Qualcosa è cambiato/ Su La7 il film con Helen Hunt e Jack Nicholson. Trailer e diretta streaming

- La Redazione

Qualcosa è cambiato è il film che verrà proposto oggi, domenica 10 luglio 2016, in prima serata su La7: una pellicola con Jack Nicholson e Helen Hunt, vediamo la trama

la7_logo_R439
film prima serata

?Qualcosa è cambiato? è una commedia del 1997 che verrà trasmessa oggi, domenica 10 Luglio, su La7 alle ore 21:30. Il trailer ci mostra il protagonista del film, un sociopatico affetto da manie compulsive, mentre cerca di corteggiare a suo modo la cameriera di cui si è innamorato. I suoi modi sono, ovviamente, terribili: la donna minaccia di andarsene immediatamente se non le farà un complimento, dettato dal cuore. L’uomo, in visibile difficoltà, le confessa come il suo medico gli abbia spesso consigliato di prendere delle pillole per curare il suo disturbo mentale. Ha, però, iniziato a curarsi solo quando ha conosciuto la dolce cameriera. Lei gli fa provare il desiderio di essere un uomo migliore. Il film potrà essere visto anche in diretta streaming sul sito dell’emittente tv, cliccando qui. Ecco il trailer della pellicola.

Per capire come questo film – Qualcosa è cambiato, trasmesso oggi 10 luglio su La7 in prima serata – sia di ottima fattura, basta pensare al fatto che entrambi gli attori, sia Jack Nicholson che Helen Hunt, si aggiudicarono l’Oscar per le rispettive interpretazioni e svariati altri premi e ottime recensioni dalla critica, nonché un grande successo di pubblico. La pellicola ha ricevuto diversi riconoscimenti: fu nominata all’Oscar anche nelle categorie Miglior film, Miglior attore non protagonista a Greg Kinnear, Miglior sceneggiatura originale, Miglior montaggio e Miglior colonna sonora. Ai Golden Globe del 1998 portò a casa anche i premi per Miglior film o commedia musicale, Migliore attore e Miglior attrice in un film o commedia musicale. 

Nel pomeriggio di oggi domenica 10 luglio 2016, La7 propone uno dei maggiori successi dell’ultima parte della carriera di Jack Nicholson. Parliamo di Qualcosa è cambiato, pellicola che tra poco tempo compirà 20 anni e che nel cast vanta anche Helen Hunt e Jack Nicholson. La pellicola, pur avendo solo 20 anni, è già considerata tra i 500 film più belli di sempre da una rivista importante come Empire, che lo ha recentemente posizionato al posto numero 140. Andiamo a vedere nel dettaglio la trama.

Il protagonista maschile della storia è un uomo di mezza età che è senza ombra di dubbio definibile come un vero e proprio ossimoro vivente e ciò lo si capisce fin dalle prime scene del film: noto scrittore di romanzi di genere “rosa”, nella vita di ogni giorno si caratterizza per il fatto di avere una personalità lontana anni luce da quel che ci si aspetterebbe da qualcuno che fa il suo lavoro. È infatti razzista, ha tutto tranne che un carattere empatico e si diverte nell’umiliare il prossimo. Come se non bastasse fa i conti don una serie di disturbi di tipo ossessivio-compulsivi che ne condizionano vita e rapporti sociali ancor più di già quanto non faccia il suo carattere. Un giorno il suo vicino di casa viene rapinato e malmenato. Il suo nome è Simon e da Melvin, questo il nome del protagonista, non è per nulla ben visto sia perchè gay, sia perchè amante dei cani. Simon per curarsi finisce sul lastrico e alla fine deve chiedere al vicino di prendersi cura del suo amato amico a quattro zampe. La protagonista femminile si chiama invece Carol e ha una vita assai difficile: fa un lavoro umile, ha un figlio che non sta per nulla bene di salute e il cui padre è sparito. Lo scrittore, pur trattandola sempre male quando va al bar dove la ragazza lavora, non prende bene il fatto che lei un giorno si assenti dal lavoro per curare il figlio. Quindi spedisce il proprio medico a casa della ragazza per far si che il bambino si rimetta e lei possa tornare a servirgli il pranzo. Nel frattempo Melvin comincia a legare con il vicino di casa perchè pur senza volerlo si è affezionato al suo cane. I due cominciano quindi ad instaurare un rapporto dove momenti di amicizia si alternano a momenti di scontro. Il vicino, che di professione prima dell’aggressione faceva il pittore, accetta il suggerimento del suo fidanzato nonchè agente, ovvero quello di andare dai propri genitori, che vivono in un’altra città e chiedergli un aiuto economico. Questo viaggio alla fine vedrà coinvolti anche Carol e Melvin. Quest’ultimo spera che questa sia l’occasione per fare colpo sulla ragazza, ma non riesce a superare i propri limiti e finisce anche con il non vedere di buon’occhio il feeling che si instaura tra Carol e il vicino. Una volta tornati a New York, la città dove tutti e tre i protagonisti vivono, Melvin si vede quasi definitivamente respinto da Carol. Tuttavia grazie all’intervento di Simon ecco che Melvin riesce a mettere da parte le proprie paure e ossessioni, riuscendo alla fine a parlare a Carol con il cuore in mano e a conquistarla.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori