UN POSTO AL SOLE / Anticipazioni: una sorpresa rovina il buonumore di Serena (puntate 27 e 28 luglio 2016)

- La Redazione

Anticipazioni Un posto al sole, puntate 27 e 28 luglio 2016: nel prossimo episodio vedremo Serena provare a instaurare un rapporto col padre ma una sorpresa rovinerà il suo buonumore

I protagonisti di Un posto al sole torneranno anche domani su Rai Tre alle 20.40 per un nuovo appuntamento con la popolare soap opera che da quasi 20 anni appassiona milioni di persone in tutta Italia. Grazie alle anticipazioni abbiamo già qualche piccolo indizio su cosa aspettarci dalla prossima puntata. Nell’episodio in onda il 28 luglio 2016 vedremo Serena determinata a instaurare un rapporto con il padre nonostante i consigli di chi le è vicino. A rovinare il suo buonumore ci penserà però una sorpresa in arrivo. Nel frattempo Guido dovrà decidere se appoggiare l’ex moglie o Mariella.

La soap opera Un posto al sole tornerà stasera, mercoledì 27 luglio 2016, su Rai Tre per il consueto appuntamento delle 20.40. Prima di scoprire quali emozioni ci regalerà la puntata di oggi, facciamo il punto su quanto andato in onda ieri. Nell’episodio trasmesso martedì 26 luglio 2016 abbiamo visto Vittorio e Patrizio scoprire i risultati del loro esame di maturità. Nel frattemo l’invito al matrimonio di Dino e Nadia ha creato nuove tensioni tra Renato e Teresa. Chi si fosse perso la puntata, o volesse rivederla, può farlo sul sito di Rai.tv cliccando qui.

Un posto al sole torna su Rai 3 anche questa sera a partire dalle ore 20:35 per un episodio molto atteso dai telespettatori. Le vicende di Marina e Roberto stanno tenendo, infatti, il pubblico con il fiato sospeso, soprattutto perché sono pochissime le informazioni ufficiali relative a questa trama. La Rai e la produzione di UPAS stanno molto attente a non rivelare nulla che possa diminuire la suspense, lasciando molti punti interrogativi riguardo la coppia del momento: Roberto porterà a termine la sua vendetta? Marina riuscirà a convincerlo ad avere un’altra possibilità? In attesa di scoprire come si evolverà questo intrigo, nella puntata di questa sera rivedremo Serena alle prese con il suo rapporto con Gualtiero. La moglie di Filippo continuerà a credere che l’attore sia il suo vero padre e lui porterà avanti questa farsa, dedicando parte del suo tempo alla ‘figlia’ e alla piccola Irene. Sappiamo bene che purtroppo si tratterà solo dell’ennesima illusione nella vita della Cirillo e che molto presto anche questa bugia verrà svelata: cosa accadrà quando Serena scoprirà di essere stata presa in giro nuovamente? Tutto ciò riapre il grande punto interrogativo relativo alla vera paternità della Cirillo: perché Manuela sta usando ogni mezzo possibile affinché questa notizia resti un segreto? Il padre di Serena è qualcuno di insospettabile? Forse un altro inquilino di Palazzo Palladini? Con questi presupposti tutto è possibile…

I piani di Roberto sono risultati chiari nella puntata di Un posto al sole di ieri sera, eppure lui avrà ancora bisogno di Marina per fare in modo di non essere accusato per l’omicidio di Miriam. Ferri non si sbaglierà, credendo di essere ancora il principale sospettato della morte della sua ex amante: le indagini della Polizia e la recente visita al distretto da parte del suo investigatore privato portano tutte in quella direzione. Non a caso, ieri, l’imprenditore è stato convocato per un nuovo interrogatorio al quale si è presentato proprio in compagnia della Giordano. Quest’ultima sarà costretta a mentire, facendo credere che tutto stia andando per il meglio con il suo fidanzato, ma davvero ci riuscirà? E se alla fine, Roberto venisse accusato di omicidio, racconterebbe i fatti come sono realmente accaduti?

Nella puntata di Un Posto al Sole di martedì 26 luglio, Roberto (Riccardo Polizzy Carbonelli) rende nota a Marina (Nina Soldano) la sua idea di vendetta, dicendole chiaramente cosa ha intenzione di fare con lei. Roberto, nonostante abbia infine scoperto che è stato a causa sua che Miriam (Angela Tuccia) ha finto di essere morta per farlo finire in galera, non ha intenzione a sua volta di far finire in carcere Marina. In compenso però vuole tutto ciò che lei possiede: l’appartamento a palazzo Palladini e le quote dei cantieri Flegrei. Quando lei cerca di obiettare, dicendo che le sembra un’imposizione tropo dura, lui si fa ancora più rigido e le spiega fino in fondo ciò che ha pensato. Non vuole che Marina se ne vada, anzi, vuole che continui a vivere con lui, in modo tale che la Polizia non nutra alcun sospetto nei loro confronti. Quando Marina gli dice ancora una volta che non è in grado di reggere tutta quella tensione, che non potrebbe mai continuare a fingere, lui, gelido, le ricorda che fino a quel momento ha finto benissimo. Pur di non finire in carcere, marina finisce per capitolare e accetta le condizioni di Roberto. I due però non sanno che la loro posizione si fa sempre più precaria agli occhi degli inquirenti. Marina ha infatti detto che, nel momento in cui Miriam è stata mortalmente aggredita, lei e Roberto si trovavano nello stesso parco in cui lei ha incontrato la sua tragica fine. Questa singolare coincidenza insospettisce non poco la polizia, e a fornire ulteriori elementi di sospetto è l’investigatore privato che a suo tempo Roberto aveva ingaggiato per ritrovare Miriam. L’uomo, anche dopo che Roberto era stato scarcerato e gli aveva chiesto di interrompere le indagini, aveva voluto continuare a cercare la giovane di sua iniziativa, finendo per ritrovarla. Quando però lo aveva detto a Roberto, questi si era mostrato privo di interesse e gli aveva definitivamente tolto l’incarico. Anche questo sembra sospetto alla polizia: il commissario così chiama Roberto e Marina per interrogarli. Intanto Patrizio (Lorenzo Sarcinelli) e Vittorio (Alessandro Amato D’Auria) sono alle prese con un tipo di tensione ben diversa: o, per meglio dire, Patrizio lo è. Infatti il ragazzo è teso nell’attesa di scoprire quale sarà il suo voto per la maturità. Vittorio invece dal canto suo, sicuro com’è di s e stesso, è già proiettato ben oltre. Infatti sta pensando di andare a vivere da solo, di prendersi un appartamento nel centro di Napoli e invita Patrizio ad andare a vivere con lui. Il giovane è molto tentato, soprattutto perché si sente oppresso dalla volontà della madre. Ornella (Marina Giulia Cavalli) preme affinché Patrizio faccia l’università, ma lui vorrebbe frequentare un corso di cucina perché il suo sogno è quello di diventare un grande chef. Raffaele (Patrizio Rispo) suo padre decide di affrontare apertamente la moglie, anche se ha fatto finta di essere d’accordo con lei. Infine, le dice che lui vorrebbe assecondare i sogni di patrizio, ma di non avere la possibilità economica per farlo. Vittorio dal canto suo dovrà ridimensionare i suoi sogni di gloria: all’uscita dei quadri scopre infatti di non aver preso un buon voto…anzi, di essere stato bocciato! Dal canto suo, Renato (Marzio Honorato) trova il coraggio di dire a Teresa (Carmen Scivittaro) che vuole andare al matrimonio di suo padre, e lei, che non è d’accrodo con quelle nozze, non la prende molto bene. Roberto e Marina si recano al commissariato. Mentre lui sfodera un notevole sangue freddo, dando spiegazioni plausibili e razionale per ogni scelta compiuta, motivando il suo disinteresse nei confronti di Miriam con il ritrovato rapporto con Marina, quest’ultima, che resta fuori in attesa, si sente sempre più preda dei sensi di colpa e della paura che prova nei confronti della gelida vendetta di Roberto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori