TINA CIPOLLARI E SIMONE DI MATTEO/ Gli Spostati: Tina, incinta per un passaggio (Pechino Express 2016, Ed.5 terza puntata 26 settembre 2016)

- La Redazione

Tina Cipollari e Simone di Matteo, gli Spostati: l’opinionista aggressiva verso tutti. Il suo compagno di squadra diventa bersaglio (Pechino Express 2016, terza puntata oggi, 26 settembre)

pechino_express2016_TinaCipollari_SimoneDiMatteo
tina cipollari simone di matteo

La gara continua anche per gli Spostati, ma il malumore di Tina non è ancora finito. Dopo una giornata difficile, in cui la coppia ha affrontato diverse difficoltà, li ritroviamo alla sera per strada. Il loro tallone d’Achille continua ad essere la ricerca di un alloggio e le tensioni iniziano a salire. Non sono stati pochi i momenti in cui l’opinionista ha avuto da ridire con qualcuno. Da Carlos ai Socialisti e senza dimenticare Diego Passoni, il suo compagno di viaggio. In particolare Tina non ha tollerato che Diego non sia riuscito a farsi capire dai passanti mentre cercavano un passaggio. “Traduci sempre una cosa per un altra”, dice, “magari ti mettono in galera oggi, carceratelo!”. Il fatto di non trovare alloggio quindi è la classica ciliegina sulla torta, ma per loro fortuna una ragazza si offre di fare la ricerca al posto loro. Superata la notte, gli Spostati partono dal secondo posto insieme alle Naturali, ma non riescono ad aggiudicarsi l’immunità che viene invece vinta da Emiliani, Estranei e Socialisti. Visto che si deve subito ripartire con l’autostop, Tina decide di sfoderare un’arma vincente: si improvvisa in dolce attea per fare leva sulla compassione delle persone. 

La terza puntata di Pechino Express 2016 è ormai iniziata. Conosciute le caravelle, ovvero i passeggeri misteriosi, i primi a cimentarsi nella prova di lancio sono gli Spostati. Simone però non riesce a lanciare in modo corretto i disco metallico ed i Socialisti sono quindi salvi. La coppia non verrà “assistita” e potrebbe quindi riuscire a recuperare un po’ di terreno. E’ possibile infatti che le altre coppie, soprattutto Coniugi e Innamorati, così come Contribuenti ed Estranei, si perdano in liti interne ed esterne. Al secondo tiro è Tina Cipollari a lanciare il disco: anche in questo caso sceglie i Socialisti, ma per un pelo non va a buon fine. Per ora gli Spostati si dimostrano piuttosto tranquilli, anche se qualche scintilla potrebbe scoppiare fra Tina e Fariba Tehrani, in coppia con le Naturali. Impossibile per l’opinionista trattenersi da un salto di felicità quano i Socialisti vengono colpiti da un’altra delle coppie. Subito dopo, gli Emiliani iniziano la loro strada, avendo fatto due centri su due. In particolare verso Carlos, Tina sfoggia un bel dito medio, accompagnato da un largo sorriso. Quando invece sono i Socialisti a partire, come secondi, l’opinionista riserva loro un bel “va a quel Paese” molto colorito. La rabbia evidente ha portato poi Tina a centrare subito i due lanci obbligatori per poter andare alla meta successiva. 

Continua il botta e risposta tra Tina Cipollari, che stasera ritroveremo nella terza puntata di Pechino Express 2016 nella coppia degli Spostati con Simone Di Matteo, e il marito Chicco Nalli. I due continuano a mandarsi lettere attraverso Dipiù e la crisi del loro matrimonio è ormai evidente. L’opinionista di Uomini e Donne ha invitato il marito a chiederle scusa e ad ammettere i suoi errori per salvare ciò che resta del loro matrimonio: “Puoi fare solo una cosa per farti perdonare da me e ricominciare a vivere in modo sereno il nostro rapporto, che lasciatelo dire, al momento, dopo quello che mi hai scritto e hai fatto, traballa: devi dire ai nostri figli che tu hai sbagliato e che io, la loro mamma, ho ragione su tutta la linea”. Il battibecco tra i due era nato proprio per quanto accaduto durante l’assenza di Tina, partita per partecipare a Pechino Express 2016: mentre la Cipollari si trovava in Sudamerica, Nalli non si sarebbe occupato adeguatamente dei loro tre figli, o almeno questo è quanto sostenuto dall’opinionista di Uomini e Donne.

Non c’è dubbio che Gli Spostati siano una delle coppie che sta più animando questa edizione di Pechino Express.Nel corso della prima puntata avevamo visto Tina Cipollari, l’opinionista di Uomini e donne su Canale 5, in aperto contrasto con Clizia dei Coniugi. La moglie di Francesco Sarcina, frontman delle Vibrazioni, aveva evidenziato come Lory Del Santo e Tina non fossero, fisicamente, preparate per un viaggio così lungo, eliminando la coppia degli Innamorati, costituita da Lory e Marco. Le polemiche con Tina però non si erano ancora placate e nella seconda puntata sono riemerse. Anzi, la Cipollari se l’è presa un po’ con tutti i concorrenti. Lo scontro più acceso Tina l’ha avuto proprio con Raffaella delle Naturale. Tutto è partito da un equivoco, che ha acceso la Cipollari, la quale ha dato dell’arrivista e della falsa alla compagna di viaggio di Benedetta Mazza. Tina, alla fine, ha promesso agli Emiliani e alle Naturali che appena avrà l’opportunità li eliminerà senza pietà.

Una personalità incontenibile quella di Tina, che mai si sarebbe aspettata di arrivare per prima al traguardo intermedio della tappa, posizione che le ha permesso di ricevere numerosi bonus, tra cui, il più importante è sicuramente quello dell’immunità, con il passaggio diretto e abbreviato alla terza puntata. Tina e Simone, inoltre, hanno potuto anche alloggiare in un comodo albergo de hanno usufruito, dulcis in fundo, di un’auto con cui arrivare al traguardo della tappa che si è conclusa nella città di Medellin.

Alla fine, i primi ad arrivare sono stati i Socialisti, che hanno deciso di eliminare i Coniugi. Tina, che già pregustava l’uscita di Clizia e Sarcina, in realtà ha dovuto fare i conti con l’imprevedibilità di Pechino, dal momento che busta nera ha sancito che la tappa non era eliminatoria e dunque la coppia dei Coniugi prosegue la sua strada a Pechino Express. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori