VATEL / Diretta streaming del film su Cielo con Gerard Depardieu e Uma Thurman: video trailer con le scene in lingua originale

- La Redazione

Vatel è il film che verrà trasmesso oggi, giovedì 10 marzo 2016, in prima serata su Cielo: una pellicola con protagonisti Gerard Depardieu e Uma Thurman, vediamo la trama 

logo-cielo
Il film in onda su Cielo

Cielo manderà in onda alle 21:10, dunque fra pochissimo, il film drammatico “Vatel”, con Gerard Depardieu, Uma Thurman, Tim Roth. Vediamo ora cosa possiamo scoprire dal trailer del film che ci darà un’idea della trama: Vatel come riporta il nome del film, è ispirato alla storia del cuoco Vatel, cuoco francese che nel 1671 si suicidò per non essere riuscito a preparare un pasto a base di pesce. Il maestro di cerimonie, infatti, che attendeva il Re Sole nella dimora del Principe di Condè, non riuscì a sbrigare il suo lavoro e si sentì in colpa; per questo motivo si trafisse con una spada e venne velocemente eliminato per non rovinare i festeggiamenti. Nel film, in cui il cuoco è interpretato da Gerard Depardieu, la storia viene leggermente cambiata con l’ingresso della bella Anne (Uma Thurman) che costituisce il tormento d’amore del cuoco. Diretto da Roland Joffé, le musiche vennero affidate ad Ennio Morricone. La pellicola risale al 2000. Come sempre il bel film è disponibile in diretta streaming video con il servizio gratuito del portale Sky, nella pagina dedicata a Cielo, cliccando semplicemente qui. Ecco il trailer con le scene in lingua originale

Andiamo a scoprire un paio di notizie sul film in onda oggi su Cielo alle ore 21.10, ‘Vatel’. Il film ottenne due premi, la Rana d’argento al Festival internazionale di Camerimage e un premio César per la miglior scenografia. Il personaggio di Anne di Montausier, interpretato con grande realismo dall’attrice statunitense Uma Thurman è in realtà ispirato dal personaggio di Antoine Nompar de Caument, il quale a differenza del film perde la testa per Anna Maria Luisa d’Orléans, duchessa di Montpensier. Il film di Roland Joffè non fu accolto bene dalla critica specializzata che imputò al regista una certa indecisione tra la ricostruzione storica dei fatti e l’apologo morale nel finale.

La pellicola in onda oggi su Cielo alle 21.10, Vatel, è un film del 2000, diretto da Roland Joffè. La pellicola è interpreta da Gerard Depardieu, Uma Thurman, Tim Roth, Timothy Spall, Julian Glover, Julian Sands, Murray Lachlan Young, Hywell Bennett, Richard Griffiths, Arielle Dombasle e Marine Delterme. Il cast tecnico è composto da Robert Fraisse alla fotografia, Noelle Boisson al montaggio, Eve Ramboz agli effetti speciali, Ennio Morricone ha composto la colonna sonora, Cecilia Montiel e Jean Rabasse hanno firmato le scenografie, Jeanne Labrune e Tom Stoppard hanno scritto la sceneggiatura.

Il film di Roland Joffè è ambientato nella Francia del 1671. Il protagonista, François Vatel (1631-1671) è uno dei più importanti cuochi del Paese. Cresciuto in una famiglia di origini svizzere, iniziò a soli 15 anni la sua carriera di cuoco. Cominciò a farsi conoscere a 22 anni durante il regno di Luigi XIV in cui Vatel si specializzò come chef di feste e banchetti dall’alta borghesia francese. La pellicola inizia quando l’ormai noto e stimano Vatel è incaricato di preparare pranzi e festeggiamenti per la permanenza di tre giorni del Re Sole, ospite della corte del Principe di Condè. Durante le complicate fasi della preparazione Vatel però conosce la dama di compagnia della Regina, la bellissima e sensuale Anne de Montausier. Lo chef è letteralmente colpito dalla donna al punto di innamorarsene perdutamente. Vatel passa una notte insieme a lei, nonostante la dama sia contesa dal marchese di Lauzun. Il cuoco per curare la gotta del principe di Condè deve sacrificare i suoi amati pappagalli: il loro cuore è infatti necessario per le cure. Vatel si rende però conto che è ormai letteralmente schiavo della sua professione allo stesso modo in cui la bellissima donna lo è della corte. I banchetti e le feste organizzate da Vatel hanno un grande successo, grazie alla sua straordinaria abilità nel preparare piatti raffinati e buonissimi. Purtroppo accade un doloroso imprevisto. La sera del 24 aprile del 1671, l’ultimo giorno dei festeggiamenti in cui Vatel doveva cucinare dei piatti a base di pesce (secondo la tradizione mitologica), i servitori non riescono a portare il cibo in tempo. Queste imprevisto contrattempo provoca nella persona di Vatel una profonda crisi interiore. Anche la dama di compagnia delusa dal contrattempo prende immediatamente le distante dallo chef. Vatel offeso e umiliato da questi due tragici eventi prende una decisione estrema: dopo aver cenato con dei crostacei si toglie la vita con tre colpi di spada. La beffa finale si conclude con l’arrivo dei fornitori con il pesce: il cuoco però è ormai privo di vita. Il pranzo viene portato avanti e concluso dagli aiutanti di Vatel e ottiene un insperato e grandioso successo tra i numerosi presenti, mentre il cuoco suicida fu frettolosamente sepolto per non disturbare i partecipanti alla cena.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori