DON MATTEO 10 / Anticipazioni decima puntata e news: il ritorno a Gubbio, ecco i commenti web

- La Redazione

Don Matteo 10, anticipazioni decima puntata del 17 marzo 2016: l’amore tra Lia e Giulio, Tomas e Laura trionferà? I fan sperano nel ritorno delle coppie originali.

terence_hill
Terence Hill, protagonista di Don Matteo 10

Don Matteo ormai da diverso tempo ha lasciato Gubbio per trasferirsi a Spoleto, uno spostamento che non è mai andato giù ai telespettatori che adoravano la prima location della nota serie edita dalla Rai. Questi finalmente sono stati acontentati perchè nella decima stagione si è tornati proprio a Gubbio, una novità accolta con grande emozione da tutti. Sul profilo di Facebook della serie si torna a parlare proprio di Gubbio. Con una foto della bella cittadina viene scritto: “Vi mancava la splendida Gubbio? A quanto pare anche a Don Matteo. Don Matteo 10”, clicca qui per la foto e per i commenti del pubblico.

È uno dei cavalli di razza della Casa ammiraglia Rai insieme al Commissario Montalbano. Ecco perché anche ieri, 10 marzo 2016, la nona puntata della serie con Terence Hill si è portata a casa ascolti tv di oltre 7 milioni di telespettatori. Successivamente, dopo l’appuntamento con la Fiction, il cast di è trasferito da Spoleto alle poltrone bianche di “Porta a porta”, il programma in seconda serata condotto dal giornalista Bruno Vespa. Occasione quella di ieri, per far conoscere meglio Margherita, nuova fiamma del capitano Tommasi interpretata dall’attrice Sara Zanier. L’affezionato pubblico della Fiction Tv infatti, pare non aver digerito fino in fondo la lontananza tra il comandante dei carabinieri e Lia, sua fidanzata storica. Ma non basta; a quanto pare Margherita non è vista di buon occhio dagli storici fan di Don Matteo. A quanto pare però, i tentativi di farla piacere al pubblico sono andati a buon fine, ecco di seguito alcuni commenti presenti sulla pagina ufficiale Facebook di Don Matteo: “Prima non sopportavo Margherita, ma inizio a vederla bene con il capitano“, “Non sarà Lia, però a me basta che Tommasi sia felice“, “E se fosse proprio lei ciò di cui ha bisogno il capitano? Dai Margherita fallo felice!“.

Ieri, giovedì 10 marzo, in prima serata su Rai 1 è andata in onda la nona puntata di Don Matteo 10, la fortunata serie della Lux Vide con Terenche Hill e Nino Frassica. Il primo episodio ha registrato 7.216.000 telespettatori con share del 26.60%, mentre il secondo episodio ha appassionato 6.574.000 spettatori con il 29.60% di share. Dopo la puntata della decima stagione di Don Matteo è andato in onda Porta a Porta, il programma di Bruno Vespa, in cui erano ospiti i protagonisti della fiction: la puntata ha registrato 2.329.000 telespettatori con share del 27.89%

Non solo omicidi, aggressioni e casi di risolvere: Don Matteo regala anche risate, divertimento e, soprattutto, belle storie d’amore. I fans della famosa fiction di Raiuno si sono affezionati a Lia e Giulio, Tomas e Laura. Per le due coppie, al momento, non sembra esserci futuro. Il capitano Tommasi, infatti, ha cominciato a frequentare Margherita mentre Lia che, nella decima puntata tornerà a Spoleto, aspetta un figlio da un altro. Situazione difficile anche per Tomas e Laura. Il bell’argentino è ormai impegnato con Sabrina che fa di tutto per tenerlo lontano da Laura che, pur essendo innamorata di Tomas, ha deciso di voltare pagina e frequentare il bel professore di matematica. Entrambe le coppie, però, sono molto amate dai fans che non gradiscono la presenza degli altri personaggi. Margherita, infatti, pur essendo molto bella, non ha la stessa ironia e intraprendenza di Lia mentre Sabrina, con il suo lato oscuro, non convince i telespettatori che sperano di rivedere insieme le coppie originali. Per Lia e Giulio, Tomas e Laura, dunque, non ci sono più speranze?

Nella decima puntata di Don Matteo 10, in onda giovedì 17 marzo, il momento clou sarà il ritorno a Spoleto di Lia che torna a casa del maresciallo Cecchini con il pancione dopo l’addio al padre del suo bambino. Il ritorno di Lia metterà in crisi il capitano Tommasi che ha da poco cominciato una storia con Margherita. Nonostante stia bene con la sua nuova compagna, il capitano Tommasi non riesce ad uscire allo scoperto con lei preferendo mantenere il segreto. Cosa succederà con il ritorno di Lia? La nipote del maresciallo Cecchini è stata la prima donna che è riuscita a far innamorare Giulio dopo la morte di Patrizia. I fans hanno sempre sognato di vedere il capitano e Lia felici e innamorati insieme ma, purtroppo, come spesso accade nella vita, anche nella fiction le cose non vanno sempre come ci si immaginate. Tuttavia, non tutto è perduto: il ritorno di Lia, single e con un bambino in arrivo, potrebbe stravolgere le scelte del capitano. Giulio riuscirà ad essere così coraggioso da lasciare Margherita, tornare con Lia e prendersi cura di un figlio non suo?

Sarà una puntata imperdibile la decima di Don Matteo che andrà in onda giovedì 17 marzo su Raiuno. Al centro delle vicende ci sarà soprattutto il capitano Tommasi con la sua vita sentimentale. Dopo aver sofferto tanto per la gravidanza di Lia e la partenza di quest’ultima, Giulio ha cominciato a frequentare Margherita, una ragazza dolce, sensibile e romantica che ha conquistato il Capitano che, tuttavia, non si sente ancora pronto a vivere alla luce del sole la loro storia. Il ritorno a Spoleto di Lia, inoltre, potrebbe cambiare tutto. La ragazza, dopo essersi lasciata con Daniele, è tornata a Spoleto per vivere gli ultimi mesi della gravidanza in totale serenità non sapendo di dover fare i conti con una nuova realtà. Lia, infatti, scoprirà la relazione di Giulio con Margherita. Il ritorno della nipote di Cecchini metterà in pericolo la storia del Capitano Tommasi con l’ex fidanzata del PM?

Il primo degli episodi che hanno articolato la nona puntata di Don Matteo 10 ha affrontato un tema particolarmente delicato, coinvolgendo uno dei personaggi più amati del cast, Tomàs. Il problema del denaro che non basta mai, delle persone che, pur di continuare a condurre una vita dignitosa e assicurare la stessa ai propri famigliari, spinge sempre più spesso a rivolgersi a chi, senza scrupoli, approfitta della debolezza e ne trae vantaggio economico. Il denaro è sempre stato il motore che fa muovere il mondo, ma questa volta è stato rappresentato come ciò che il mondo l’ha fermato, per lo meno quello della vittima, dell’usuraio che è stato schiacciato dall’attività illecita che svolgeva. Nonostante il suo pentimento finale, lo strozzino viene visto come un personaggio negativo, capace di costruire la sua fortuna sulla rovina degli altri fino all’autodistruzione, mentre Tomàs riesce finalmente a ritrovare se stesso e la sua pace, oltre che il perdono di e nei confronti di Don Matteo. – Il secondo episodio trasmesso nell’ambito della puntata di questa sera di Don Matteo 10 affronta un tema che, quasi come se fosse stato tutto organizzato, casca a fagiolo in questi giorni. Ci troviamo in un periodo, infatti, in cui la maternità surrogata appare quotidianamente sulle pagine dei giornali o sulle nostre tv. Una donna viene “affittata”, o meglio il suo utero, per impiantare in esso l’ovulo e lo spermatozoo della madre e del padre biologici. La natura viene superata dallo sviluppo scientifico e la figura della madre, in questo caso, viene affiancata da “colei che ha dato alla luce il bambino”. Il membro della famiglia che, solitamente, racchiude dentro di sé entrambe queste caratteristiche, in questo caso, si sdoppia. In tutto questo tubino di presenze e di situazioni difficili, l’amore fa da collante e tiene unite due famiglie che, in comune, hanno solamente un utero. Il messaggio è chiaro. Ogni tipo di separazione, di conflitto, di stranezza può essere riparato con il cicatrizzante più speciale: l’amore. – Questa sera, finalmente, dopo otto puntate di Don Matteo 10, è arrivata la dichiarazione che tutti aspettavamo, quella di Margherita che ammette di essere innamorata di Giulio. Fin dal primo momento qualcosa aveva fatto intendere che sarebbe stata lei la nuova protagonista amorosa della fiction, ma solo ora è arrivata la conferma ufficiale. La donna sembra essere tornata adolescente e, ancora una volta, è assorbita dall’amore per un uomo, seppure in modo diverso. Per Giulio, infatti, il suo sentimento è sincero, ben lontano dalla routine noiosa e morbosa che la legava a Gualtiero. Giulio è la sua ancora di salvezza e, adesso, e la freccia colma di amore che ha trafitto il suo cuore come farebbe Cupido. “E’ stato bello essere per un po’ la signora Tommasi”, afferma la donna, perché nei suoi sogni la favola è già scritta, proprio come quelle che arricchiscono i suoi libri. Margherita si avvicina a Giulio perché ama lui e la sua piccola Martina, che sembra ricambiare l’affetto. Sa come comportarsi con i bambini, sa essere premurosa e dolce, al punto che, di fronte a tanta bontà, anche i guai che provoca passano in secondo piano.- L’intervento dell’amico di Don Matteo, il maresciallo Cecchini, in qualità di Dio dell’Amore nella coppia che si potrebbe creare tra Giulio e Margherita ha costituito il momento più esilarante della serata. Se, infatti, nella prima parte il sorriso è stato suscitato da Margherita e dai suoi guai, nella seconda parte Cecchini ha dato il meglio di sè. I suoi tentativi di far scoccare la scintilla tra Margherita e Tommasi sono carichi di simpatia ma, allo stesso tempo, di tenerezza. Nino si pone nei confronti della sua amica quasi come un padre che ha a cuore esclusivamente la felicità della propria figlia. Nulla lo ripagherebbe di più del vedere Margherita felice con l’uomo di cui è innamorata. E’ per questo che Cecchini si mostra insistente, tenace, sicuro di poter ottenere quello che desidera. Il tempo, infatti, gli dà ragione e, in conclusione di puntata, arriva il tanto atteso bacio, la conferma di quei sentori che aleggiano nell’aria dall’arrivo della bella scrittrice di favole. I sostenitori di Lia saranno costretti a fare un ampio passo indietro e ad accettare, una volta per tutte, la presenza di Margherita nella vita di Giulio.- La puntata di Don Matteo 10 appena trasmessa si presenta come un episodio chiave nello sviluppo della vicenda. La storia sembra cambiare nettamente direzione grazie alla formazione della nuova coppia, evento che, indubbiamente, costituisce il centro focale di tutta l’azione. La vita di Giulio cambia improvvisamente e, inconsapevolmente, si modifica anche la direzione che avevano preso le vite degli altri personaggi, di quello di Lia in modo particolare. La ragazza, infatti, tornerà a Spoleto con il pancione ma senza fidanzato, probabilmente convinta che Giulio la riprenderà con sé, nonostante porti in grembo il bambino di un altro uomo. Il capitano, in realtà, sembra aver trovato la sua pace (almeno quella amorosa) con la sbadata e pasticciona Margherita, sebbene ci sia un dettaglio che, a prima vista, susciti qualche dubbio sulla sincerità dei sentimenti di Giulio. Per quale motivo il capitano non vuole che la sua storia con Margherita esca allo scoperto? Si tratta di semplice paura nei confronti di Gualtiero o della mancanza di una vera e propria sicurezza della sua scelta? Quel che è certo è che la donna è veramente innamorata di lui e che a Martina piacciono molto sia Margherita che le sue favole. I presupposti per una nuova famiglia, insomma, ci sono tutti. La decisione definitiva spetta solo al capitano Tommasi. (Maria Laura Leo) – La prossima puntata di Don Matteo 10, prevista per giovedì 17 marzo, si compone, com’è consuetudine, di due episodi. Il primo, intitolato “La Diva”, vede i carabinieri di Spoleto indagare su un nuovo caso proprio durante la tradizionale manifestazione della corsa dei vaporetti. Proprio mentre l’intera città è impegnata nei festeggiamenti, viene ritrovato il cadavere di un’attrice giunta in zona per fare da madrina all’evento. Margherita, nel frattempo, è ormai stanca della relazione segreta tra lei e Giulio e gli chiede di uscire alla luce del sole. Il secondo episodio, “L’inganno”, vede un investigatore privato rimasto in fin di vita e soccorso da Don Matteo. Temendo di essere in punto di morte, l’uomo decide di confessarsi con lui. Giulio riceverà una sorpresa del tutto inaspettata: Lia tornerà in città, ignara della nuova storia che il suo ex fidanzato ha avviato con Margherita. La nipote di Cecchini, di fronte a questo nuovo scenario, si sente di troppo. 

Don Matteo va a chiedere scusa a Tomàs per non averlo aiutato fino in fondo con il pagamento dei debiti. Anche il ragazzo si scusa e, la stessa sera, va a trovare i suoi amici in canonica per cena. Anche Giovanni viene invitato e spiega a don Matteo di non sentire Riccardo come un suo fratello. Il ragazzo è pieno di rabbia nei confronti di Paolo, unico responsabile. Don Matteo, parlando con Cecchini, comprende che il colpevole è stato proprio il ragazzo che doveva partire con Paolo alla volta di Londra. Filippo, infatti, di fronte alla decisione della vittima di fermarsi con la moglie per dare un’altra possibilità al suo matrimonio, sentendosi solo e abbandonato, ha ucciso quello che per lui era come un padre. Il piano di Cecchini prosegue: il maresciallo fa in modo che Giulio ascolti una conversazione tra lui e Ghisoni. Il carabiniere, di fronte all’ordine di Tommasi di confessare, spiega il piano del suocero. Ma Cecchini sferra il colpo di grazia, dicendo a Giulio che Margherita ha deciso di tornare insieme a Gualtiero. Il capitano si precipita da lei per fermarla e la invita a star lontana da tutti gli uomini, perché lui la vuole solo per sè. 

Don Matteo sorprende il ragazzo che ha trovato il corpo di Paolo a litigare con il capo. Il giovane racconta al sacerdote di aver dato il preavviso di licenziamento al titolare perché aveva in programma la partenza per Londra insieme alla vittima. Le indagini proseguono e portano i carabinieri alla moglie di Paolo, che viene arrestata. Alessandra è diventata amica di Veronica nel momento in cui ha saputo da Giovanni che suo figlio era ancora vivo. Laura va a cercare Tomàs, ma trova solo Sabrina che le fa notare come la ragazza abbia sprecato la sua occasione e le ordina di lasciarlo stare. Laura va via. Ghisoni si veste in modo molto elegante, pronto ad ufficializzare il suo fidanzamento con Margherita. Giulio blocca il collega ordinandogli di proseguire il suo lavoro e di rimandare l’appuntamento con i genitori di un’ora e mezza. Intanto il capitano chiama Margherita e le consiglia di andarci piano. Il discorso si conclude con l’augurio di Tommasi per la felicità dell’amica e del suo nuovo fidanzato. Margherita, sconsolata, va da Cecchini e gli racconta della conversazione.

Tommasi segue Margherita per chiedere spiegazioni. La donna chiede se Giulio è infastidito, ma il capitano nega di esserlo, deludendo l’amica. Il compagno di scacchi di Don Matteo li raggiunge e ascolta il capitano mentre lo invita a consigliare a Margherita di procedere con calma con il suo nuovo amore. Don Matteo parla della “maternità surrogata” che Veronica ha accettato. La donna spiega di aver capito immediatamente qual era il suo ruolo, ma nel momento in cui ha sentito Riccardo muoversi dentro di lei, l’idea dell’aborto l’ha abbandonata. La donna, pur di non farsi scoprire dai veri genitori del bambino, si è chiusa in un albergo facendosi assistere dal figlio Giovanni. Giulio, nel frattempo, si mostra sempre più geloso di Margherita e Ghisoni. Attacca, infatti, quest’ultimo, rimproverandolo di comportarsi in modo esagerato e lo invita a smetterla di sbandierare ai quattro venti la loro storia. Cecchini, nel frattempo, consiglia a Margherita di proseguire con il piano, convinto di aver quasi raggiunto lo scopo. Manca soltanto il colpo di grazia, la finta ufficializzazione della sua storia con Ghisoni. 

La donna soccorsa da Don Matteo è stata vista litigare con la vittima. I due si conoscevano semplicemente perché Veronica ha dato il suo utero in affitto affinché Paolo e sua moglie avessero un bambino. La coppia, tuttavia, non ha più voluto il bambino quando hanno scoperto che il piccolo Riccardo sarebbe nato con una malformazione cardiaca. Hanno pagato Veronica per abortire, ma la donna non se l’è sentita e ha portato a termine la gravidanza. Natalina, in canonica, si accorge che Ester ha qualcosa che non va. La piccola sente la mancanza di Tomàs, al punto di rifiutare il cibo. Laura prova a chiamare il ragazzo, ma la telefonata viene intercettata da Sabrina che, vedendo il nome sullo schermo, preferisce non rispondere e fingere che si sia trattato di un call center. In caserma Ghisoni continua ad appoggiare il piano del maresciallo, riempiendo Margherita di attenzioni e arrivando persino a baciarla. Giulio, insospettito, li spia. Ghisoni è veramente innamorato di Margherita, ma Cecchini lo blocca definendolo burattino nelle sue mani.

Tomàs esce dal carcere e si ricongiunge con Sabrina. Natalia intanto confessa a don Matteo di essere preoccupata del fatto che Tomàs può essere arrabbiato con lei. Il sacerdote telefona al ragazzo senza ricevere risposta. Nel secondo dei due episodi Don Matteo si trova a prestare soccorso ad una donna in procinto di partorire. Nino capisce che Margherita è innamorata del capitano Tommasi e la spinge a tentare l’avvicinamento. Il maresciallo si propone di aiutarla. Cecchini, tornato in caserma, insinua che Ghisoni sia in dolce compagnia. Il carabiniere spiega al genero che Ghisoni ha preso una cotta per Margherita e gli mostra la coppia intenta a passeggiare in piazza. La conversazione si interrompe per via di una telefonata che avvisa Tommasi di un omicidio. Si tratta di Paolo, chef sposato e di successo. Don Matteo, intanto, accompagna la partoriente Veronica in ospedale. Raggiunto dal figlio, quest’ultimo sostiene che il nascituro non è suo fratello. Poco dopo arrivano anche i carabinieri che intendono fare alla donna delle domande sulla morte di Paolo. 

Don Matteo e Cecchini si impegnano a fondo per scagionare Tomàs, spulciando carte relativi a conti correnti di vittime dello strozzino. All’interno di queste vengono trovate le risposte cercate. Guidi, direttore dell’associazione, sottraeva ai contribuenti il fido dai loro conti e spingeva Salvatore a prestare soldi a strozzo alla gente truffata. Giunti a Gubbio i due amici trovano Angelina con una pistola in mano decisa ad ammazzare il colpevole della rovina di suo marito. Salvatore si era stancato di fare lo strozzino e aveva spiegato a Guidi di voler smettere. L’uomo, così, lo ha ucciso colpendolo alle spalle. Tornato in caserma Cecchini trova tutti a dormire. Anche Gualtiero ha mangiato i biscotti di Margherita, ma al telefono appare sveglio e scattante. L’uomo, in realtà, si addormenterà in diretta, distruggendo il plastico che Bruno Vespa ha preparato per l’occasione. Gualtiero, tornato a Spoleto, si scusa con Cecchini per averlo accusato di aver svolto le indagini superficialmente e ripercorre il momento imbarazzante della sua apparizione in tv. Margherita va via da casa di Giulio, confidando all’amico di essere stata bene con lui. Nonostante il momento di romanticismo, Margherita chiude inavvertitamente lo sportello dell’auto sulla mano di Giulio. 

Don Matteo riesce finalmente a parlare con Tomàs, chiedendogli come mai sta proteggendo Sabrina. Il ragazzo spiega che è stata l’unica a fare qualcosa per lui e non se la sente di tradirla. Il sacerdote manda a chiamare Sabrina e la affronta, chiedendole cosa ci faceva con Salvatore. La proposta era quella di scontare il debito di Tomàs in cambio di una prestazione sessuale della ragazza. L’uomo non ha accettato la proposta. Il fidanzato di Sabrina non sapeva nulla dell’idea della ragazza, che continua a giurare di aver lasciato Salvatore in macchina ancora vivo. Di fronte ai giuramenti di Sabrina a don Matteo tornano in mente le confessioni dei genitori della ragazza rispetto alla colpevolezza della figlia. Margherita si scusa con Giulio e, per farsi perdonare, prepara dei biscotti senza accorgersi di aver versato dei sonniferi nell’impasto. Tommasi, nel frattempo, prega il maresciallo di mandare via la ragazza. Cecchini si rifiuta ancora e, proprio quando Giulio è sul punto di cacciare l’amica, la vede dormire insieme a Martina, intenerendosi e preferendo tacere. 

Don Matteo rimane da solo, mentre Margherita porta Giulio a fare una passeggiata per distrarlo. Margherita, infatti, ha dato ai poveri i vestiti nuovi invece di quelli destinati ai poveri avendo confuso le sacche. Don Matteo va a trovare Tomàs, ma il ragazzo non vuole parlargli.  Giulio, intanto, supplica Cecchini di mandar via Margherita, ma il maresciallo si rifiuta di ferirla. Don Matteo e Cecchini continuano le indagini a Gubbio, assistendo ad una discussione tra il direttore dell’associazione Amici del Brasile e Angelina. L’uomo spiega che i suoi conti correnti sono stati bloccati per il sospetto che provenissero da usura. La donna, invece, confida a don Matteo di essere rimasta completamente senza soldi e di essere distrutta dalle chiacchiere della gente. Tutti, infatti, sono convinti che lei fosse complice del marito. Angelina racconta di aver visto, proprio il giorno in cui è morto, si è incontrato con una ragazza mora di Spoleto. Don Matteo intuisce subito che si tratta di Sabrina. Giulio, intanto, di ritorno dalla spesa con Margherita, incontra Gualtiero. Gli ex fidanzati iniziano a punzecchiarsi e a discutere. Margherita lascia andare involontariamente la sedia a rotelle di Giulio che, quindi, scivola in caduta libera verso la strada. Per fortuna arriva Cecchini che, nel tentativo di fermare la corsa, fa cadere il capitano, procurandogli ulteriori fasciature. 

Lasciata la canonica di Don Matteo, Tomàs e Sabrina tornano al campo volo il ragazzo chiede alla fidanzata perché abbia mentito e cos’altro abbia fatto per lui. Sabrina non risponde. Margherita continua ad occuparsi del capitano facendogli più male che bene, seppur involontariamente. Nel tentativo di chiamare la donna senza ricevere risposta, infatti, Giulio cade dal letto e, oltre alle dita, ora ha anche il naso fratturato. Anche Angelina arriva a Spoleto e, quando don Matteo esprime il suo dispiacere, la donna dice di non condividere l’affermazione: il marito, infatti, le ha mentito per anni. Natalina confessa a don Matteo di aver visto Tomàs la sera dell’omicidio di Salvatore e che il ragazzo cercava Sabrina che, quindi, non era insieme a lui. Gualtiero insiste sulla presunta colpevolezza di Tomàs, nonostante Cecchini sia convinto della sua innocenza. Nel frattempo arriva Natalina, accompagnata da Don Matteo e pronta a dire la verità. Il PM predispone l’arresto di Tomàs che, all’interrogatorio, ha fatto scena muta. Sulla scena del delitto, inoltre, i RIS hanno trovato tracce di pneumatici compatibili con quelli della moto di Tomàs. Il ragazzo viene portato via nell’auto dei carabinieri davanti a Natalina in lacrime. 

Tomàs corre alla canonica di Don Matteo per cercare Sabrina. La ragazza, però, non è passata di lì. Poco dopo il giovane trova il suo strozzino morto. Margherita, nel frattempo, si trasferisce da Giulio sentendosi in colpa per l’accaduto. Si occuperà lei del capitano durante la convalescenza. I carabinieri trovano il cadavere di Salvatore. Sul posto, oltre a Cecchini, accorre Gualtiero, al telefono con Bruno Vespa per un’ospitata a Porta A Porta in qualità di esperto di cronaca nera. Il maresciallo riconosce l’uomo e convoca don Matteo in caserma per parlare del motivo per cui il suo amico si trovava a Spoleto. Il sacerdote non sa cosa dire. Poco dopo Cecchini gli rivela dell’attività di strozzino che Salvatore svolgeva e, tra i nomi dei suoi debitori, c’è anche quello di Tomàs. Il ragazzo viene interrogato, ma Sabrina gli procura un alibi per l’ora del delitto, mentendo al carabiniere. Ora tutti sono a conoscenza del segreto di Tomàs e lo attaccano per non aver accettato i soldi di Alberto. Laura, preoccupata, chiede a Don Matteo se i carabinieri sospettano di Tomàs, ma quando il sacerdote le parla dell’alibi del ragazzo, Natalina, che era in canonica quando questo cercava Sabrina, va via pensierosa.

Il primo dei due episodi della puntata di Don Matteo 10 inizia con una ripresa di Tomàs e dello strozzino che gli presta il denaro necessario a ripagare i suoi debiti. Sabrina osserva la scena e fa notare al fidanzato che questa storia non avrà mai fine, a meno che non si opti per un’altra soluzione. Il giorno dopo Don Matteo e i suoi amici arrivano a Gubbio in occasione del ventesimo anniversario dell’associazione Amici del Brasile. Il fondatore raggiunge il sacerdote per ribadirgli la sua felicità nel vederlo a Gubbio. La conversazione viene interrotta da una coppia di amici di Don Matteo, Angelina e Salvatore. Quest’ultimo è proprio lo strozzino che ricatta Tomàs. Margherita e Giulio non sono insieme al resto del gruppo. La donna esce da un parcheggio per partire prima possibile per Gubbio, ma nell’effettuare la manovra investe il capitano salendo con la ruota dell’auto sui suoi piedi. Il capitano finisce all’ospedale con tutte le dita dei piedi fratturate. 

Stiamo per assistere ad una nuova puntata di Don Matteo 10. La scorsa settimana abbiamo lasciato Margherita finalmente libera dal suo legame con Gualtiero e pronta ad una nuova storia. Lo stesso vale per il capitano Tommasi che, questa sera, sarà “vittima” dei piani del maresciallo Cecchini. Il suocero, infatti, cercherà di avvicinare sempre di più Giulio a Margherita percorrendo la strada della gelosia. Don Matteo, intanto, continua a custodire il segreto dei genitori di Sabrina, che gli hanno confessato la verità sull’aggressione ricevuta dalla madre della ragazza: mentre la compagna di Tomàs ha sempre sostenuto di essere stata convinta dal fidanzato di allora, la mamma sostiene di averla sentita ordinare al ragazzo di colpirla. Natalina, del resto, non si è mai fidata dell’ex carcerata e non riesce a capacitarsi del fatto di vedere Tomàs andar via dalla canonica per stare con la sua nuova fiamma. Cosa succederà stasera? Quali saranno le novità? Ancora pochi minuti e avremo tutte le risposte. Mettiamoci comodi e godiamoci lo spettacolo che Rai Uno ci propone questa sera.

Natalina sembrava aver perso la memoria nell’ultima puntata di Don Matteo 10, che ritroveremo stasera su Rai Uno, ma una volta tornatele i ricordi ha “finto” di essere smemorata ancora per un po’, come ci ricorda un post sulla pagina Facebook della fiction, nel quale rivediamo un’immagine di Natalina insieme al capitano: “Natalina ricorda tutto, ma voleva vivere quella nuova vita ancora per un po’… #DonMatteo10”. I fans sembrano aver perdonato Natalina e si sono innamorati ancora di più del bel capitano: “Non c’è stato niente di cattivo in Natalina se voleva vivere per alcuni giorni un sogno avere vicino un bell’uomo come il capitano e andare a Parigi ( anche se nella vita Natalina ha un bellissimo uomo) non dovevi mollare ti dovevi fare portare a Parigi cara dolce e ingenua Natalina …”, “Il capitano è un bel uomo ma anche Alberto è molto bello”, “Ma quant’e’ bello il Capitano?Brava Natalina,hai fatto bene”. Clicca qui per vedere il post e tutti i commenti.

Questa sera, dopo la nona puntata di Don Matteo 10, Terence Hill e tutto il cast della fiction saranno ospiti di Bruno Vespa a Porta a Porta, sempre su Rai1 alle 23.40. Per la puntata speciale del programma di Vespa, mercoledì mattina le troupe di Rai 1 sono state a Spoleto dove ono stati ripresi scorci cittadini e intervistati diversi personaggi della città: dal sindaco Fabrizio Cardarelli al presidente di Confcommercio Andrea Tattini fino a Spartaco Grilli, gestore del ristorante Tric Trac divenuto uno dei personaggi di Don Matteo.

Questa sera, giovedì 10 marzo 2016, alle 21.20 su Rai 1 va in onda la nona puntata di “Don Matteo 10”. Prima di scoprire le anticipazioni dei nuovi episodi, vediamo cosa è successo settimana scorsa a Spoleto. Mentre Margherita (Sara Zanier) e il capitano Tommasi (Simone Montedoro) si avvicinano, Sabrina esce di prigione e Tomas le chiede di andare a vivere con lui. Don Matteo cerca di parlare con i genitori della ragazza, scoprendo la verità sull’aggressione alla madre.

Tomas continua ad avere problemi con lo strozzino con cui si è indebitato. Ma per il ragazzo i guai non sono finiti: un amico di don Matteo, che vive a Gubbio, viene trovato morto e il colpevole sembra essere proprio Tomas. Don Matteo e Cecchini partano per Gubbio, città in cui hanno vissuto insieme molte avventure. A Spoleto Margherita mette in serio pericolo la salute del capitano Tommasi.

I carabinieri indagano sulla morte di un uomo che, assieme alla moglie, aveva “affittato”  l’utero di una donna di Spoleto. Cecchini preoccupato per Tommasi e certo che provi qualcosa per Margherita, cerca di far mettere insieme i due chiedendo l’aiuto di Ghisoni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori