LUCIANO LIGABUE / Ospite da Fazio per presentare Scusate il disordine. Il rocker star al Salone del libro (Che tempo che fa, puntata 15 maggio 2016)

- La Redazione

Il rocker emiliano Luciano Ligabue questa sera sarà ospite della puntata di Che tempo che fa condotta da Fabio Fazio su Rai Tre. Da poco è uscito il suo nuovo libro Scusate il disordine

fabio_fazio
Fabio Fazio

Al via tra poche ore il gradito ed atteso appuntamento della domenica sera, Che Tempo Che Fa, in onda su Rai Tre per la conduzione di Fabio Fazio. Ospite di questo appuntamento il rocker di Correggio, Luciano Ligabue, che in questi giorni è stato protagonista della presentazione del Liga Rock Park, unico evento live del 2016, che si terrà nella cornice del Parco di Monza il 24 settembre prossimo. Nel frattempo però Ligabue proprio nella serata di ieri è stata la star al Salone del Libro di Torino per la presentazione del suo ultimo libro edito da Einaudi, Scusate il disordine, una raccolta di 16 racconti in libreria dal 10 maggio. Il Ligabue scrittore racconta l’inafferrabilità delle nostre vite, dove la musica, l’amore e il sesso fanno da filo conduttore in ogni storia. Pur diversi gli uni dagli altri, i personaggi dei suoi vari racconti si intrecciano per divenire inseparabili in quanto ognuno rappresenta la scoperta del mistero che è la magia della quotidianità.

Luciano Ligabue sarà ospite oggi di Fabio Fazio a Che tempo che fa per presentare il suo nuovo libro, “Scusate il disordine”. L’ultima fatica letteraria del rocker di Correggio è raccontata anche in una bella intervista rilasciata dall’emiliano a TuttoLibri, l’inserto de La Stampa dedicato alla lettura. Bruno Ventavoli titola così: “Certe notti facevo cagnara con Joyce e Kafka”. Nell’intervista Ligabue racconta: “Per me scrivere un racconto è un atto di libertà. Alcune storie non possono prendere la strada della musica”. Clicca qui per leggere l’intervista condivisa anche sulla pagina Twitter ufficiale di Luciano Ligabue.

Il rocker emiliano Luciano Ligabue questa sera sarà ospite della puntata di Che tempo che fa condotta da Fabio Fazio su Rai Tre. La presenza del noto cantante non è dovuta alla pubblicazione di un nuovo albume, bensì all’uscita in tutte le migliori librerie italiane del suo nuovo libro Scusate il disordine. Naturalmente la sua principale passione e attività resta la musica. Il Rocker di Correggio nelle ultime ore ha dato, a mezzo dei social network, una bellissima notizia ai propri fan, confermando quella che era una voce che da alcuni giorni rimbalzava in rete: il prossimo 24 settembre 2016 a Monza ci sarà la data unica di un super concerto denominato Liga Rock Park. Usando termini cinematografici, di fatto Liga Rock Park è l’atteso sequel di Campovolo di Reggio Emilia.

Luciano Ligabue, il cui nome completo è Luciano Riccardo Ligabue, è nato a Correggio il 13 marzo 1960. Un artista di enorme spessore che detiene il record in Europa di spettatori paganti per un concerto con singolo artista oltre ad avere vinto tantissimi premi. Dopo aver terminato gli studi in ragioneria, Luciano Ligabue inizia a lavorare con diverse mansioni e in diverse ambiti. Contemporaneamente continua a coltivare la grande passione per la musica dando vita nell’anno 1986 a una band insieme ai propri amici a cui viene dato il nome di Orazero. L’anno seguente incomincia a presentarsi in diversi eventi musicali con pezzi poi diventeranno di grandissimo successo come Sogni di rock ‘n’ roll, Bar Mario, Figlio di un cane e Sarà un bel souvenir.

Voce originale e molto potente, non passerà tantissimo tempo per farsi largo trovando appoggio in Pierangelo Bertoli che intuendo l’enorme talento di Ligabue, inserisce uno dei suoi pezzi nell’album Tra me e me del 1988. Nel 1990 esce il suo primo album con il singolo Balliamo sul mondo con cui spopola la Festivalbar. L’anno seguente si conferma artista di spessore con l’album Lambrusco coltelli rose & pop corn nel quale sono presenti pezzi come Urlando contro il cielo. Nel 1991 è un anno molto importante per Luciano Ligabue in quanto si lega con la sua storica compagna Donatella Messori dalla quale avrà un figlio a cui verrà dato il nome di Lorenzo. Nel 1993 esce il terzo album Sopravvissuti e sopravviventi nel quale spicca Ho messo via e l’anno seguente è la volta di A che ora è la fine del mondo?

La definitiva consacrazione dell’artista arriva però l’anno seguente con l’album Buon compleanno Elvis nel quale sono contenuti tanti successi come Vivo o morto X, Hai un momento Dio?, Leggero e soprattutto Certe notti. L’album venderà oltre 1 milione e 200 mila copie solo in Italia. L’anno seguente è la volta di Su e giù da un palco per poi nel 1998 dar vita all’album Radiofreccia colonna sonora dell’omonimo film. La sua carriera è in continua ascesa grazie a Fuori come va del 2002, Nome e cognome del 2005, Arrivederci, Mostro! del 2010 e 2013 Mondovisione. Ligabue ha anche avuto un certo riscontro come regista e sceneggiatore con i film Radiofreccia, Da zero a dieci e del videoclip di Gli ostacoli del cuore, e nel mondo dell’editoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori