I POOH/ Lo storico gruppo emozionato si ritira dopo il tour? Le lacrime di Riccardo Fogli (Festival di Sanremo 2016, oggi 11 febbraio)

- La Redazione

I Pooh, il popolare gruppo italiano è tra i super ospiti che saliranno sul palcoscenico dell’Ariston per questa serata della 66^ edizione del Festival. La sua scheda (Sanremo 2016).

pooh
Pooh

I Pooh si sono esibiti come ospiti speciali nella terza serata del Festival di Sanremo 2016. È stato un momento molto emozionante per il gruppo che ha dato vita a una clamorosa reunion in vista del loro cinquantesimo anno di carriera. Questi hanno deciso di richiamare Riccardo Fogli dopo che l’artista si era allontanato dal gruppo negli anni settanta. Gli artisti hanno rilasciato una breve intervista a Carlo Conti sul palco del Teatro Ariston ammettendo che dopo il tour che partirà nel giugno prossimo separeranno le loro strade e sarà così la fine dell’avventura de I Pooh come gruppo musicale. Il conduttore del Festival ha poi chiesto al gruppo di cantare un’ultima canzone, ”Uomini soli”. E’ stato un momento bellissimo, soprattutto quando alla fine Fogli ha abbracciato uno dei suoi colleghi mostrandosi commosso e con le lacrime agli occhi. Sicuramente sarà stato per lui un momento di grande emozione.

E’ arrivato il grande momento de I Pooh al Festival di Sanremo 2016. Il gruppo festeggia quest’anno i cinquantanni di carriera e per quest’evento speciale ha pensato alla storica reunion con Riccardo Fogli. Sul palco del Teatro Ariston si sono lanciati in un lunghissimo medley di tantissimi loro storici pezzi da ”Piccola Katy” a ”Pensiero”, passando per tanti altri successi come ”Chi fermerà la musica”. È veramente straordinario vedere come il pubblico partecipi alle varie canzoni, dimostrando una grande conoscenza dei testi, ma anche una grande considerazione di un gruppo leggendario. Alla fine dell’esibizione tutto il pubblico urla ”Bravi, Bravi”. Carlo Conti dice in chiave ovviamente positivo che hanno scatenato l’inferno.

Tra i grandi momenti che vivremo durante la terza serata del Festival di Sanremo 2016 c’è sicuramente quello nel quale vedremo salire sul palco i Pooh. Il gruppo ha a sorpresa riaperto le porte a Riccardo Fogli, lontano dalla band da davvero troppo tempo. Quest’anno i Pooh compiono addirittura cinquanta anni di carriera. Oggi pomeriggio sono stati ospiti di Rtl 102.5 pronti a dimostrare tutta la loro emozione per la partecipazione alla kermesse della canzone italiana nonostante i tantissimi anni di carriera. Perchè salire sul palco del Teatro Ariston non può essere una cosa normale nemmeno per loro, pronti a tornare a cantare in atesa di esibirsi negli stadi a partire dal prossimo giugno. Clicca qui per il video dell’intervista a Rtl 102.5.

I Pooh saranno i grandi ospiti italiani della terza serata del Festival di Sanremo 2016. Nonostante i tantissimi anni di carriera per il gruppo sarà una grande emozione salire sul palco del Teatro Ariston tutti e cinque insieme di nuovo. Lo dicono a chiare lettere gli stessi interpreti tramite il loro profilo ufficiale: “Sarà una grande emozione questa sera salire sul palco di Sanremo tutti e cinque insieme”, clicca qui per il tweet. La reunion è stata pensata anche perchè il gruppo compie quest’anno cinquanta anni di attività e a giugno inizierà una nuova tourneè negli stadi. La novità è la presenza di Riccardo Fogli che aveva lasciato il gruppo negli anni settanta e che torna in questa occasione e anche per il giro di concerti per festeggiare questo storico traguardo.

Grande entusiasmo tra i fan de “I Pooh” per il ritorno della storica band italiana sul palco del Festival di Sanremo 2016. L’occasione sarà quella del festeggiamento dei 50 anni di carriera del gruppo, che qualche ora fa ha scelto Facebook per chiamare a raccolta tutti i propri fan. Queste le parole usate da “I Pooh” per annunciare la propria partecipazione a Sanremo:”Ciao a tutti! Questa sera saremo ospiti del Festival di Sanremo, per festeggiare i nostri 50 anni su uno dei palchi più importanti d’Italia! E siamo anche felici di annunciarvi che l’8 Settembre saremo in concerto nella splendida cornice dell’Arena di Verona: sarà una serata speciale, con tanti amici e ospiti!“. Insomma, Pooh oggi all’Ariston, ma non solo! Clicca qui per vedere il post della band su Facebook con i commenti dei fan!

Cresce l’attesa per il ritorno dei Pooh sul palco del teatro Ariston. Nella terza serata del Festival di Sanremo, l’ospite più atteso è sicuramente il popolare gruppo italiano che torna in tv nella sua formazione completa. Sul palco, infatti, oltre a Roby Facchinetti, Red Canzian e Dodi Battaglia anche gli “storici” del gruppo, Riccardo Fogli e Stefano D’Orazio. La formazione completa dei Pooh, dunque, è pronta a regalare grandi emozioni al pubblico italiano e sui social cresce l’attesa. Su Instagram, in particolare, è stata pubblicata poco fa un’immagine dei Pooh nel backstage del Teatro Ariston in cui i cinque componenti di mostrano sereni e sorridenti. Un momento di grande musica nella serata dedicata alle cover. Cliccate qui per vedere il post.

Festeggeranno i 50 anni di carriera al Festival di Sanremo 2016 i Pooh. Il gruppo in formazione a cinque con Riccardo Fogli, Dodi Battaglia, Red Canzian, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli. sarà infatti tra gli ospiti della terza serata della kermesse canora dedicata alle cover. Hanno compiuto 50 anni di carriera lo scorso 28 gennaio e a giugno sono in programma tre concerti live con il loro “Reunino – L’ultima notte insieme”. Questa sera i Pooh proporranno i loro storici successi. Tra i fans del gruppo più longevo del panorama musicale italiano c’è già attesa per la performance. Già nella prima serata del Festival si è parlato di loro. E’ stata la comica Virginia Raffaele nei panni di Sabrina Ferilli che, durante la sua imitazione, ha citato anche i Pooh scherzando sulla loro età: “Se Elton John è un marchetta per i diritti gay, i Pooh cosa sono, una marchetta per l’Inps?”. Chissà come l’avranno presa i Pooh e se anche stasera Virginia Raffaele farà altre battute sul gruppo. 

Il gruppo dei Pooh è uno dei più longevi del panorama musicale italiano, e nel corso degli anni la sua composizione ha subito diverse variazioni fino ad arrivare alla formazione attuale composta da Roby Facchinetti, Dodi Battaglia e Red Canzian. Una storia, quella dei Pooh, che dura da 50 anni, segnata da tanti successi musicali, dalla conquista di ben 14 Telegatti, e da collaborazioni con diversi artisti sia italiani che stranieri. I Pooh hanno vinto il Festival di Sanremo, del quale saranno superospiti in questa edizione, in quella del 1990, presentata da Johnny Dorelli insieme a Milly Carlucci, con uno dei loro più grandi successi, Uomini soli. In quella edizione il Festival era tornato alla formula della doppia esecuzione, e nella categoria big, insieme al complesso italiano la canzone vincitrice fu eseguita anche da Dee Dee Bridgewater, che poi ne incise anche la versione in lingua inglese.

A Sanremo i Pooh sono già intervenuti come ospiti della manifestazione. Tra le prime loro canzoni di maggiore successo si ricordano Tanta voglia di lei, Pensiero, e Chi Fermerà la musica. Un altro grande successo, che rilanciò il gruppo dopo alcuni anni di “stanca”, fu, nel 1996, il singolo Amici per sempre. Nel corso del 1971, Valerio Negrini, uno dei fondatori del gruppo, morto nel 2013, si staccò dal gruppo stesso, restando però a collaborare come paroliere e venne sostituito come batterista da Stefano d’Orazio. L’anno successivo anche Riccardo Fogli lasciò il gruppo ed iniziò la sua carriera come solista, mentre entrò come bassista Red Canzian. L’ultima variazione della composizione risale al 2010 quando c’è stato l’abbandono da parte di Stefano D’Orazio.

Hanno eseguito molte tournèe e molti concerti sia in Italia che all’estero, ed hanno avuto una intensissima produzione discografica, sua di singoli che di album. Dal 1988, anno dell’uscita del loro disco intitolato “Oasi”, i Pooh sono anche collaboratori del WWD. Nel 2004 è uscito anche il loro primo DVD, intitolato “Aloha”, nel quale sono racchiusi i filmati girati nel 1984 nel corso di una vacanza alle Hawai. Nel 2001 i Pooh hanno realizzato anche un musical, intitolato “Pinocchio”, dal quale hanno poi ricavato anche un album nel quale sono inclusi i brani più rappresentativi.

Hanno inciso l’inno della nazionale italiana di calcio in occasione del mondiale 2006 in Germania, poi vinto dalla nazionale guidata da Lippi. Il titolo della canzone era “Cuore azzurro”. Nel settembre dello scorso anno è arrivata la decisione di sciogliersi nel corso del 2016, una decisione che ha lasciato delusi i moltissimi loro fans, che avranno comunque l’occasione ancora una volta di vederli dal vivo. Infatti i Pooh daranno vita ad una “reunion”, che vedrà sul palco anche Riccardo Fogli e Stefano D’Orazio. Saranno protagonisti di quattro concerti che si terranno il 10 e l’11 giugno allo stadio Meazza di san Siro, il 15 giugno all’Olimpico di Roma, ed infine il 18 dello stesso mese a Messina allo Stadio San Filippo. Con molta probabilità anche altre trasmissioni, come il Festival di Sanremo, cercheranno di averli come ospiti prima del loro definitivo ritiro. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori