DOCTOR STRANGE/ Video trailer, da oggi al cinema il film con Benedict Cumberbatch nei panni del personaggio Marvel. Prima Mondiale (26 ottobre 2016)

- La Redazione

Doctor Strange, è il film che esce nella giornata di oggi, mercoledì 26 ottobre 2016, nelle sale cinematografiche italiane. Diretto dal regista Scott Derrickson, la trama

La prima mondiale di Doctor Strange è andata in scena il 13 ottobre scorso a Hong Kong, scelto come palcoscenico di lancio per l’opera di Scott Derrickson. Subito dopo, il 20 ottobre, la pellicola è arrivata al TLC Chinese Theatre ad Hollywood. In Italia è arrivato appunto oggi mentre addirittura negli Stati Uniti uscirà tra una settimana. Doctor Strange è un film tratto dal personaggio dei fumetti della Marvel Comics ed è stato creato dalla mente di Steve Ditko sia per quanto riguarda i testi che per le immagini in questione. Il doppio personaggio Stephen Strange / Doctor Strange è interpretato da uno splendido Benedict Cumberbatch.

Esce oggi al cinema il film Doctor Strange che sicuramente era molto atteso tra gli appassionati soprattutto di fumetti e supereroi. La colonna sonora del film è stata composta da Michael Giacchino con lo stesso che annunciò questa collaborazione nel maggio scorso. I complimenti sono arrivati dal regista Scott Derrickson che ha definito la colonna sonora come magica nel senso letterale del termine. Ha sottolineato: “Giacchino sta facendo un lavoro da grande compositore, non crea solo supporto alle immagini, ma sta aggiungendo al film un terzo fattore”. Un film che si trasforma secondo il regista e che grazie proprio alla colonna sonora acquista una vera e propria nuova vita. Le musiche sono state registrate agli Abbey Road Studios ed è stato lo stesso Derrickson a decidere che all’interno del film ci fosse un brano dei Pink Floyd.

Stephen Strange è sbarcato sul grande schermo: oggi, mercoledì 26 ottobre 2016, è uscito il nuovo film diretto da Scott Derrickson e ispirato ad una altro personaggio della Marvel, Doctor Strange. Il celebre neurochirurgo – interpretato da Benedict Cumberbatch – perderà l’uso delle mani e dovrà smettere di operare, rinunciando al suo talento di salvare delle vite umane. Strange non sarà però disposto ad arrendersi così facilmente, e – mentre è alla ricerca di medicine e tecniche alternative – si imbatterà nell’enclave Kamar-Taj, e scoprirà una terribile verità. Non c’è un unico mondo, non c’è neanche un’unica via: a quel punto, Strange avrà la possibilità di scegliere. Tornare alla sua vecchia vita, sicura e completa di agi, oppure continuare ad imparare ed accettare le ‘nuove’ regole che governano la realtà. Quale sarà la sua decisione? Clicca qui per vedere il video trailer di Doctor Strange (in italiano) direttamente dal canale YouTube della Marvel.

Esce oggi, mercoledì 26 ottobre 2016, un nuovo, entusiasmante capitolo dedicato all’Universo Marvel. Doctor Strange – la nuova pellicola con Benedict Cumberbatch diretta da Scott Derrickson – è pronta per sbarcare sul grande schermo: in un’intervista esclusiva rilasciata a Yahoo, come si legge su Everyeye.it, Derrickcon ha raccontato di aver speso moltissimo per cercare di rendere al meglio il film. “… Ho speso una cifra stratosferica, tutti soldi miei, per perfezionare il lavoro” ha ammesso il regista “Ho realizzato gli storyboard, ho assunto artisti professionali, ho fatto le previsualizzazioni, ho scritto una scena di 12 pagine e l’ho illustrata completamente, ho creato alcuni concept art e ho realizzato una presentazione di 90 minuti che mi è costata un sacco di soldi. La cosa bella, però, è che una volta assunto i Marvel Studio mi hanno restituito l’intera cifra, in pratica hanno comprato tutto ciò che avevo realizzato per poterlo inserire nel film…”. Derrickson, sempre nella stessa intervista, ha indicato tutto questo impegno preparatorio come una scommessa, che è risultata infine vincente: da oggi i fans potranno finalmente gustarsi il lavoro del regista di Doctor Strange. 

Azione e genere fantasy. Doctor Strange è il nuovo capitolo dell’interminabile saga di supereroi arrivata al cinema: il film diretto da Scott Derrickson narra della storia di questo simil eroe contemporaneo alle prese con una scelta di vita non indifferente. Il regista di Hellraiser 5 ha messo in scena l’ennesimo kolossal dei fumetti mescolato ad azione ed avventura e portato in scena da attori del calibro di: Benedict Cumberbatch, Rachel McAdams, Tilda Swinton e Mads Mikkelsen. Il film è stato girato tra Londra e New York e Kathmandu e i set utilizzati sono da record per via della loro estensione, gli obiettivi utilizzati hanno anche un valore storico a livello cinematografico, perché utilizzati per la produzione del film Lawrence d’Arabia. Benedict Cumberbatch, per calarsi al meglio nella parte, ha seguito il costante lavoro di molti neurochirurghi.

Stephen Strange è un neurochirurgo di fama mondiale che vede cambiare la sua vita in un attimo. Infatti Stephen rimane coinvolto in un incidente automobilistico, che gli toglierà la possibilità di utilizzare le mani. Un accadimento sconvolgente per un medico e dunque l’uomo sarà costretto ad intraprendere cure mediche sempre più avanzate. Ma al momento la medicina non permette una cura in grado di riportare lo stato delle cose alla normalità e dunque Stephen inizia a cercare metodi alternativi e sempre più particolari per tornare al meglio: nei suoi viaggi scoprirà un’ enclave conosciuta meglio come Kamar-Taj. Questo luogo segnerà uno spartiacque nella sua vita, perché capirà che in questo posto si cerca di combattere contro delle forze oscure non visibili che tentano di spazzare via la nostra realtà. Dopo questa esperienza l’uomo sarà costretto a fare una scelta non indifferente, anche perché inizierà in modo sempre più evidente a padroneggiare la magia. Infatti la sua scelta, dopo aver curato le proprie mani, sarà quella di tornare alla vita di sempre, ignorando ciò che sta succedendo al di fuori, oppure continuare a combattere queste forze oscure e tentare di diventare lo stregone più potente al mondo. Una scelta non facile che lo porterà in ogni modo a fare una scelta che esclude tanti fattori vitali. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori