Saving Mr. Banks/ Oggi in tv su Rai 3: la regia di John Lee Hancock (10 dicembre 2017)

- Cinzia Costa

Saving Mr. Banks, il film in onda su Rai 3 oggi, domenica 10 dicembre 2017. Nel cast: Tom Hanks e Emma Thompson, alla regia John Lee Hancock. La trama del film nel dettaglio.

saving_mr_bamks_film_1
il film biografico in prima serata su Rai 3

Il film Saving Mr. Banks, in onda su Rai 3 in questo momento, è stato diretto da John Lee Hancock nel 2013. Il regista è nato a Longview il 15 dicembre del 1956. Dopo un lungo periodo di gavetta da sceneggiatore debuttando nel 1993 con Un mondo perfetto. Nel 1997 invece ha scritto Mezzanotte nel giardino del bene e del male. Il suo debutto alla regia invece arriva nel 2002 con Un sogno, una vittoria. Saving Mr. Banks invece è il suo quarto film dopo che aveva diretto anche Alamo – Gli ultimi eroi e The blind side. L’ultimo film che ha diretto fino a questo momento invece è The Founder del 2016 con nel cast Michael Keaton e Nick Offerman. Sicuramente il punto più alto della sua carriera è The Blind Side che ha un grandissimo successo. Il film ha ricevuto anche un Oscar con Sandra Bullock che è stata la miglior attrice protagonista dell’anno, solo nomination per migliore film superato da The Hurt Locker di Kathryn Bigelow. (agg. di Matteo Fantozzi)

COME SEGUIRE IL FILM IN DIRETTA STREAMING

Il film “Saving Mr. Banks” racconta la storia vera di come Walt Disney ottenne – dopo anni – i diritti di Mary Poppins dalla scrittrice Pamela Lyndon Travers. Disney è interpretato da Tom Hanks: “Quando mi hanno proposto per la prima volta il copione e mi hanno detto che parlava di Walt Disney, e che l’avrebbe interpretato Tom, be’, ho pensato “chi meglio di lui?”. Sul serio, non riesco a pensare a nessun altro di meglio per la parte… è così perfetto nel ruolo, e lo interpreta in modo sfaccettato. Sarebbe stato un sacrilegio se avessero scelto qualcun altro al posto suo”, ha detto Paul Riamati (che nel film interpreta l’autista della scrittrice) intervistato da Every Eye. Per quanto riguarda la protagonista ha detto: “Emma Thompson la interpreta in modo divertentemente sgarbato. Molto ‘british’, senza filtri o censure. È un po’ rude nei rapporti sociali ma è profondamente innamorata della sua “creatura” e terrorizzata per la sua sorte. La sente come un figlio, quindi è molto protettiva: e da quel che vedi del suo passato riesci anche a capire perché. Però è anche divertente, perché Emma è super-divertente”. Il film, clicca qui per vedere il trailer, è stato inserito dalla National Board of Review of Motion Pictures tra i Migliori dieci film dell’anno 2013. Ricordiamo che “Saving Mr. Banks” andrà in onda su Rai 3 a partire delle 21.30 ma sarà possibile vederlo anche sintonizzando i propri dispositivi mobile a Rai Play, cliccando qui.

CURIOSITA SULLA REALIZZAZIONE DEL FILM E ALCUNI ERRORI

Una pellicola biografia quella trasmessa da Rai 3 nella prima serata di domenica 10 dicembre 2017. La regia è stata affidata a John Lee Hancock mentre il soggetto e la sceneggiatura sono stati scritti da Kelly Marcel e la produzione è stata invece firmata da Ian Collie e Alison Owen. Tra le case di produzione che hanno partecipato alla realizzazione di questo progetto citiamo la Walt Disney Pictures che ha gestito anche la distribuzione nel nostro Paese e la BBC Films. La pellicola è stata prodotta dall’unione tra gli Stati Uniti d’America, il Regno Unito e l’Australia nel 2013 con la durata pari a 125 minuti. L’attore Tom Hanks, che veste i panni di Walt Disney, è un suo lontano parente. Per interpretarlo al meglio conobbe i suoi parenti, compresa sua figlia, e visitò il museo a lui dedicato. Lui e la Thompson ebbero accesso alle registrazioni delle conversazioni che Disney e la Travers ebbero, per poter meglio entrare nei rispettivi ruoli. La canzone preferita da Walt Disney del film Mary Poppins è “Feed the birds”, quella cantata da Mary in occasione della visita dei bambini alla chiesa di Saint Paul. Invece nel film la Travers si convince a cedere i suoi diritti d’autore ascoltando “Let’s fly a kite”, la canzone che parla degli aquiloni. La Travers in un libro del 1977, scrisse che non aveva mai amato veramente il film. Disse di averlo visto una o due volte, e che alla fine lo aveva trovato carino, ma molto distante da quello che lei aveva scritto. Alcuni errori presenti nel film. Sono per lo più anacronismi. Ad esempio, quando la Travers arriva ad Hollywood, vede dei pupazzi di Winnie the Pooh, ma a quell’epoca ancora non era iniziato il merchandising su questo personaggio. Quando la Travers accende la televisione nella sua camera di albergo, l’apparecchio si avvia immediatamente. A quei tempi invece ci voleva un po’ di tempo affinché si riscaldasse.

NEL CAST TOM HANKS

Saving Mr. Banks, il film in onda su Rai 3 oggi, domenica 10 dicembre 2017 alle ore 21:30. Una pellicola biografica che letteralmente si traduce “Salvando il signor Banks” ed è stata prodotta nel 2013. La pellicola ripercorre le vicende che hanno portato alla realizzazione del famoso film Disney “Mary Poppins” e quindi racconta uno spaccato della vita di Walt Disney in quegli anni. La finzione scenica è però stata molto romanzata rispetto alla realtà dei fatti. La regia del film è di John Lee Hancock mentre ad interpretare Walt Elias Disney è l’attore premio Oscar Tom Hanks. Pamela Lyndon Travers, autrice del romanzo Mary Poppins da cui fu tratto il film, è interpretata da Emma Thompson. Nel cast compaiono anche Colin farrell, che interpreta il ruolo del padre della Travers, e Paul Giamatti, l’autista della scrittrice. Il film ebbe una nomination agli Oscar per la migliore colonna sonora, svariate nomination anche ai premi BAFTA e una ai Golden Globes. Il National Board of Review of Motion Pictures lo definì uno dei migliori dieci film dell’anno. Ma ecco la trama del film nel dettaglio.

SAVING MR. BANKS, LA TRAMA DEL FILM BIOGRAFICO

1961: la scrittrice Pamela Lyndon Travers viene contattata da Walt Disney, il quale ha intenzione di fare un film usando come sceneggiatura uno dei suoi romanzi, quello che ha come protagonista la bambinaia Mary Poppins. La scrittrice va così ad Hollywood da Londra, dove vive, per discutere i dettagli della questione, ma lei è molto restia a concedere i diritti d’autore. Non ama infatti lo stile della Disney e non vuole che il suo personaggio venga snaturato. Durante la sua permanenza in California, ha però modo di conoscere meglio il signor Disney, e soprattutto di ripercorrere con la memoria la sua infanzia. Soprattutto ricorda suo padre, morto molti anni prima, a cui lei era particolarmente affezionata e che aveva idealizzato fino a renderlo molto diverso da ciò che era davvero. Alla fine, piano piano, la Travers comincerà a cambiare idea in merito al film su Mary Poppins.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori