Alessio Stigliano e Alessandro Tenace/ I Socialisti hanno vinto Pechino Express 2016 (Ed.5 puntata finale 14 novembre)

- La Redazione

Alessio Stigliano ed Alessandro Tenace, i Socialisti sono sfuggiti all’eliminazione, ma la coppia sembra ormai stanca. La vittoria ci sarà? (Pechino Express 2016, 14 novembre).

pechino_express_socialisti_facebook
Pechino Express

La coppia dei Socialisti, formata da Alessandro Tenace e Alessio Stigliano, ha vinto la quinta edizione di Pechino Express 2016. I due, amici da sempre, sono riusciti a spuntarla su tutte le altre coppie in gara nel programma di Rai 2. Fin dall’inizio hanno mostrato di voler partecipare a questa avventura per divertirsi e conoscere posti nuovi. Nell’ultima parte della finale hanno dovuto sfidare in un’avvincente testa a testa i contribuenti, riuscendo a spuntarla. E proprio poco prima di arrivare al momento conclusivo avevano avuto modo di vedere un video con i momenti più significativi della loro esperienza tra le tappe vissute nei paesi sudamericani. Momenti che li hanno anche un po’ commossi, ma Alessandro e Alessio non hanno perso tempo e, determinati a conquistare questa vittoria, alla fine l’hanno ottenuta. Meritatamente, c’è da sottolinearlo. Proprio anche in virtù dello spirito con cui si sono presentati al via di Pechino Express 2016. A loro quindi tutti i complimenti per questo risultato.

Alessandro Tenace e Alessio Stigliano potrebbero essere i vincitori di Pechino Express 2016. I socialisti, infatti, sono arrivati all’ultima parte della finale del programma di Rai 2, dove si scontreranno con la coppia dei contribuenti. I due fin dall’inizio hanno preso questa avventura come un’occasione per divertirsi e sperimentare qualcosa di nuovo. Tant’è che sono stati i più entusiasti della prova che chiedeva di mangiare insetti e rettili: cosa non semplice, dato che non capita tutti i giorni di mangiare uno scorpione o un involtino con all’interno un’intera lucertola. I due dovranno affrontare la coppia “preferita” di Tina Cipollari e quindi per loro sarà una sfida nella sfida. Non facile da vincere, ma certamente alla loro portata.

Una delle grandi sorprese di Pechino Express 2016 sono i Socialisti, composti da Alessio Stigliano e Alessandro Tenace. I due formano sul web il duo dei The Show e usano i social per promuovere la serata e quindi per coinvolgere il loro sempre maggiore numero di fan. Nella giornata di oggi hanno pubblicato prima una foto che anticipa la finale, sottolineando: “Vi confessiamo che abbiamo un’ansia pazzesca per stasera. Comunque andrà è stata un’esperienza unica. Grazie a tutti quelli che seguieranno, alla produzione e a chi ci ha ospitato in questa avventura. E grazie a Dio che è una delle persone più squisite di questo mondo. #TheShow #descio #PechinoExpress #finale #socialisti #theshow”, clicca qui per la foto e per i commenti dei follower. Viene poi pubblicata un’altra immagine che lancia l’hashtag #Socialisti: “Mancano poche ore alla finale, tappezzate i vostri profili con questa foto e con l’hashtag in questione”, clicca qui per la foto.

L’ultima tappa di Pechino Express 2016 si svolgerà questa sera, lunedì 14 novembre, dove ritroveremo i Socialisti. La coppia è riuscita a portare a casa un’altra vittoria durante la puntata precedente ed a salvarsi dal baratro. I Contribuenti, la coppia vincente, ha infatti deciso di salvare Alessandro Tenace ed Alessio Stigliano, preferendo nominare gli Spostati. E’ la prima volta che vediamo i TheShow a rischio, ma è anche vero che le coppie in gara sono ormai poche e che i Socialisti devono quindi affrontare diversi Viaggiatori molto competitivi. E’ il caso dei Contribuenti, ma anche degli stessi Spostati ed Innamorati. L’ultima tranche comporterà un ulteriore affondo per tutti i Viaggiatori, ma come andrà per Alessio ed Alessandro? La vittoria potrebbe non essere lontana, anche se bisogna considerare che, se non poche volte, la loro coppia non è mai riuscita a distinguersi rispetto alle altre. Arrivati a questo punto del gioco, tenacia e resistenza, due dei punti di forza dei Socialisti, potrebbero non bastare. Quali armi vincenti potrebbero sfoderare? Quello che manca ad Alessio ed Alessandro, ancora una volta, è di sicuro la mancanza di concentrazione. Sono entrambi troppo protesi verso il far ridere per ricordarsi costentemente che il tempo non è di certo dalla loro parte. Prima di scoprire come andranno questa sera, scopriamo come sono andati i Socialisti durante l’ultima tappa di Pechino Express 2016.

Nella prima gara di Pechino Express 2016, Alessandro Tenace ed Alessio Stigliano si sono uniti in coppia con Tina Cipollari e Cristina Bugatty, dopo aver superato la prova mariachi. L’opinionista ed il suo nuovo compagno sono arrivati ultimi al traguardo, a breve distanza dagli avversari. Trovare casa ha continuato inoltre ad essere il problema principale di Tina, anche se al fianco di Alessandro. Grazie all’intuito dell’opinionista, la coppia è riuscita a trovare ospitalità presso una farmacista. Alessandro e Tina sono ben assortiti e per una volta abbiamo visto anche il primo lanciarsi in una prova di coraggio. Mangiare gli insetti fritti non è stato di sicuro un’impresa semplice, soprattutto se consideriamo il carattere poco temerario di Alessandro, mentre ha messo a dura prova l’opinionista. Più avvantaggiato di certo Alessio, che ha potuto approfittare del carattere più immediato di Cristina. Riunite le coppie di partenza, Alessio ed Alessandro hanno continuato la loro gara con diversi intoppi. Fra questi il doversi risollevare dalle ultime posizioni, guadagnate proprio durante la corsa con i rivali. Senza considerare anche un certo rallentamento durante la strada, che li ha portati a posizionarsi ultimi con gli Spostati alla fine del secondo giorno. Anche l’ultima giornata non ha visto i Socialisti particolarmente vincenti, sia per la difficoltà di raggiungere le mete, sia per l’ultima prova che ha messo un ulteriore freno alla loro gara. Seguire le persone mascherate si è rivelata una missione dura, anche se i Socialisti hanno indovinato la chiave della porta misteriosa in tempo record. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori