Ludovico Peregrini/ Il Signor No torna come giudice nel quiz di Bongiorno, Fazio: Lei è rimasto sempre qui? (Rischiatutto, puntata 21 aprile 2016)

Ludovico Peregrini, il celebre Signor No e autore televisivo torna come giudice e notaio nel famoso quiz di Mike Bongiorno, al fianco di Fazio (Rischiatutto, puntata 21 aprile 2016)

21.04.2016 - La Redazione
MikeBongiorno
Foto Infophoto

Uno di quelli che nella versione storica del Rischiatutto già c’era era Ludovico Peregrini che torna nei panni del famoso e temuto Signor No. Il conduttore Fabio Fazio gli chiede subito se deve dargli del tu o del lei, sottolineando che bisognerà usare il lei nei momenti delicati. Da parte sua invece Fazio fa una simpatica battuta e chiede a Peregrini se lui è rimasto tutto questo tempo qui ad aspettare in studio il ritorno della trasmissione. E’ iniziata la puntata con grande emozione da parte di tutti e non potrebbe essere il contrario, clicca qui per la foto e i tweet.

Torna questa sera su Rai 1, con due puntata speciale in prima serata condotte da Fabio Fazio, il mitico Rischiatutto, il quiz portato al successo dal grande Mike Bongiorno, dal 1970 al 1974. Il conduttore, anticipando il quiz autunnale vero e proprio che andrà in onda su Rai 3, si cimenterà alla conduzione in un studio riprodotto fedelmente come fu quello in cui condusse Bongiorno e si avvarrà anche della collaborazione come giudice di Ludovico Peregrini, il famoso signor No. Intervistato da Vanity Fair, Peregrini ha detto: “Nella vita sono simmetrico: mi piaceva l’idea di chiudere la mia carriera con la trasmissione con cui l’ho iniziata. E poi Fazio è un presentatore che stimo, stavolta non si poteva proprio dire di no”. Una frecciatina poi agli italiani. Alla domanda su che voto dà al livello culturale degli italiani, Peregrini ha risposto: “Basso: la gente approfondisce solo ciò che serve per lavoro o hobby. Quando lavoravo al Milionario, ogni due anni diminuivo la difficoltà delle domande ai casting, oppure non passava più nessuno. E con gli aggeggi elettronici oggi non occorre sapere le cose: in tre secondi hai la risposta a tutto. Rischiatutto dà il buon esempio: dimostra che se uno sa qualcosa può vincere dei soldi e avere successo”. 

Ludovico Peregrini è un autore di programmi televisivi noto al grande pubblico come il famigerato e temuto ‘Signor no’ di Rischiatutto, il celebre telequiz di Mike Bongiorno andato in onda dal 1970 al 1974 e che si prepara a tornare stasera, giovedì 21 aprile, su Rai 1 sotto la cura di Fabio Fazio. Ludovico Peregrini è nato a Como il 27 giugno del 1943. Dopo gli studi classici e la laurea in Lettere a Milano, grazie ad suo amico si presentò in Rai come autore di programmi televisivi. Il suo primo incarico fu quello di partecipare alla stesura dei testi del programma Settevoci (1966-70) condotto da Pippo Baudo negli studi Rai di Roma. Quando si trasferì a Milano Peregrini ebbe la fortuna di conoscere il re dei presentatori televisivi italiani: Mike Bongiorno. Quest’ultimo intuì immediatamente il talento del giovane autore e lo volle per la preparazione di Rischiatutto, il quiz più famoso e amato della storia della televisione italiana.

Grazie alla sua rigorosa preparazione è stato il principale autore di quiz in tv in Rai e Mediaset. Peregrini ha lavorato ininterrottamente per quasi quattro decenni con Mike Bongiorno nei quiz Scommettiamo (1976-78), Flash (1980-82) I sogni nel cassetto (1979-1981), Superflash (1982-85), Pentatlon (1985-87), Telemike (1987-1992), La Ruota della fortuna (1987-2009), Tutti x uno (1992-1993), Telemania (1996-1997) e Allegria (1999-2001). Nel corso della sua carriera Ludovico Peregrini ha collaborato con i più importanti presentatori televisivi come Gerry Scotti per i programmi Vinca il migliore, Il Quizzone e Chi vuol essere milionario. Ha inoltre scritto i testi di alcune canzoni di Toto Cotugno e Mina. Nel settembre del 2009 rimase profondamente scosso per la morte di Mike Bongiorno, il suo migliore amico e principale collaboratore professionale della sua carriera. Ludovico Peregrini fu tra le persone che portarono a spalla il feretro del grande presentatore televisivo ai funerali che svolsero al Duomo di Milano. Attualmente collabora attivamente nella riedizione di Rischiatutto curata e condotta da Fabio Fazio su Rai 3.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori