Eurovision 2016 / Finalisti e favoriti, attesa per la finale di Francesca Michielin: la slovena Manuella conquista tutti (Song Contest oggi 13 maggio)

- La Redazione

Finalisti Eurovision 2016, ieri la seconda semifinale: il televoto finale sancisce la lista degli ultimi cantanti che accedono alla finale si sabato 14 maggio 2016

eurovision_song_contest
Eurovision Song Contest 2016

Non solo canzoni all’Eurovision Song Contest 2016. Anche il look vuole la sua parte. Quello di ManuElla, rappresentante della Slovenia, ha incantato il pubblico sui social network, come riporta Il Giornale. E’ accaduto ieri sera durante la seconda semifinale della kermesse internazionale che si è svolta a Stoccolma e che è stata trasmessa su Rai 4. La cantante si è presentata sul palco con un vestito bianco molto scollato. E la mise sexy non è passata inosservata ai telespettatori che hanno apprezzato la bellezza di ManuElla nei loro commenti sui social. Ma la cantante non è comunque riuscita a passare in finale che si disputerà sempre a Stoccolma domani sera, 14 maggio, e sarà mandata in onda su Rai 1. Quando fu scelta per rappresentare la Slovenia ha dichiarato, come si legge ancora su Il Giornale: “Vengo da un piccolo Paese con solo 2 milioni di abitanti e così la mia più grande sfida nell’esibizione all’Eurovision Song Contest è l’opportunità di cantare di fronte a un pubblico così vasto”.

Domani, sabato 14 maggio andrà in onda sulla rete ammiraglia di Casa Rai la finalissima dell’EuroVision Song Contest 2016. L’Italia non vince dal 1990 da quando, Toto Cotugno si portò a casa la vittoria con la sua “Insieme”. L’Eurovision 2016 è in corso proprio in questi giorni a Stoccolma e domani, si concluderà con un vincitore ufficiale. Cosa c’è da sapere sulla kermesse? EuroVision nasce nel 1956 ispirandosi al Festival di Sanremo. L’EuroVision, verrà mandato in onda anche nei Paesi che non partecipano alla gara in quanto extra europei. La finale verrà trasmessa in diretta su Rai1 ma anche in streaming sul sito ufficiale del programma (eurovision.tv) e sul canale ufficiale di YouTube oltre che in diretta Radio sulle frequenze di Radio2 Rai. L’Italia ha vinto due volte, nel 1964 con Gigliola Cinquetti e nel 1990 con Toto Cotugno. Il record più basso è da attribuire ad Emma Marrone che nel 2014 si classificò al 21esimo posto. Questo anno l’Italia è rappresentata da Francesca Michielin, ex vincitrice di X Factor e seconda classificata durante Sanremo 2016: vincerà?

All’Eurovision Song Contest Francesca Michielin è la grande speranza per l’Italia: la nostra portabandiera nell’evento musicale dell’anno europeo proverà domani sera in finale a battere una nutrita concorrenza oltre che i bookmakers continentali che continuano a preferire altri come lo svedese Frans o al russo Sergey Lazarev. Loro due sono i superfavoriti per motivi assai diversi: dopo la quasi totale eliminazione della Scandinavia dalle semifinali, resta in gara per il titolo solo la Svezia che tra l’altro gioco in casa a Stoccolma e presenta un idolo incontrastato del nord Europa come Frans, che guida anche le classifiche dei brani Eurovision 2016 su Spotify. Dall’altra parte il russo stupefacente Lazarev che con la sua performance memorabile di “Matrix” proverà a conquistare ancora tutti i giudici. La nostra Francesca viaggia tra i primi cinque posti della classifica ma ancora troppo lontana dalla vetta: tranquilli, le sorprese in una gara canora possono davvero essere moltissime e non è detto che la Michielin possa battere tutti, bookie compresi.

Grandissima attesa per Francesca Michielin, “ambasciatrice” ufficiale italiana dell’EuroVision Song Contest 2016 che andrà in onda domani con la finale: chi vincerà? La seconda classificata a Sanremo 2016, pare avere ottime possibilità di vincita e, la sua bellissima “Nessun grado di separazione”, sembra avere già conquistato il pubblico europeo. Nel frattempo però, Francesca rimane costantemente in contatto con i suoi fan tramite tutti i canali social ufficiali: da Facebook a Twitter, Instagram e il giovanissimo (per noi in Italia) SnapChat. Ecco perché, proprio poche ore fa ha condiviso una fotografia insieme a Flavio Insinna, conduttore della manifestazione con Federico Russo, ed ha lasciato un messaggio molto chiaro alla sua nonna: “Nonna Lucia guarda chi c’è! E dillo alle tue amiche in giro per l’Europa di votarmi domani sera con il codice 06”. Probabilmente la nonna della giovanissima artista sarà una fan sfegatata del simpatico conduttore romano. (Cliccate qui per visualizzare lo scatto).

Domani Francesca Michielin salirà sul palco dell’Eurovision Song Contest 2016 per l’attesa semifinale della kermesse europea dedicata alla musica. In questi giorni la cantante, che si trova già a Stoccolma, si è già recata agli studi per provare la sua “No degrees of separation” e nel backstage ha fatto conoscenza con gli altri artisti. In una foto pubblicata nella notte sul suo profilo Instagram la vediamo infatti con i colleghi in una foto di gruppo: “Che belli! #ESC2016 #ComeTogether #inlovewithStockholm”. In poco più di mezza giornata lo scatto ha raccolto quasi 9mila like e nei commenti piovono complimenti per Francesca: “Francy sei bravissima”, “Brava Francesca non vedo l’ora che canti dal vivo sabato”, “Vaiiiiiiiiiii Franci orgoglio Veneto ed Italiano”. Clicca qui per vedere la foto.

E’ stata mandata in onda ieri sera durante la seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest 2016, una prova dell’esibizione di Francesca Michielin. L’artista in gara alla kermesse, rappresentante dell’Italia, si è presentata con un nastro arcobaleno attaccato al microfono, simbolo delle unioni civili. La Michielin è già qualificata d’ufficio per la finale di domani sabato 14 maggio, finale che verrà trasmessa su Rai 1, mentre le semifinali che si sono svolte a Stoccolma sono andate in onda su Rai 4. La cantante si esibirà con “No Degree Of Separation”, una versione inglese di “Nessun grado di separazione”, il brano con cui è arrivata seconda al Festival di Sanremo 2016. La canzone di Francesca sembra sia apprezzata a livello europeo. Secondo infatti una classifica di Spotify sui brani in gara più ascoltati in Europa quello di Francesca Michielin è al settimo posto. (clicca qui per vedere il video)

L’attesa è tanto per questo Eurovision 2016 e dall’Italia lo sguardo è tutto per Francesca Michielin, la versa speranza di vittoria per i nostri colori alla grande kermesse di Eurovision Song Contest 2016. Ma nel resto l’Europa l’attesa a che punto è arrivata? Un caso sta scuotendo più degli altri questa vigilia della finale e riguarda la canzone in gara per l’Ucraina, dal titolo “1944” che porta in scena il dramma storico dei tartari di Crimea e il nuovo conflitto culminato nell’annessione russa del 2014 da cui ancora oggi è in corso una guerra civile ormai poco seguita ma sempre purtroppo presente. «Quando arrivano gli stranieri vengono nella vostra casa, vi uccidono tutti e dicono: non siamo colpevoli, non colpevoli», comincia così il brano lanciato e cantato da Jamala: 33 anni, stella del jazz, una storia che parte dalle origini famigliari, vittime della Crimea deportati da Stalin nel 1944 e il percorso arriva fino al dramma moderno, non meno grave di quello staliniano. «Non ho potuto passare la mia gioventù perché vi siete presi la mia pace», dice ancora la cantante. Non solo entertaiment insomma, anche un filino di tempi impegnati: chi vincerà?

C’è attesa per la finale dell’Eurovision Song Contest 2016 che si svolgerà domani 14 maggio e durante la quale si esibirà per l’Italia Francesca Michielin. Ieri sera si è tenuta la semifinale a Stoccolma, trasmessa in diretta su Rai 4. Per il suo set, come si legge su Quotidiano Nazionale, la Michielin è ricorsa ad una specialista, Nicoline L. Refsing: “Sono stata contattata dallo staff della cantante italiana a fine febbraio, ho ricevuto l’incarico a metà marzo e ho conosciuto personalmente Francesca ad aprile; l’ho trovata fresca e sincera come le sue canzoni. All’inizio, ho ascoltato il testo in italiano di ‘Nessun grado di separazione’, poi ne ho studiata la traduzione. Quasi subito abbiamo iniziato a lavorare sull’idea che abbiamo portato avanti; un albero della vita in cui si ritrovino tutti gli elementi che Francesca ha inserito nel brano, a cominciare dai diamanti e dagli occhiali 3D. Lei ha apprezzato immediatamente l’idea e tutta la performance è frutto di un nostro dialogo continuo. C’è qualcosa in lei di davvero puro, innocente e in qualche modo divertito che ha catturato la mia attenzione. Ho cercato di infondere queste sue qualità pure alla performance, per renderla più autentica possibile”.

Dalla seconda semifinale della competizione canora Eurovision Song Contest 2016 dopo l’ultimo televoto della serata accedono alla finale di sabato 14 maggio i seguenti cantanti con le rispettive canzoni: Justs con la sua Heart beat, Michal Szpak con Color Of Your Life, Hovi Star con Mad Of Stars, Sanja Vucic con Goodbye (Shelter), Donny Montell con I’ve Been Waiting for This Night, Dami Im con Sound Of Silence, Polly Genova con If Love Was A crime, Jamala con 1994, Nika Kocharov & Young Georgian Lolitaz con Midnight Gold, Laura Tesoro con Whats The Pressure. Invece si conclude qui la partecipazione all’Eurovision Song Contest 2016 per i seguenti cantati: Eneda Tarifa con Fairytale, Agnete con Icebraker, Lighthouse X con Soldiers Of Love, ManuElla con Blu And Red, Kaliopi con Dona, Nicky Byrne Offic con Sunligh, Ivan “canta coi lupi” con Help You Fly, Rykka con The Last Of Our Kind.

Dopo un breve stacco pubblicitario, torniamo sul palco dell’Eurovision Song Contest 2016, visibile in diretta su Rai 4. I telespettatori stanno aspettando solo Francesca Michielin che ci viene mostrata in anteprima al fianco di altri semifinalisti. Particolare l’abito che ha scelto la cantante per questa serata, un vestito molto lungo e ampio dal colore rosa carne, inframmezzato con qualche particolare nero. Questa sera l’Italia però non potrà votarla, mentre potrà dare il voto alle altre nazioni in gara. Dalla clip che ci viene regalata dalle telecamere dello show, sembra comunque che il pubblico di Stoccolma abbia gradito la sua No degrees of separation, ovvero Nessun grado di separazione. Si apre il pronostico per chi sarà fra lei e gli altri tre cantanti contro cui gareggia ad aggiudicarsi la vittoria. 

Siamo partiti alla grande con questa seconda semi finale dell’Eurovision Song Contest 2016. Saranno altri 10 i Paesi che potranno essere votati questa sera, dove vedremo anche Francesca Michielin, in gara per l’Italia. Alcuni degli artisti che si esibiranno sono volti noti dell’evento, come Kaliopi della Macedonia che canta “Dona”. La cantante ha una voce molto particolare, musicale ed il brano rievoca qualche ricordo lirico. Fioccano i commenti dei telespettatori italiani accalcati davanti al piccolo schermo che twittano a ritmo sostenuto: “Macedonia vince solo per la lingua”; “ma chi è l’Anna Oxa macedone”. L’acuto finale ci conferma quanto stanno pensando i telespettatori nostrani: Kaliopi sarebbe in grado di spaccare un bicchiere anche a distanza. 

Il piccolo schermo di Rai 4 manderà in onda anche oggi, giovedì 12 maggio 2016, la seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest 2016, direttamente da Stoccolma. I paesi in gara sono ancora tanti ma anche questa sera i partecipanti si ridurranno all’osso in vista della finale di sabato quando sul palco vedremo anche la rappresentate italiana, Francesca Michielin. Il prossimo appuntamento con l’Eurovision Song Contest 2016 è fissato per domani, 13 maggio. Vi ricordiamo che sarà possibile seguire la messa in onda direttamente in tv su Rai 4 a partire dalle 21.00 oppure dai vostri dispositivi mobili in diretta streaming sul web grazie al servizio offerto da Rai.tv, cliccando qui.

Francesca Michielin continua a raccontare, tramite i social e grazie a Tv Sorrisi e Canzoni, il suo viaggio a Stoccolma per Eurovision Song Contest 2016. “Ieri ho partecipato alle prove generali della Jury Semifinal. È stato un momento di ansia fotonica. Dopo le prove nel pomeriggio, la sera mi sono esibita con l’arena abbastanza piena dopo le prove della seconda semifinale davanti alla giuria… sono felice di me”, ha detto la giovane cantante di Bassano del Grappa non nascondendo l’entusiasmo nel suo video diario dalla Svezia. Inoltre Francesca ha detto che stasera sarà possibile vederla su Rai4 durante la seconda semi-finale, in attesa della sua esibizione nella finale di sabato 14 maggio: “Stasera vedrete la seconda semifinale. A un certo punto apparirò io con Jamie Lee (Germania) e Joe and Jake (Regno Unito) e faranno vedere un minuto della performance di ieri”. La cantante invita tutti i suoi fan a farle sapere cosa ne pensano della sua performance. Clicca qui per vedere il video diario di Francesca Michielin 

Anche se non ci sarà stasera alla seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest 2016, non si parla d’altro che di Francesca Michielin, la rappresentante dell’Italia alla kermesse europea che si svolge a Stoccolma. La cantante è arrivata seconda al Festival di Sanremo 2016 e si esibirà sabato 14 maggio alla finale dell’Eurovision Song Contest 2016: proporrà sul palco della Ericsson Globe Arena la versione metà italiana e metà inglese di “Nessun grado di separazione”, il brano con cui si è aggiudicata il secondo posto della manifestazione canora italiana. A tifare per la Michielin c’è anche Adriano Celentano che ha pubblicato sul suo blog ufficiale un post in cui ha dato il suo endorsement alla cantante: “Questa è la storia di una di noi, anche lei nata per caso in Italia. Francesca tiferò per te perché niente riuscirà a farmi cambiare idea. ‘Nessun grado di separazione’ tra di noi… Sei forte! Adriano Celentano” (clicca qui per leggerlo) 

Poli Genova è la rappresentante della Bulgaria che si esibirà questa sera sul palco dell’Eurovision Song Contest. Non solo cantante, ma performer a tutto tondo: tv, musica e teatro. Poli Genova non è nuova agli eventi Eurovision: nel 2011 ha rappresentato la Bulgaria all’Eurovision Song Contest a Düsseldorf con la canzone “Na Inat” e nel 2015 ha condotto il Junior Eurovision Song Contest a Sofia, in Bulgaria. Ha iniziato a cantare a 4 anni nel famoso gruppo Bon-Bon con cui ha realizzato un’etichetta discografica. Ha studiato clarinetto alla scuola di musica di Sofia e regia alla Bulgarian National Academy for Theatrical and Film Arts. Ha partecipato a numerosi format della tv bulgara: X Factor, Dancing with the Stars, BG TOP 40, The Magnificient Six, I Can Do That, Your face sounds familiar… Ha vinto nel reality “Musical Academy”. Recentemente ha doppiato il personaggio di Judy Hoops nel film “Zootropolis”, nella versione bulgara.

La seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest 2016 si terrà stasera 12 maggio alla Globe Arena di Stoccolma. Diciotto i paesi in gara che si contenderanno i 10 posti per la finale di sabato 14 maggio. Lo show sarà condotto da Petra Mede e Måns Zelmerlöw. Vediamo l’ordine di esibizione dei paesi in gara questa sera: Lettonia con il brano “Heartbeat” cantato da Justs; Polonia con Michal Szpak e il brano “Color Of Your Life”; Svizzera con il brano “The Last Of Our Kind” cantata da Rykka; Israele con “Made Of Stars” cantato da Hovi Star; Bielorussia con “Help You Fly” cantata da IVAN; Serbia con “Goodbye (Shelter)” cantata da Sanja Vucic ZAA; Irlanda con il brano “Sunlight” di Nicky Byrne; Repubblica di Macedonia con il brano “Dona” di Kaliopi; Lituania con “I’ve Been Waiting For This Night” cantata da Donny Montell; Australia con il brano “Sound Of Silence” di Dami Im. E ancora: Slovenia con la canzone “Blue And Red” di ManuElla; Bulgaria con “If Love Was A Crime” di  Poli Genova; Danimarca con “Soldiers Of Love” di Lighthouse X; Ucraina con il brano “1944” di Jamala; Norvegia con “Icebreaker” di Agnete; Georgia con “Midnight Gold” di Nika Kocharov e Young Georgian Lolitaz; Albania con il brano “Fairytale” di Eneda Tarifa e Beglio con “What’s The Pressure” di Laura Tesoro.

E’ in programma stasera su Rai 4 la seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest 2016. Tra le canzoni in gara, la più ascoltata è della Svezia, secondo una classifica di Spotify, come si legge su La Stampa. Spotify, sottraendo gli streaming delle nazioni di origine di ciascuna canzone, ha rivelato quali sono i brani in gara più ascoltati in Europa: al primo posto si piazza la Svezia (Frans con If I Were Sorry ), poi la Francia (Amir con J’ai cherché ), seguono la Russia (Sergey Lazarev con You Are the Only One ), la Spagna (Barei con Say Yay! ), l’Australia (Dami Im con Sound of Silence ) e la Bulgaria (Poli Genova con If Love Was a Crime ). E poi l’Italia con la canzone di Francesca Michielin, No Degree of Separation, che si piazza al settimo posto di questa particolare classifica.

Questa sera, giovedì 12 maggio 2016, la prima serata di Rai 4 ritorna con la seconda semifinale dell’Eurovision Song Contest 2016. Lo scorso martedì ne abbiamo viste davvero delle belle e non solo perché i fans hanno potuto avere un’idea di quelle che sono le canzoni più quotate per la vittoria. Ogni brano proposto è stato corredato con sapienza e dettaglio, con una ricchezza di effetti speciali mai visti finora in eventi musicali simili. Sappiamo già che la seconda semifinale ci ha regalato i 10 vincitori, escludendo la nostra San Marino fin da questa prima tappa. Per ora sono pochi gli accreditati alla vittoria, nonostante i bookmaker segnalino tutti il brano You are the only one del cantante russo Sergey Lazarev. E questo non solo perché è stato un compaesano a vincere la scorsa edizione, ma per la qualità musicale del pezzo. Non a caso Lazarev ha potuto contare su una scenografia del tutto particolare in cui lo abbiamo visto davvero protagonista del palco. L’unica contestazione invece va per la canzone Lighthouse della cantante croata Nina Kraljic, che secondo molti non ha le stesse qualità degli altri 9 artisti che sono passati alla finale. In questa nuova serata inoltre potremo ascoltare e vedere la nostra cantante Francesca Michielin con il brano No degree of separation. Secondo i bookmakers comunque rientra nella rosa dei probabili vincitori anche la maltese Ira Losco che concorre con il brano Walk on water. Infine gli altri semifinalisti: Samra per l’Azerbaijan con la canzone Miracle; Douwe Bob per i Paesi Bassi con Slow Down; Freddie con Pioneer per l’Ungheria; Zoe per l’Austria con la canzone Loin d’ici; Iveta Mukuchyan per l’Armenia con il brano LoveWave; Gabriela Guncikova della Repubblica Ceca con la canzone I stand. Intanto il mare mosso si solleva contro le rive dell’Eurovision, a causa di una polemica accesa partita proprio nel corso della prima serata con protagonista la cantante russa Anastasiya Stotskaya. Chiamata per la giuria, l’artista ha pubblicato un video su Periscope con immagini riprese durante le prove generali della prima serata. L’estromissione dalle fila dei giudici è stata immediata, nonostante la Stotskaya si sia voluta subito giustificare, sottolineando, come riporta Rockol.it, che non ha violato le norme del regolamento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori