EROE PER CASO / Diretta streaming del film su La 7 con Dustin Hoffman e Geena Davis: video trailer in lingua originale

- La Redazione

Eroe per caso, in onda stasera (1 febbraio 2016 ) su La 7, a partire dalle ore 21,10. Un film che narra di un eroe che preferirà non prendersi il merito delle sue gesta.

la7-logo
Il film è in onda su La7 in prima serata

La 7 manderà in onda alle 21,10, dunque fra pochissimo, il film commedia “Eroe per caso”, con Dustin Hoffman, Geena Davis, Andy Garcia, Joan Cusack. Vediamo ora cosa possiamo scoprire dal trailer del film. Eroe per caso è un film commedia diretto da Stephen Frears. Si avvale di un cast di primissimo livello, con Dustin Hoffmann, Geena Davis, Andy Garcia e Joan Cusack. Il trailer mette in evidenza una trama ai limiti del paradossale. Il protagonista è un uomo squattrinato, costretto a rubare per sopravvivere. La sua esistenza cambia quando un aereo precipita davanti ai suoi occhi e lui salva la vita a diversi passeggeri. Un mix tra commedia e riflessione. Vi ricordiamo che il bel film è disponibile in diretta streaming video con il servizio gratuito del portale La 7, cliccando semplicemente qui. Ecco il trailer in lingua originale con le scene del film

Andiamo a scoprire un paio di notizie sul film in onda oggi su La 7 alle ore 21.10, Eroe per caso. Il film trae ispirazione da due produzioni precedenti, benchè non possa esserne considerato il diretto remake: “Evviva il nostro eroe” di Preston Sturges del 1944 e “”Arriva John Doe””, di Frank Capra del 1941. Originariamente, alla cantante Mariah Carey fu commissionata l’interpretazione della canzone “Hero” da usare come colonna sonora del film, ma i produttori della cantante decisero alla fine di non concedere il pezzo alla commedia.

La pellicola in onda stasera su La 7 alle 21,10 è un film del 1993, diretto da Stephen Frears. “Eroe per caso” (titolo originale “”Hero”” negli Stati Uniti e “”Accidental hero”” nel Regno Unito) è una commedia americana con Andy Garcia, Dustin Hoffman e Geena Davis. Tra gli altri interpreti si ricordano anche John Cusack e Chavy Chase, sebbene quest’ultimo non sia accreditato. Per quanto apprezzato dalla critica, il film non ha riscosso un grande successo di pubblico, incassando solo 19 milioni di dollari a fronte dei 42 investiti nella produzione. La trama del film si dipana seguendo le vicende di Bernie LaPlante (Hoffman), un ladruncolo che si trova coinvolto, suo malgrado, in un’operazione di soccorso a seguito di uno schianto aereo.

– Bernie LaPlante (Hoffman), un ladruncolo, si trova coinvolto, suo malgrado, in un’operazione di soccorso a seguito di uno schianto aereo. Introdottosi nella carena dell’aero con il solo intento di sottrarre portafogli e borsette incustoditi, riesce comunque a salvare alcuni dei passeggeri, perdendo una scarpa durante i concitati momenti del salvataggio. Successivamente incontra un senzatetto, John Bubber (Garcia), al quale racconta la sua storia e dona la scarpa rimanente. Quando una stazione televisiva offre un milione di dollari al cosiddetto “”angelo del volo 104″” (ancora sconosciuto) Bubber si presenta per ritirare il premio, mostrando la scarpa e raccontando i particolari dell’accaduto, appresi dopo l’incontro con Bernie; questi nel frattempo è impossibilitato a smascherare l’impostore perchè detenuto a seguito di un tentativo di riciclare le carte di credito rubate durante l’incidente. La reporter Gale Gayley (Davis), una delle sopravvissute al disastro aereo (grazie a Bernie) si sente in debito nei confronti di Bubber, che reputa essere il suo salvatore, innamorandosene. Questo è afflitto ora dai rimorsi: non può rivelarsi, per non perdere la stima di Gale e quella di tutti i suoi fan, per i quali rappresenta un’ispirazione ed un modello da imitare. Nel frattempo la vita di Bernie va a rotoli: i rapporti con l’ex-moglie si fanno più tesi, e rischia di perdere il rispetto del figlio adolescente, che come tutti adora Bubber. L’intera situazione però si capovolge quando quest’ultimo, incapace di sopportare lo stress del suo nuovo ruolo sociale, minaccia di commettere suicidio gettandosi dal cornicione di un edificio. Sarà proprio Bernie a salvarlo e a convincerlo a non svelare la sua identità (accettando come contropartita una parte del milione ricevuto da Bubber). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori