino

- La Redazione

Questa sera, 7 gennaio 2016, inizia la quarta stagione della serie tv Undercover che andrà in onda a partire dalle 21.15 su Premium Action. Ecco le anticipazioni.

undercover_R439
Undercover 4

Questa sera, 7 gennaio 2016, inizia la quarta stagione di Undercover che andrà in onda a partire dalle 21.15 su Premium Action. Verranno trasmessi, come di consueto, due nuovi episodi della serie bulgara creata da Dimitar Mitovski nel 2011 per l’emittente BNT (Bulgarian National Television). Bisogna tenere in considerazione che nella versione italiana sono stati modificati alcuni nomi e anche il titolo. In origine infatti la serie si chiama “Pod Prikritie” ma è stata scelta la versione americana che risulta più facile da ricordare e da pronunciare per noi italiani. La stessa cosa accade anche con i nomi di alcuni protagonisti, come quello del boss Dzharo che noi conosciamo come Jarro, il tutto per un’assonanza fonetica che facilita la pronuncia. Come ci suggerisce già il titolo, il protagonista è un poliziotto sotto copertura, Martin Hristov, interpretato dal giovane attore Ivaylo Zahariev. La vera identità dell’agente viene mantenuta segreta dall’Ispettore Emil Popov (Vladimir Penev) e il suo compito è far sì che il boss della mafia Petar ‘Dzharo’ Tuzdharov (Mihail Bilalov) non continui a espandere il suo impero nel Paese e nel mondo. Per riuscire nel suo intento, Martin deve affrontare numerosi pericoli, evitando che qualcuno lo scopra. Per poter agire al meglio, infatti, l’agente deve proprio avvicinarsi a Dzharo e ottenere la sua fiducia come criminale. A complicare il tutto è la presenza di un altro boss, antagonista a Dzharo e ‘picciotto’ in carriera. Ivo Andonov (Zahary Baharov) è infatti intenzionato a togliere dal trono il suo mentore e a ottenere il completo dominio. Questi sono i 4 protagonisti principali della serie, a cui si aggiungono varie figure minori che aiutano lo sviluppo della trama. 

Prima di vedere che cosa accadrà questa sera, diamo un’occhiata a che cosa è successo nel finale della terza stagione. Uncino cambia idea e dalla decisione iniziale di tirarsi fuori dai guai ed evitare così di sfuggire all’ira di Ivo, passa alla scelta di tentare il tutto per tutto per salvare Martin. Mentre Rosen, detto Uncino, torna a Sofia, il detective Grigorov viene smascherato una volta per tutte, soprattutto grazie all’intervento di un collega che ha notato il suo comportamento sospetto. Dopo numerose ricerche, il poliziotto arriva finalmente ad ottenere le prove che Grigorov è corrotto e lavora per Ivo. Il boss, dal canto suo, non si dà per vinto ed invia i suoi scagnozzi a prelevare Martin. Nel frattempo, in obitorio, Kirov è tenuto a presentarsi in obitorio perché il personale si è accorto che c’è stato uno scambio di salme. Una donna che risulta sepolta nelle ultime ore, viene invece trovata ancora nelle celle frigorifere. Al suo posto è stata sotterrata la giornalista Elitsa Vladeva. La sua morte è dovuta a Dzharo che non è riuscito a frenarsi per via degli effetti della droga. Inoltre la sua decisione è stata mossa anche per una sete di vendetta contro la giovane che non lo ha respinto fisicamente e perché Elitsa lo aveva appena sorpreso ad uccidere una giovane prostituta. Questo è l’ennesimo omicidio che Jarro compie nel giro di poche ore. Popov riuscirà ad incastrarlo? 

L’episodio pilota della quarta stagione riprende la narrazione da dove l’abbiamo lasciata. Jarro è riuscito a fuggire verso Insanbul dove chiede aiuto a Faruk, un suo vecchio amico. Inoltre l’uomo è un noto narcotrafficante locale e leader di un’organizzazione presente sul territorio. Anche Ivo riesce a salvarsi, nonostante sia stato colpito a morte da Jarro. Martin invece ritorna sotto le dipendenze di Popov ma in via ufficiale. L’agente può riprendere così il suo posto all’interno dell’Unità di Criminalità Organizzata. Tuttavia Martin continua ad avere una relazione segreta con Zori, la figlia di Popov. In Spagna, Uncino scopre che la moglie e il figlio sono stati uccisi. Il criminale sospetta che dietro l’omicidio dei suoi cari ci siano ‘i turchi’ e decide di rientrare a Sofia per sterminare la loro organizzazione. Il leader della gang è Bardem, l’ultimo figlio di Faruk. Nel frattempo, Jarro riceve una bella notizia: la figlia Nia torna a Sofia ma dietro la sua decisione c’è sempre l’amore che prova per Ivo. 

Il secondo episodio ci farà assistere all’incontro fra Uncino e Ivo. Il criminale è stato informato che qualcuno sta spacciando una nuova droga a sua insaputa e Uncino decide di aiutarlo per scoprire quale dei suoi uomini lo ha tradito. Anche Bardem viene attirata da questa droga molto potente e decide di partecipare al giro d’affari contrariando la volontà del padre che la vorrebbe lontana dal territorio di Ivo. In centrale, Popov viene ancora ostacolato da Benishev che non si è ancora convinto, dopo gli ultimi eventi, a fidarsi di lui. Per questo motivo gli viene vietato di svolgere delle indagini sulla costa. L’ispettore decide quindi di prendersi dei giorni di permesso per raggiungere Burges, dove si trova il Commissario e amico Stanchev. È a quest’ultimo che Popov chiede un aiuto per intercettare la barca su cui si trova Jarro. Riuscirà il boss a salvarsi anche questa volta?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori