THE ORIGINALS 2 / Anticipazioni del 27 luglio 2016: Hayley condannata a rimanere lupo (finale di stagione)

- La Redazione

The Originals 2, anticipazioni di mercoledì 27 luglio 2016, in prima Tv su La5. Dahlia viene uccisa grazie allo sforzo di tutti, ma Davina trama in segreto vendetta. Hope vivrà con il padre.

the_originals_2_instagram
The Originals 3, in prima Tv su La5

Nella prima serata di oggi, mercoledì 27 luglio 2016, Top Crime trasmetterà gli ultimi tre episodi di The Originals 2, in prima Tv. Le puntate sono la ventesima, la ventunesima e la ventiduesima, dal titolo “La verità di Dahlia“, “Occhio per occhio” e “Cenere alla cenere“. Prima di scoprire le anticipazioni, ecco dove siamo rimasti la settimana scorsa: Eva (Maisie Richardson-Sellers) si riappropria del controllo del proprio corpo e cerca di rapire Hope, ma Kaus (Joseph Morgan) ed Hayley (v) riescono a metterla in fuga. Intanto, Vincent (Yusuf Gatewood) rivela a Marcel (Charles Michael Davis) che il rapporto con la moglie si è complicato proprio quando Eva ha iniziato rapire i figli delle streghe. Klaus chiede invece a Freya (Riley Voelkel) di creare un incantesimo per poter eliminare la strega, ma la sorella decide di chiedere il sostegno di Esther (Alice Evans) perché molto più potente di lei. L’Ibrido però incatena la sorella per paura che la uccida, ma questo non le impedisce di avere un confronto diretto sul passato. Esther avvisa anche Klaus di non dare troppa fiducia a Freya. Trovata Eva, Vincent si lascia convincere dalle sue parole e si fa condurre dove ha nascosto le giovani streghe, fra cui Davina (Danielle Campbell), ma si tratta solo di un inganno per scoprire il nascondiglio. Grazie all’incantesimo di Freya, Vincent e Marcel entrano nella mente di Eva e portano in salvo Rebekah (Claire Holt), uccidendo poi la strega. L’Originale però non può ritornare alle sue vere sembianze per via del legame che unisce il corpo di Eva a Davina e le altre streghe. Più tardi, Freya uccidela madre e dichiara guerra all’intera famiglia. Dahlia (Claudia Black) si avvicina sempre di più alla bambina, possedendo diverse persone, fra cui Jackson (Nathan Parsons). Al mannaro viene fatto quindi un incantesimo che permetta di localizzarla, mentre Klaus convince Mikael (Sebastian Roché) a deporre l’ascia di guerra ed allearsi a lui per sconfiggerla. Ripreso il controllo, Jackson convince invece Hayley a lasciare New Orleans con Hope, ma Aiden (Colin Woodell) si rifiuta di aiutarli per timore della rabbia di Klaus. Mikael mostra a Klaus i tre elementi con cui eliminare Dahlia, fra cui il sangue di Freya da usare per ultimo, e pongono tutto il potere in un pugnale. Durante lo scontro con Dahlia, la strega riesce però a distruggere l’arma. Mikael accusa Klaus del fallimento ed l’Ibrido, furioso, lo polverizza dopo averlo trafitto con la quercia bianca. Intanto, Dahlia sfrutta Josephine (Meg Foster) per mandare un chiaro messaggio ai familiari. Dopo essere stata uccisa, Josephine si presenta alla villa e minaccia gli Originali, ma Klaus la decapita. Intanto, Freya sente sempre di più il desiderio di vendicare la morte del padre, ma Rebekah cerca di farle capire che ha un ricordo sbagliato di Mikael. Intanto, Hayley occulta i poteri della figlia grazie al potere delle manette antimagia dell’Ibrido, riversati da Davina in un braccialetto. Aiden invece convince Josh (Steven Krueger) a lasciare con lui la città, ma viene ucciso da Dahlia prima che possa farlo, simulando che sia stato ucciso da Klaus. Trovato il corpo, Jackson si avventa contro l’Ibrido, ma Elijah (Daniel Gillies) interviene a fermarlo. Anche se Klaus sa di essere innocente, tutti i suoi cari credono invece nella sua colpevolezza, tanto che Davina consegna a Marcel il pugnale con cui ucciderlo. Mentre Jackson ed Hayley fuggono, Elijah tiene occupato il fratello ed infine lo pugnala, adagiando poi il suo corpo in una bara.

Dahlia lascia che Klaus entri nella sua mente per mostrargli che cosa è successo in passato, dopo che lei ed Esther vennero rapite dai vichinghi. Intanto, Freya sfrutta il sangue di Hope per creare una trappola per la strega, riversando tutto in una bambola di argilla che ne replichi il potere. Dato che serve però un corpo vivo, Elijah decide di iniettare il sangue della nipote in Freya, mentre Dahlia dona un po’ di energia all’Ibrido in modo che possa risvegliarsi. Convinta dal marito, Hayley decide di staccarsi dai Mikaelson e Klaus decide quindi di stringere il patto con Dahlia, accettando di consegnarle Hope pur di poterla crescere.

Scoperto che Klaus è di nuovo in circolazione, Hayley fugge dalla palude assieme al branco ed alla figlia, mentre Davina accetta il posto da reggente con la prospettiva di resuscitare Kol. Anche se Freya riesce ad attirare Dahlia con l’inganno, Marcel, soggiogato da Klaus, attacca Rebekah e spezza l’incantesimo. Elijah cerca di uccidere Dahlia, ma Klaus gli si avventa contro e fa in modo che Gia si tolga l’anello, condannandola a morire sotto gli occhi del fratello. La furia di Klaus è ormai inarrestabile e dopo aver pugnalato Elijah e rinchiuso Rebekah, riesce anche a sconfiggere Hayley e Jackson.

Cami informa tutti che in realtà Klaus sta mettendo in atto un suo piano personale per uccidere Dahlia. Rebekah però, riprese le proprie sembianze, propone di uccidere Klaus per avere lo stesso effetto anche su Dahlia, ma Marcel si oppone perché in questo modo morirebbe anche tutta la linea di sangue dell’Ibrido. L’unica soluzione, ancora una volta, è che Davina resusciti Esther, l’unica in grado di contrastare la sorella. Tutto sembra andare per il meglio, ma Hayley rimane mannara e deve stare lontana dalla figlia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori